Come Coltivare La Tritoma

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del giardinaggio, a capire come poter coltivare la tritoma. Iniziamo subito con il dire che il simbolo legato ai fiori di queste piante e che ricorda, molto da vicino, il loro colore ed anche il loro aspetto, è il "fuoco", la "fiamma". Nel linguaggio floreale l'invio di un mazzo di corolle di tritoma equivale a dire alla donna amata: "il tuo amore mi consuma". In Africa gli indigeni usano intrecciare con gli steli di queste piante elaborati trofei da recare in processione durante le cerimonie sacre che precedono i sacrifici e che preludono alle interminabili danze tribali. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

26

Occorrente

  • terreno
  • acqua
  • fertilizzante
36

Anche se non è molto conosciuta, questa pianta, la tritoma, merita davvero di essere più diffusa soprattutto nei giardini ed anche sui balconi dell'Italia centro-meridionale, anche posti a pochi metri dal mare. Di grande effetto se disposte in gruppo dinanzi a siepi verdi, oppure contro uno sfondo di agavi o di altre piante grasse. Fra l'altro stanno molto bene, da un punto di vista decorativo, proprio accanto agli agapanto dai grandi fiori azzurri a ombrello.

46

Durante l'inverno, dobbiamo ricordare che se il clima dovesse essere piuttosto freddo, è bene proteggere le nostre piante, con uno strato di foglie che devono essere secche o di torba. Invece durante l'estate questo genere di piante, dobbiamo ricordare che desiderano ricevere davvero molta acqua, ma allo stesso tempo bisogna fare davvero molta attenzione che il terreno non trattenga eccessiva umidità, perché i ristagni idrici sono molto pericolosi per le sue radici. La fioritura avviene in genere nel periodo dell' estate o anche in autunno.

Continua la lettura
56

La tritoma trova il suo utilizzo per bordo misto, bordure, raccaglie, gruppi isolati, per la raccolta del fiore ed anche per la coltura in vaso, con una profondità che dovrà essere di circa 40 cm. La pianta gradisce, di certo, una esposizione in pieno sole. Il terreno deve essere permeabile, ben concimato, profondo, fresco. Per quanto concerne la moltiplicazione si effettua per seme oppure per divisione in primavera. È bene ricordare tutti questi semplici ma davvero molto utili consigli, grazie ai quali saremo in grado di poter coltivare questa pianta con le nostre mani ed anche con il classico metodo del fai da te. Basta poco ed anche noi potremo avere il così detto "pollice verde", per poter coltivare a casa nostra, qualsiasi tipo di pianta!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.