Come coltivare la verbena

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Eccoci qui, pronti a parlarvi delle tante erbe che crescono libere nelle nostre campagne e di cui, magari conosciamo ben poco, in particolar modo i loro benefici e proprietà, che sono molto utili per il benessere del nostro organismo. Nello specifico, vogliamo parlare insieme di come e di cosa fare per poter coltivare, nel modo corretto e duraturo, la famosa verbena, che molto spesso viene nominata nei film di vampiri.

27

Occorrente

  • Verbena
  • vasi
  • terriccio
  • concime liquido
37

Mettere a dimora la verbena in un luogo soleggiato

Nonostante le varietà della verbena siano numerosissime, per coltivarle dovremo seguire un procedimento piuttosto simile. Le verbene riescono facilmente a crescere in tutti i terreni leggeri, composti da torba e sabbia in parti uguali. Richiedono un'esposizione soleggiata e aerata: il pieno sole è una condizione necessaria perché basta un'ombra leggera a determinare una fioritura più povera. D'estate le piante vogliono annaffiature molto frequenti e giovano, naturalmente le concimazioni preventive del terreno, se si coltivano in piena terra e liquide settimanalmente, durante la fioritura, se si coltivano in vasi.

47

Potare la pianta per rinvigorirla

Se la fioritura accennasse a diminuire, si consiglia di potare un poco per far riprendere forza alle piante che ricominceranno a produrre fiori dopo 10-15 giorni. Le verbene si moltiplicano per seme e talea: generalmente si preferisce coltivare le verbene come piante annuali a mezzo di seme, perché producono piante più vigorose e fiorifere. Si semina a febbraio-marzo e si trapianta, poi, a dimora a fine aprile, dove il clima lo permette. La fioritura inizierà nella seconda metà di giugno. Si può anche seminare direttamente in piccoli vasi di torba, in aprile e mettere a dimora in maggio. Le varietà più belle si moltiplicano per talea oppure per divisione dei ceppi, in primavera. Durante l'inverno si provvede alle necessarie cimature.

Continua la lettura
57

Spolverare la pianta con un antiparassitario in caso di insetti

In questi ultimi anni si sono verificati molti casi di verbene attaccate da un insetto, una specie di vermetto che infesta le radici o il fusto e decima le piante in poche ore. Dove si sospetti la presenza nel terreno di questo insetto, conviene dare una spolverata con polveri antiparassitarie, molto efficaci se usate prima del trapianto. Nella medicina popolare, della verbena venivano utilizzate le foglie, cotte nell'aceto e adoperate contro i dolori reumatici, la lombaggine e le infiammazioni della pleura. Se ne ricavava anche una pozione che doveva favorire la digestione. Le cime fiorite e le foglie di verbena, seccate all'aria, hanno odore aromatico e sapore amaro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare esposizioni prolungate al freddo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.