Come coltivare la viola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La viola, è una delle bellissime piante con fiori colorati, romantici ed estremamente profumati. Tra le sue varietà, c'è quella molto colorata, cosiddetta"viola del pensiero," perché è un tipo di fiore che ci collega alla nostalgia del passato. Le viole sono dei fiori che non hanno un costo elevato, per cui sono presenti nella maggior parte dei giardini e dei terrazzi italiani. Come tutte le piante necessita di piccoli accorgimenti e tecniche di coltivazione. Per far crescere al meglio la pianta e, se cercate delle utili informazioni su come coltivare la viola, allora non vi rimane che seguire i passi di questa guida.

27

Occorrente

  • vasi
  • terriccio ricco di humus
  • concimazioni varie a seconda del periodo
37

La viola non ha particolari esigenze per quanto concerne il terreno in cui piantarla, ma è naturalmente molto importante che questo sia un terreno organico, e quindi ricco di humus fresco e sostanze naturali. Preparate quindi il terreno durante l'estate e, qualora fosse possibile, aggiungete allo stesso, una buona quantità di letame o di concime chimico, per nutrirlo e riequilibrarlo.
La viola potrà essere piantata in diversi momenti dell'anno, anche a seconda del periodo in cui desiderate che la vostra pianta raggiunga la sua fioritura.

47

Per una fioritura invernale dovrete necessariamente mettere a dimora la piantina in autunno, in un punto dove essa venga raggiunta da un sole pieno. Per permettere alla fioritura della pianta di durare sino alla fine del periodo primaverile o magari anche fino all'estate, dovrete effettuare quest'operazione ad inizio primavera, e piantare questo bellissimo fiore in una zona in penombra, ossia dove il sole la possa raggiungere ma non colpire direttamente la sua superficie con i propri raggi. Tuttavia, considerate che la riproduzione della viola può avvenire per talea o per seme, ma più frequentemente per seme. La distanza di una pianta dall'altra deve essere pertanto almeno di 20 cm. In questo modo essa sarà facilitata, durante il processo di riproduzione. Il primo anno avrete ovviamente una produzione marginale di viole. Mentre per avere tale risultato anche il secondo anno, una volta che sarà giunto il mese di settembre, dovrete eliminare le eventuali foglie secche, ed annaffiare abbondantemente la pianta concimandola di tanto in tanto.

Continua la lettura
57

Le viole del pensiero, che hanno un'immensa varietà di colori, necessitano generalmente di un terreno di medio impasto, di un'esposizione abbastanza soleggiata e, comunque di poca ombra.
La semina di questa varietà di viole deve avvenire in un vaso, ed essere effettuata tra settembre ed ottobre, per giungere alla messa a dimora tra gennaio e febbraio. Ricordate di concimare le piantine almeno ogni 30 giorni e di annaffiarle periodicamente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il fagiolo viola

Tra i prodotti maggiormente saporiti dell'orto autunnale, vi sono sicuramente i legumi, elementi fondamentale nella dieta mediterranea, salutari per grandi e piccini e indispensabili per chi adotta un'alimentazione vegetariana: essi rappresentando infatti...
Giardinaggio

Come coltivare la viola del pensiero

È bella, allegra e dotata di colori vivaci. La viola del pensiero è una pianta perenne che viene coltivata come annuale o biennale in giardino, piccoli appezzamenti di terra e balconi per la sua copiosa fioritura che regala magnifiche macchie di colori...
Giardinaggio

10 fiori viola per le proprie aiuole

Le tue aiuole sono sempre spente o difficili da gestire? Ormai ti stai arrendendo a lasciarle vuote o con semplici piante grasse? Non farlo, esistono un sacco di possibilità di fiori dalla semplice gestione e dallo splendido effetto visivo. In questa...
Giardinaggio

Come Fare Una Composizione Blu E Viola Con I Fiori Freschi

I fiori freschi sono senza dubbio gli oggetti decorativi per eccellenza. Con essi è possibile realizzare bouquet o composizioni di vario tipo e dai colori più disparati. Se ci piace circondarci ed abbellire la nostra casa con fiori freschi, leggiamo...
Giardinaggio

Come coltivare le viole

Le viole sono piante particolarmente diffuse e conosciute da tutti per il loro colore vivace. Generalmente vengono considerate fiori di stagione e, data la loro molto facile coltivazione, vengono tenute per decorare la casa magari su terrazze o balconate....
Giardinaggio

Come coltivare l'orchidea ballerina

L'Orchidea ballerina (Oncidium), dai colori alquanto caldi e davvero intensi (rosso, giallo ocra, tigrato, viola) fa parte delle circa settecento specie diverse di questi meravigliosi fiori provenienti dalle regioni subtropicali. Il suo nome è legato...
Giardinaggio

Come coltivare un'alcea

L' alcea è una pianta ornamentale della famiglia delle malvacee, che vanta degli splendidi colori vivaci; è caratterizzata dalla presenza di steli fiorati alti da uno a tre metri e le varietà si differenziano sia per il colore dei fiori, che può essere...
Giardinaggio

Come Coltivare I Fiori Settembrini

Giunti in autunno, le fioriture estive cedono il passo a quelle autunnali. L'Aster Frikartii, nome scientifico dei settembrini, è una pianta che fiorisce fino all'inizio dell'inverno. In un giardino, i settembrini, offrono una fioritura abbondante e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.