Come coltivare la violetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Coltivare le violette selvatiche è un'operazione molto semplice in quanto sono i fiori a prendersi cura di loro stessi. Nascono, crescono e si moltiplicano senza il nostro benché minimo intervento. Le violette selvatiche sono fiori molto semplici, particolarmente resistenti anche quando le temperature non sono esattamente quelle ideali. Ma se in ogni caso desideriamo coltivare questa pianta sul balcone di casa nostra ammirandone il colore viola acceso e annusando il suo delicatissimo profumo, vediamo di seguito alcuni consigli su come coltivare la violetta.

24

Come già detto nel passo di apertura, la violetta cresce spontanea anche nei luoghi più disparati. Con le sue foglie che ricordano vagamente la forma di un cuore e i suoi fiori dai petali viola, questi delicati fiori possono essere anche coltivati all'interno di vasi. Trattandosi di una pianta particolarmente resistente, di conseguenza non necessita affatto di cure particolari, ma solo di piccole e costanti attenzioni. Iniziamo quindi con il procurarci una piccola piantina di violetta recuperandola magari dal giardino di casa oppure durante una gita fuoriporta. Al momento del recupero della pianta facciamo attenzione a prelevare anche tutto l'apparato radicale.

34

Prendiamo quindi un vaso dalle dimensioni medie in modo che la pianta si possa poi propagare senza troppi sforzi. Riempiamo il vaso per circa la metà della sua capienza utilizzando, la dove sia possibile, terriccio recuperato esattamente nel luogo di provenienza della pianta stessa. Quando raggiungiamo la misura, sistemiamo la pianta proprio al centro del vaso, molto delicatamente procediamo a ricoprire le radici e parte degli steli, con il terriccio rimanente. Ad operazione terminata annaffiamo la pianta fino a quando l'acqua non fuoriesce dal foro sottostante al vaso.

Continua la lettura
44

Posizioniamo ora il vaso in un luogo a mezz'ombra e lasciamo riposare la pianta in modo che l'apparato radicale si possa adattare alla nuova sistemazione. Questa tipologia di operazione è consigliata soprattutto con l'arrivo della primavera anche se, data la robustezza della pianta, qualsiasi periodo può essere buono. Una volta che i fiori stanno per sfiorire, è possibile raccogliere i piccoli semi per poi piantarli direttamente in terra con l'arrivo dell'autunno. Le violette non presentano particolari malattie, tuttavia è possibile che le foglie a volte vengano attaccate da piccoli parassiti i quali possono essere eliminati utilizzando prodotti specifici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare la violetta africana

In un appartamento vivace e rilassante, non possono mancare piante e fiori. La loro presenza rende l'ambiente domestico molto più accogliente e naturale. È noto come il contatto con la flora migliori il benessere degli esseri umani. Avere in casa qualche...
Giardinaggio

Fiori di maggio: quali fioriscono e quali coltivare

La primavera si sa è la stagione dei fiori, con l'aria sempre più mite e le giornate sempre più lunghe, si risvegliano i sensi, gli animali e la natura si riempie di colori con i fiori. Nell'aria iniziano a sentirsi dei profumi molto dolci e coinvolgenti,...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.