Come coltivare la vite in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se sei un amante del verde e desideri scoprire come sia possibile coltivare la vite in vaso autonomamente e senza particolari difficoltà, ti consiglio di leggere con attenzione i consigli di seguito, in quanto ti fornirò preziosi suggerimenti sull'argomento (visto che non tutti sanno che anche la vite in quanto pianta rampicante, può essere coltivata in vaso, senza particolari difficoltà). Vediamo dunque come procedere correttamente.

26

Scegli il vaso adeguato

Tieni conto innanzitutto, che la prima cosa importante da fare per realizzare correttamente questo progetto, consiste nello scegliere un vaso di dimensioni adeguate. Se desideri un vaso o una fioriera di grandi dimensioni, ti consiglio di sceglierla di almeno 45 cm di profondità e di almeno 60 cm di diametro. All'inizio puoi naturalmente usare un vaso di dimensioni più piccole, in modo da cambiarlo successivamente, via via che la pianta cresce.

36

Scegli la giusta varietà di piante

Un ulteriore suggerimento che ti consiglio di seguire, consiste nello scegliere la giusta varietà di piante. Per coltivare la vite con successo ti consiglio di scegliere la varietà in base al clima della tua zona, in questo modo puoi coltivare senza il rischio di pregiudicare la crescita della tua pianta (sono tante le piante rampicanti che si possono coltivare in vaso oltre alla vite, ad esempio le sempreverdi o le piante da frutto). Scegli in base al clima e ai tuoi gusti personali.

Continua la lettura
46

Scegli il momento giusto

Ricorda che il momento migliore per iniziare la coltivazione in vaso consiste nell'aspettare il periodo primaverile, dunque verso la metà di aprile o direttamente verso l'inizio dell'estate. In questo modo peraltro, permetterai alla pianta di crescere con calma e con un margine di tempo adeguato, in modo da fortificarsi prima dell'arrivo dell'inverno. Se dalle tue parti l'inverno non è rigido, ma piuttosto mite, puoi tranquillamente procedere alla coltivazione, perché un clima mite consente alla pianta di crescere adeguatamente.

56

Predisponi il terreno

Il terreno adatto alla coltivazione della vite deve essere ben drenante e ricco di materia organica. Cerca di predisporre il terreno adeguatamente, aggiungendo di tanto in tanto un po' di fertilizzante (preferibilmente a basso contenuto di azoto e ad alto contenuto di fosforo). Il momento più adeguato per la fertilizzazione è sicuramente la primavera.

66

Esponi la pianta al sole

Ricorda infine che il luogo in cui decidi di coltivare la vite, dovrà garantire alla tua pianta almeno 7 ore di luce solare ogni giorno, ecco perché è importante collocare il vaso in un punto esposto al sole (ma non in modo diretto ed eccessivo), in modo che la pianta possa ricevere il giusto grado di ossigeno. La vite così coltivata comincerà a dare i suoi frutti dopo circa due anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il limone in vaso

Gli agrumi sono delle piante che si adattano benissimo alla coltivazione in vaso. La pianta limone si presenta con foglie verde lucido e può essere coltivata in tutta Italia, anche se preferisce zone soleggiate e con temperatura media elevata. Basta...
Giardinaggio

Tutti i segreti per coltivare gli asparagi in vaso

Gli asparagi sono un tipo di verdura che si può coltivare anche in vaso. Pertanto per ottenere un'ottima crescita bisogna coinvolgere una zona adeguata del terrazzo o del balcone. In questo modo la migliore collocazione favorirà la crescita. La prima...
Giardinaggio

Come coltivare la dracena in vaso

Con l'arrivo della primavera anche chi non ama il giardinaggio incomincia ad aver voglia di un po' di verde casalingo. Ci sono miriadi di piante in vaso da coltivare all'interno della nostra casa. Piante verdi o fiori, l'importante è che siano resistenti...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
Giardinaggio

Come coltivare la stevia in vaso

Coltivare in vaso potrebbe rappresentare una limitazione, questo perché un contenitore non potrà mai essere come il terreno, anche se il vaso potrebbe avere una composizione di terra e minerali assolutamente ottimale, cosa più difficile da realizzare...
Giardinaggio

Come coltivare l'alloro in vaso

Le piante aromatiche sono un ottimo strumento per realizzare dei condimenti sani e gustosi per moltissime ricette. Un'altro vantaggio delle piante aromatiche è sicuramente la loro resistenza, che le rende perfette per essere coltivate anche in un piccolo...
Giardinaggio

Come coltivare un melo in vaso

Gli alberi da frutto vengono sempre immaginati all'interno di un frutteto. Tanto che, molti rinunciano a prendere l'iniziativa di coltivarli. Il primo dubbio più frequente viene rivolto allo spazio che dovrà occupare la pianta. Ma nulla è impossibile!...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.