Come coltivare la yucca elephantipes

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il genere Yucca comprende una quarantina di specie. La pianta è caratterizzata da un fusto legnoso sormontato da una o più rosette di foglie lanceolate. La Yucca Elephantipes nel suo habitat naturale riesce a raggiungere anche i quindici metri di altezza, in casa però difficilmente supera il metro e mezzo. Le foglie sono verdi, lucide ed appuntite, si incurvano e ammorbidiscono con l'invecchiamento. Sui lunghi steli che emergono dal centro della pianta crescono piccoli fiori di color bianco panna, raggruppati in infiorescenze a pannocchia; purtroppo è raro che fiorisca in appartamento, ma se avete il pollice verde e un po' di fortuna potreste riuscirci. Se cercate una pianta ornamentale per la vostra casa, potreste prendere in considerazione proprio la Yucca Elephantipes. Vediamo quindi insieme come coltivare correttamente tale pianta.

26

Occorrente

  • Una piantina di yucca elephantipes
36

Collocate la pianta in un luogo adatto

Come prima cosa trovate il luogo ideale in cui posizionare la pianta. Per soddisfare le sue esigenze è bene che sia molto illuminato, anche al sole diretto: questo favorirà la fioritura nei mesi estivi. La pianta sopporta molto bene gli ambienti secchi e caldi, ma non quelli freddi. È tuttavia preferibile tenerla in un punto in cui la temperatura anche d'inverno non scenda sotto i dieci gradi. È bene nebulizzare la "chioma" con dell'acqua in estate, lasciando però trascorrere il tempo necessario per consentire al liquido di evaporare prima che le foglie vengano colpite dalla luce del sole.

46

Rinvasatela ogni anno

Durante la crescita, ovvero in primavera e in estate, bagnate sempre moderatamente lasciando asciugare accuratamente il terreno prima di una nuova annaffiatura, senza far ristagnare l'acqua nel sottovaso. Quando le temperature saranno basse riducete al minimo le annaffiature, lasciando che il terreno appaia quasi arido prima di una nuova annaffiatura. Finché la pianta è giovane dovrete rinvasarla ogni anno, avendo l'accortezza di utilizzare un terriccio a base di torba. Quando sarà grande e forte vi basterà ripetere l'operazione circa ogni tre anni.

Continua la lettura
56

Usate del concime liquido

Il rinvaso è importante fino a quando la pianta è in crescita: diventando sempre più pesante avrà bisogno di un vaso sempre più capiente per sorreggerla e di spazio sufficiente per distendere le radici. Per la concimazione usate un concime liquido ad alto titolo di azoto diluito nell'acqua di irrigazione, ogni trenta giorni, ma solo da aprile ad ottobre. Solitamente la Yucca non si pota: vi basterà eliminare le foglie secche per evitare che diventino veicolo di malattie parassitarie. Ricordate che l'attrezzo che userete per il taglio delle foglie dovrà essere pulito e disinfettato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un albero di Yucca

La yucca è una pianta originaria del Centro America, è facile da coltivare e appartiene alla famiglia delle Liliacee o Agavacee. Ne esistono circa 40 specie, tutte che si distinguono per le foglie rigide, a forma di spada. In Europa, è una tipica pianta...
Giardinaggio

Come piantare la yucca

Il giardinaggio è un passatempo che al giorno d'oggi appassiona tantissime persone in quanto permette di rilassarsi e di stare in contatto con la natura e l'ambiente circostante. Ci sono tantissime piante che è possibile coltivare a casa propria, una...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.