Come coltivare l'albero d'arance

Tramite: O2O 04/10/2017
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Arance, limoni e mandarini sono tra le piante di agrumi maggiormente coltivate nella nostra penisola e, con i loro innumerevoli ibridi, concorrono a definire il paesaggio mediterraneo delle nostre coste. Coltivare uno di questi esemplari può apparire come un compito impegnativo e adatto solamente a un giardiniere esperto, ma bisogna sapere che in realtà, per riuscire a far crescere un albero di agrumi in maniera rigogliosa, basta semplicemente attenersi a poche, semplici regole. A tale proposito, nei passaggi successivi ci occuperemo di capire come bisogna procedere per coltivare l'albero di arance.

29

Occorrente

  • Albero di arance, vaso o giardino, terreno adatto (terreno standard, torba, concime), fertilizzante specifico, acqua.
39

Dove acquistare le piante di arancio

Innanzitutto, occorre selezionare una varietà di arancio che sia compatibile con le nostre aspettative. Il modo migliore per acquistare le piante giovani è quello di affidarsi a un vivaio della zona, ma in alternativa si possono ponderare anche dei canali secondari, come supermercati o acquisto a distanza tramite internet, purché si controllino accuratamente le caratteristiche e la qualità del prodotto.

49

Dove coltivare le piante

Gli aranci possono essere coltivati in vaso sino a quando non raggiungono una dimensione adeguata: solamente a questo punto necessitano del travaso in piena terra. La collocazione in vaso permette infatti di spostare le piante più giovani al riparo durante i rigori invernali, ma successivamente, quando la pianta cresce e diventa robusta, questo non è più necessario.

Continua la lettura
59

Temperature adatte alle piante

Le gelate notturne o la presenza di temperature diurne inferiore ai 5° C possono infatti compromettere la vitalità della pianta: nel caso di esemplari molto giovani, sarà necessario predisporne lo svernamento in vaso in un ambiente riparato, nel quale le temperature siano costantemente superiori ai 12-15° C. Esemplari più adulti possono invece essere posti a dimora nel terreno vivo con l'avvicinarsi della primavera.

69

Scelta del terreno

Relativamente alla scelta del terreno, si deve prediligere la coltivazione degli agrumi su un suolo fertile e ben drenato, nonostante queste piante siano in grado di adattarsi ad alcune zone brulle del Mediterraneo. Per favorirne la crescita si consiglia di evitare di disporre la piantina in terreni argillosi o calcarei e di impiegare un mix di terra normale, composti e fertilizzante che sia specifico per agrumi.

79

Irrigazione

La gestione dell'irrigazione deve essere modulata in relazione alle esigenze della pianta. Temperature di 25-30° C, esposizione completa al sole e messa in posa in suolo fertile sono delle condizioni davvero perfette e possono far scaturire la necessità di irrigare in maniera abbondante la pianta di arance almeno 1 volta a settimana. Al contrario, una coltivazione in vaso, delle temperature ridotte e una minore esposizione al sole possono rendere sufficiente una singola irrigazione ogni 10 giorni circa.

89

Potatura

La potatura, invece, deve essere svolta occasionalmente e bisogna concentrarla durante i mesi successivi alla produzione dei fiori e dei frutti. Eventuali rami secchi e polloni devono essere rimossi, in maniera tale da permettere all'albero di crescere rigoglioso. Tuttavia è anche possibile sfrondare una buona parte dei rami verdi in modo da conferire un portamento più ordinato alla chioma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'albero di limone

L'albero di limone è una pianta prettamente mediterranea. Il sud dell'Italia, nelle sue coltivazioni, si caratterizza spesso di colorate piante di agrumi. Fra di esse, spicca il giallo dei frutti dell'albero di limone. Ricchi di vitamina C, sono un vero...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di albicocco

Le albicocche sono normalmente dei frutti deliziosi, pieni di succo e hanno un sapore delicato. Queste qualità sono ancora più accentuate soprattutto se vengono mangiate direttamente dall'albero, in quanto sono più gustose rispetto a quelle che vengono...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di sandalo

Il sandalo è un albero sempreverde. In natura raggiunge anche i 10 metri. Presenta fiori e frutti carnosi. L'albero di sandalo è originario dell'India meridionale, poi diffuso in Australia e via via in tutto il mondo. Conosciuto anche nell'antichità...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ulivo

Per chi possiede un giardino ma anche un angolo verde dalle dimensioni ridotte, coltivare un albero di ulivo può essere la soluzione migliore e quella che, nella maggior parte dei casi, offre le soddisfazioni migliori. L'ulivo è infatti una pianta sempre...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di anacardi

L'albero di anacardi è una pianta originaria dei Caraibi e del Brasile nord-orientale, anche se oggi viene coltivato in molte altre zone tropicali del mondo, soprattutto in Africa, in India e nel Sud-Est asiatico. Fa parte della famiglia delle Anacardiaceae,...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di ippocastano

Avete molto spazio nel giardino? Avete una casa in campagna? Coltivare un albero di ippocastano è una scelta più che azzeccata. Prima di tutto ricordiamo che è originario dell'Europa orientale, nel nostro paese si trovano nelle regioni all'interno...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ciliegio

Il ciliegio è uno degli alberi più belli che esistano al mondo, e in Giappone è particolarmente amato e curato ed oggetto di molti testi antichi. La stagione più bella per ammirarne i fiori è certamente la primavera. Anche in Italia sono presenti...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di clementine

Le clementine derivano da un incrocio tra il mandarino e l’arancio amaro. La loro pianta appartiene al genere Citrus, della famiglia delle Rutacee. Si tratta di una pianta da frutto sempreverde e molto robusta. La clementina, che possiede una buccia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.