Come coltivare l'alisso

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quella del giardinaggio è una passione che richiede non solo spazio da dedicare alla coltivazione delle proprie piante, ma anche soprattutto una conoscenza molto specifica e approfondita. Esistono tantissime tipologie e varietà di piante che possiamo prendere in considerazione per coltivarle in maniera ottimale ed efficace. Ovviamente in questa guida focalizzeremo la nostra attenzione principalmente sulla coltivazione di una specifica pianta, che ci potrà regalare tantissimi fiori. Questi potranno così ornare in maniera elegante il nostro terrazzo o il nostro giardino. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come coltivare l'alisso.

25

Scegliere un luogo soleggiato

L'ambiente ottimale per l'alisso è un luogo soleggiato, che favorisca la crescita dei fiori; anche la semi ombra va bene per questa pianta, ma in queste condizioni la fioritura sarà ridotta perché in questo processo la luce del sole ha un notevole peso. Sono da evitare le temperature troppo basse che posso arrecare danni. Il terreno non costituisce un problema, può crescere anche in luoghi aridi ma di certo il terreno ricco di sostanza nutritive è più indicato se si desidera una pianta sana che fiorisca al massimo delle sue possibilità.

35

Effettuare la messa a dimora o rinvaso

I mesi migliori per la messa a dimora sono Aprile e Maggio: con attenzione e cautela si estrae dal vaso senza rovinare in alcun modo le radici, quindi si toglie la terra in eccesso e si posiziona in una buca abbastanza profonda scavata in precedenza, si ricopre con abbondante terra che va prima compressa e poi annaffiata. Se invece la vostra intenzione è di tenere la pianta in vaso, dovete procedere con il rinvaso se e quando il recipiente diventa inidoneo per le dimensioni raggiunte dalla pianta, e va sostituito con un vaso più grande e capiente; tuttavia evitate vasi troppo grandi che consentirebbero lo sviluppo delle radici ma non dei fiori.

Continua la lettura
45

Procedere all'annaffiatura e concimazione

Per quanto riguarda l'annaffiatura, queste piante non necessitano di troppa acqua. Annaffiate con acqua a temperatura ambiente quando risulta necessario, e aumentate la frequenza nei periodi più caldi. Per la concimazione, si consiglia un miscuglio tra acqua e fertilizzante liquido, da somministrare ogni 20/30 giorni mentre la potuta non è necessaria, vanno eliminate solo le foglie e i fiori secchi con delle forbici. La riproduzione avviene tramite seme: basta mettere i semi direttamente nel luogo dove avete deciso di piantarli, possibilmente tra Maggio e Giugno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Fiori di alisso: consigli per una perfetta crescita

L'Alisso, appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, è una pianta definita generalmente "perenne" o annuale, per via della fioritura che parte da Aprile e finisce ad Ottobre e per il fatto che essa, con le dovute cure, riesce a sopravvivere per molto...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.