Come coltivare l'aloe striata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'aloe striata è una pianta perenne di tipo succulente, che fiorisce nella stagione estiva e produce dei fiori di colore arancione, è un tipo di pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare. Gran parte delle piante succulente può sopportare temperature basse, anche al di sotto dei 5 °C, ma se coltivate in clima rigido, è necessario evitare le annaffiature. L'aloe striata è una pianta abbastanza delicata, che teme temperature minime inferiori ai 15 °C, in primavera inoltrata si può coltivare all'aperto. Se non sai come coltivare l'aloe striata, non ti resta che proseguire con la lettura della guida.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Pazienza e dedizione
37

L'aloe striata è una pianta succulenta, parente stretto dell'aloe vera e assolutamente non difficoltosa da coltivare. Puoi cominciare prendendo un esemplare di questa specie, oppure moltiplicandola tramite la tecnica del taleaggio: fai quindi delle talee nella stagione primaverile, sulla cui parte inferiore potrai mettere della polvere radicale. Crescendo queste piante sviluppano un arbusto tondeggiante. Questa pianta in primavera, estate, autunno, inverno assume una colorazione di colore arancio; è di taglia medie e può raggiungere 1 metro di altezza.

47

Durante la bella stagione è bene arricchire il terreno delle nostre succulente; è consigliabile utilizzare un concime ricco di potassio e fosforo, ma povero di azoto, dato che questo elemento chimico non giova affatto allo sviluppo dell'aloe striata, rendendola eccessivamente morbida e ricca di acqua. Quando la pianta sarà diventata abbastanza grande, e visto lo sviluppo contenuto è possibile coltivarla in un contenitore. Bagnala solo quando il terreno è ben asciutto e mettila fuori se le temperature lo consentono. Puoi tranquillamente lasciarla in pieno sole; sempre nella bella stagione somministrale del concime liquido per cactacee ogni 20 giorni circa.

Continua la lettura
57

Si consiglia di annaffiare questo tipo di piante (aloe) solo quando il terreno è perfettamente asciutto con 1-2 bicchieri d'acqua, in genere si interviene circa ogni 4-5 settimane. Le piante succulente possono sopportare anche periodi molto lunghi senza annaffiature; in genere più il clima è freddo e meno necessitano d'acqua, mentre, durante i mesi estivi vengono annaffiate abbastanza frequentemente. In seguito, cambia il vaso ogni 2 o 3 anni circa e cambia anche il terriccio, che dovrà essere mescolato a della torba e della sabbia. Il clima primaverile, con un elevato sbalzo termico tra le ore diurne e quelle notturne, e piogge abbastanza numerose, può favorire lo sviluppo di malattie fungine, che vanno immediatamente trattate preventivamente con un fungicida sistemico, da utilizzare prima che le gemme ingrossino eccessivamente. A inverno concluso, è consigliabile un trattamento insetticida ad ampio spettro, per prevenire l'attacco di afidi e cocciniglie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non sai eseguire il taleaggio vedi qui: "https://www.youtube.com/watch?v=1Im2nNgPQpw"
  • Utilizzare dello stallatico ben maturo per arrichcire il terreno, soprattutto in primavera
  • L'aloe striata ha proprietà rigeneranti, antinfiammatorie, disinfettanti e cicatrizzanti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare in vaso l'aloe

Nelle riviste di giardinaggio, è possibile ammirare piante di aloe robuste e forti. Affinché la pianta di aloe coltivata in casa sia altrettanto bella e rigogliosa, occorre prendere alcune precauzioni. Molto facile è la coltivazione dell'aloe, infatti...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare l'aloe in terrazzo

L'aloe è un tipo di pianta estremamente noto per i suoi svariati effetti benefici, riscontrabili attraverso l'utilizzo di creme e gel appositi. L'aloe è fonte di vitamina B, fornisce rimedi contro la stitichezza, è un ottimo antiossidante ed è molto...
Giardinaggio

Come coltivare l'aloe variegata

Esistono varie tipi coltivazione che ovviamente variano sulla base della pianta che si vuole coltivare. Bisogna comunque avere delle conoscenze di base che ci permettono di mantenere in una salute le nostre piante. In questa guida focalizzeremo maggiormente...
Giardinaggio

Come Coltivare L'Aloe Vera

L'Aloe Vera è un pianta che fa parte della famiglia delle Liliaceae. Si tratta di una pianta molto diffusa e coltivata soprattutto laddove il clima è particolarmente secco come, ad esempio, l'Africa, l'Australia o l'America del sud. L'Aloe Vera è una...
Giardinaggio

Coltivazione dell'aloe vera

L’Aloe Vera è una pianta grassa, benefica e succulenta, della famiglia delle Aloeacee; dalle molteplici qualità, nasce sui terreni calcarei e secchi. Si può tranquillamente procedere alla sua coltivazione, in vasi e in serre, preferendo un clima...
Giardinaggio

Come potare una pianta di aloe vera

L'aloe vera cresce rigogliosa formando nuove foglie carnose con margine seghettato, boccioli, nuove germogli attorno alla pianta madre. Infatti la pianta non si sviluppa verso l'alto, ma col tempo aumenta solo le sue dimensioni: le foglie diventano sempre...
Giardinaggio

Errori da evitare nella coltivazione dell'aloe vera

Se intendiamo coltivare l'aloe vera, e sfruttarne i suoi tantissimi principi attivi per tonificare la nostra pelle o purificare il corpo, bisogna prestare molta attenzione, poiché se si commettono degli errori sia nelle primissime fasi che in quelle...
Giardinaggio

Come riprodurre l'aloe arborescens

L'Aloe Arborescens, o Krantz Aloe, da non confondere con l'Aloe Vera il cui nome latino è invece Aloe Barbadensis Miller, è conosciuta da millenni come pianta dai grandi poteri curativi. La medicina moderna dopo approfonditi studi si è resa conto delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.