Come coltivare l'amorino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'Amorino viene anche chiamato Amor d'Egitto, Melardina, Guadarella o Biondella. L'Amorino è una pianta erbacea perenne e biennale, fa parte della famiglia delle Resedaceae ma viene coltivata come pianta annuale. L'Amorino è una pianta dall'aspetto molto gradevole e delicato, è alta dai 15 ai 60 cm ed è una pianta originaria dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa. Proprio per il suo grande profumo, estremamente intenso, gradevole e sinuoso, L'Amorino è il simbolo della superiorità delle capacità e virtù sulla bellezza. In quanto a bellezza, però, L'Amorino non ha nulla da invidiare ad altre piante fiorite più grandi ed imponenti. La sua delicatezza e le sue dimensioni contenute la rendono una pianta molto graziosa, gradevole ed armoniosa, nei colori e nelle proporzioni. È un vero piacere Coltivare L'Amorino, godendo del suo bellissimo profumo e della sua delicata essenza in un balcone, un giardino o una stanza dell'appartamento. Coltivare L'Amorino non è difficile. L'Amorino necessita solo di alcuni semplici accorgimenti e di semplicissime cure, costanti e regolari ma mai troppo impegnative. Ecco come Coltivare questa bellissima pianta fiorita, in casa o all'aperto. Ecco Come Coltivare L'Amorino.

25

Occorrente

  • vaso da balcone
35

Come Coltivare L'Amorino: le sue proprietà!
La profumata pianta dell'Amorino la si può coltivare in aiuole per bordure e in vasi sui balconi e terrazzi. Anticamente L'Amorino si coltivava per la produzione di una cintura che si riteneva efficace contro le malattie della pelle e contro l'artrite. L'Amorino è profumatissimo e per questo suo potere quasi narcotizzante i latini gli regalarono il nome di "Reseda" che viene dal verbo resedare, cioè calmare.

45

Come Coltivare L'Amorino: trattamento!
Da aprile a luglio L'Amorino fa infiorescenze molto piccole a spighe di color bianco crema, giallo o rosso. Nel centro e nel nord Italia L'Amorino vuole il pieno sole, nel sud d'Italia L'Amorino vuole, invece, la mezz'ombra. Inoltre questa pianta vuole molta umidità, quindi sono necessarie delle abbondanti e costanti innaffiature quotidiane.

Continua la lettura
55

Come Coltivare L'Amorino: decorare!
La terra preferita dall'Amorino è quella acida, cioè senza calcio, torba o terriccio di foglie, e priva di sabbia di fiume. Per il resto, L'Amorino non richiede particolari attenzioni. Durante la fioritura, una volta ogni 15 giorni, L'Amorino vuole le concimazioni liquide, per aiutare la fioritura. Si moltiplica in primavera per semina. L'Amorino è decisamente la pianta ideale per decorare con il suo profumo ed i suoi colori tenui e delicati dei giardini fioriti e dei piccoli ma curati balconi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.