Come coltivare l'aspidistra elatior

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella guida che seguirà, andremo a parlare di coltivazione di piante. Per essere subito specifici, come indicato anche nel titolo della guida, ora andremo a offrirvi alcune informazioni che vi permettano di coltivare l'aspidistra elatior. Possiamo incominciare immediatamente con le nostre argomentazioni, partendo da una breve introduzione.
Per tutto il secolo scorso questa pianta è stata coltivata come pianta da appartamento poiché è molto resistente e si adatta bene un po' a tutti i climi. Oggi si coltiva di meno, si utilizza soprattutto per abbellire atrii e scale, poiché non sopporta il calore artificiale dei termosifoni, che invece oggi sono, fortunatamente, in ogni abitazione. Resta comunque una pianta molto bella ed in un certo senso anche abbastanza scenica, in quanto arricchisce un angolo della vostra stanza. Qui di seguito troverete degli utili consigli su come coltivare l'Aspidistra Elatior.

25

Gli effetti della luce solare

Dopo una breve introduzione, possiamo entrare nel vivo dell'argomentazione, specificando che questa pianta non è adatta per essere tenuta presso degli appartamenti, in quanto non ama certamente l'aria secca. Inoltre, essa non ama neppure i raggi solari diretti, che farebbero velocemente ingiallire le sue foglie. Quindi, se è nelle vostre intenzioni tenere a casa questa pianta, scelta obbligata sarà quella di coltivarla sul balcone, e, di posizionarla in modo tale che essa non sia eccessivamente esposta alla luce diretta del sole. Potrebbe stare anche sulle scale o negli atrii, a patto naturalmente che ci sia almeno un punto luce, anche se, come già detto, la luce non deve essere diretta sulla pianta (nonostante in ambienti così, spaziosi ma chiusi, la luce sarebbe sempre filtrata, da una finestra ad esempio, e quindi si può considerare un'eccezione fattibile).

35

La resistenza al freddo

L'Aspidistra Elatior è resistente, seppure essa non ami particolarmente il freddo. Conseguentemente a queste sue caratteristiche, dovrete valutare bene il da farsi esclusivamente nel momento in cui, durante la stagione invernale, le temperature dovessero abbassarsi a tal punto da arrivare a gelare. A quel punto, dovrete procedere riparando la pianta, all'interno di una serra o sotto un apposito telo trasparente, (potrete rivolgervi al vostro fioraio di fiducia, o in un negozio di articoli per fai-da-te), oppure potrete ripararla in casa, facendo bene attenzione a non porla vicino a fonti dirette di calore. Altrimenti, se le temperature oscilleranno tra i 5 e i 10°C potrete, lasciarla tranquillamente sul balcone.

Continua la lettura
45

Le caratteristiche delle foglie

Il terriccio in cui potrai coltvarla sarà un buon terriccio di letame con l'aggiunta di terra di foglie e sabbia, in modo che resti sempre ben drenato per evitare marciumi. Il terriccio dovrà essere sempre appena umido, infatti è una pianta che necessita di essere innaffiata regolarmente. Se vorrai ottenere altre piante lo potrai fare facilmente al momento del rinvaso. Dividi i cespi e interrali in vasi diversi. Attecchiranno senza nessuna difficoltà.
Vi ricordo che dovrete tagliare le foglie partendo dalla base. Sarà facilissimo comprendere quando procedere con il loro taglio, in quanto questo momento coinciderà con l'ingiallimento delle foglie stesse. In questo modo, potrete avere una pianta sempre tendente al colore verde, rimuovendo via via le foglie nel momento in cui dovessero perdere questa caratteristica. Questo sempre per un buon risultato esteticoma anche per una buona salute della tua pianta.
In ultima analisi, eccovi un link utile: http://casa.atuttonet.it/casa-giardino/aspidistra-coltivazione.php.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Individuare E Curare Le Principali Malattie Dell'Aspidistria

L'Aspidistria è una pianta molto facile da coltivare, perché presenta caratteristiche tali da richiedere pochissime cure. Tuttavia, può capitare che, per svariati motivi, presenti dei sintomi sui quali è necessario intervenire tempestivamente e in...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.