Come coltivare l'azalea

Tramite: O2O 01/06/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'azalea è uno dei fiori più comuni e diffusi, sia per la sua estrema bellezza sia per la semplicità con cui essa è coltivata. Coltivare l'azalea infatti non è un'operazione troppo complessa e può essere eseguita anche dai meno esperti. Basta infatti seguire soltanto alcuni semplici passaggi per poterci riuscire. Nella seguente guida verrà dunque spiegato nel dettaglio come procedere.

28

Occorrente

  • terriccio
  • sabbia
  • vaso
  • ormoni rizogeni
38

L'azalea si distingue sicuramente per la sua grande vivacità e varietà di colori: per preservarne la bellezza dunque, è necessario imparare a coltivarla nel modo corretto. La prima cosa da fare consiste nello scegliere il luogo ideale nel quale collocare la pianta. Tenete bene a mente che questo fiore ama la luce ma non predilige il sole diretto, perciò è opportuno optare per una zona leggermente ombreggiata.

48

Questi fiori sono particolarmente adatti ad un clima temperato ma riescono a resistere anche a sbalzi di temperatura piuttosto forti. Se però avete paura che il freddo eccessivo possa rovinare la vostra azalea, potete proteggere pianta con dei teli o dei materiali isolanti.

Continua la lettura
58

Per quanto riguarda le innaffiature invece, nel periodo primaverile fino all'autunno bisogna bagnare l'azalea regolarmente, irrigando il terreno senza mai fare in modo che l'acqua si depositi nel sottovaso. Nei mesi invernali le innaffiature vanno diradate, il terreno va controllato e tenuto umido, ma mai eccessivamente bagnato. Sempre in inverno, la temperatura ambientale non deve mai scendere al di sotto dei 7-13°. Trascorso il periodo di fioritura, caratterizzato dalla crescita di fiori coloratissimi, arriva poi il periodo della potatura. Procuratevi pertanto un paio di forbici ben affilate e man mano che i fiorellini appassiscono tagliateli.

68

Per la propagazione della pianta bisogna fare delle talee. Recidete dei rametti di pianta giovane con un taglio netto, sbucciate la parte finale della talea con delicatezza e immergetela in polvere di ormoni per giardinaggio (ormoni rizogeni) e poi interratele in un piccolo vaso di terriccio ricco di sostanze organiche e ben drenato, magari aggiungendo della sabbia. Fate sempre più di una talea poiché non tutte attecchiscono. Trascorsi circa venti giorni le piantine avranno radicato.

78

Infine, tenete bene a mente che l'azalea va irrigata costantemente. Inoltre potete anche aggiungere del concime adatto per questa pianta in modo da favorirne la crescita. Se la curerete nel modo giusto, vedrete sbocciare dei bellissimi fiori!

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un bonsai con l'azalea

Il bonsai azalea, è un bonsai meraviglioso, caratterizzato da foglie molto piccole e fiori quasi carnosi, che variano dalle tonalità del rosa, al bianco al rosso. Essi tendono a raggrupparsi, riempiendo del tutto i piccoli rami armoniosi. Per la sua...
Giardinaggio

Come Curare Un'Azalea giapponese

L’azalea giapponese cresce in modo spontaneo in in alta montagna ed in presenza di umidità; generalmente essa si trova vicino ai corsi d’acqua. In Italia la coltivazione di questa pianta è cominciata nel 1800 e la maggior parte della produzione...
Giardinaggio

Come far vivere il più a lungo possibile l'azalea

L' azalea è una delle piante fiorite che maggiormente si regala nelle feste, come in quella della mamma. È davvero bella grazie i suoi spettacolari fiori ricchi di colori e sfumature che arricchiscono e abbelliscono l'ambiente dove si decide di ubicarla....
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...