Come coltivare le alghe

Tramite: O2O 02/01/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo l'hobby della coltivazione di piante terrestri e marine, si può fare in modo semplice e comodamente in casa, sia per esporle per scopi ornamentali, che per renderle adatte per usi culinari, come ad esempio la preparazione di gustose frittelle al gusto di alghe. Vediamo allora in questa guida, come coltivare in casa le alghe.

26

Per la coltivazione delle alghe abbiamo bisogno innanzitutto di creare un habitat naturale per procreare queste erbe marine, nel modo migliore e senza l'assillo di microbi e batteri. Per usufruire di questa coltivazione, è necessario quindi acquistare alcuni materiali senza i quali, non è possibile ottenere la crescita e la riproduzione delle alghe marine.

36

Il materiale necessario lo troviamo in un centro di acquariologia, dove acquistiamo un acquario di vetro che utilizziamo come terrario, e tutta la strumentazione tipica con pompe, filtri e sabbia, oltre ad altri piccoli accorgimenti che di seguito elencheremo. Per gli amanti del fai da te, è tuttavia possibile realizzare l'acquario-terrario in proprio, acquistando dei cristalli di almeno 1,5 centimetri di spessore ed incollarli tra loro con del silicone. Per quanto riguarda l'impostazione del terrario per coltivare le alghe, abbiamo bisogno di sabbia di mare, e delle piantine già abbastanza alte di circa 10 centimetri. Dopo aver posizionato la sabbia, impostata la pompa per il filtraggio dell'acqua e i relativi filtri, prima di piantare le alghe da coltivare, facciamo assestare l'habitat per un paio di giorni, controllando frequentemente il Ph dell'acqua.

Continua la lettura
46

Non solo è necessario il controllo di quest'ultima e delle sostanze acide in essa presenti, ma bisogna tener conto anche di tanti altri fattori, come ad esempio il cosiddetto processo di osmosi, che è fondamentale per il corretto equilibrio tra nitrati e nitriti presenti nell'acqua. Il rivenditore di fiducia, sarà poi in grado a tale proposito di consigliarci additivi e sostanze per la concimazione delle alghe, dopo l'impianto sotto sabbia, che avviene al termine di tutta la fase di preparazione del terrario. Una corretta e costante manutenzione del terrario ben impostato e con luci adatte (ultraviolette), le nostre alghe si svilupperanno velocemente ed in modo rigoglioso, tanto da dover effettuare periodiche potature, per impedire che raggiungano altezze oltre il bordo del terrario.

56

Il metodo più naturale di crescere alghe per la produzione di biodiesel è attraverso aperto stagno crescita. Utilizzando vasche aperte, siamo in grado di coltivare le alghe in caldo, zone soleggiate del mondo per ottenere la massima produzione. Mentre questo è il meno invasivo di tutte le tecniche di coltivazione, presenta alcuni inconvenienti. Il maltempo può arrestare la crescita delle alghe, come contaminazione ceppi di batteri o altri organismi esterni. L'acqua in cui le alghe crescono anche deve essere mantenuta ad una certa temperatura, che può essere difficile da mantenere. Pensado a fare un business con le alghe, dovete sapere che queste si possono trasformare in combustibile biodiesel. I ricercatori stanno sperimentando una variante di fermentazione: le alghe sono coltivate in contenitori chiusi e alimentate con zucchero per farle crescere. Questo metodo elimina tutte le margine di errore in quanto permette agli coltivatori di controllare tutti i fattori ambientali. Il vantaggio di questo processo è che permette alle alghe di crescere in qualsiasi parte del mondo. Ma, i ricercatori stanno cercando di capire come ottenere abbastanza zucchero senza creare problemi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come coltivare il tamarillo

Possedere un giardino pieno di piante, colorato e variegato è cosa piuttosto comune. Molte sono le varietà di piante e fiori che si possono trovare, ma negli ultimi periodi le piante esotiche sono le più amate. Il Tamarillo o Cyphomandra betacea, è...
Giardinaggio

Come coltivare il cumino

Tra le varie piante che possiamo coltivare, vi sono anche delle piante aromatiche molto belle che spesso non vengono tenute in debita considerazione, come per esempio il cumino. Questa pianta, produce dei veri e propri semi che possiamo impiegare in cucina...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...