Come coltivare le carote sul balcone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le carote, ortaggi tanto semplici eppure vere e proprie miniere d'oro pe la nostra salute. Le carote hanno infatti un'elevatissima concentrazione di vitamine e sali minerali. Inoltre sono ricche di carotenoidi e flavonoidi. Le carote ci aiutano a ridurre il rischio di contrarre forme tumorali, aiutano il nostro fegato e ci danno una mano a ridurre i problemi legati al colon irritabile. Tutti ottimi motivi per non farle mai mancare sulle nostre tavole. Per averle sempre a portata di mano poi, non occorre possedere grandi spazi, anche un terrazzo sarà perfetto. Scopriamo allora insieme come coltivare le carote sul balcone.

26

Occorrente

  • Semi di carota
  • Vaso profondo 20/25 cm
  • Spruzzatore a getto finissimo
  • Telo di plastica
36

Gli strumenti

Diamo inizio alla preparazione degli strumenti adatti per la semina delle nostre carote. Per piantare le nostre carote, scegliamo un vaso circolare o rettangolare. La larghezza non è determinante per la buona riuscita della semina. Diverso invece il discorso per quanto riguarda la profondità. Scegliamo quindi un vaso che sia profondo almeno 20/25 cm, questo per favorire la crescita delle nostre carote. Assicuriamoci poi che sia forato sul fondo per evitare ristagni di acqua. In alternativa possiamo optare per una cassetta di legno. Procuriamoci poi una confezione di terriccio di bosco, possibilmente ricco di compost con pomice piuttosto che perlite. Una confezione di semi di carota e uno spruzzatore a getto finissimo.

46

Il terriccio

Andiamo ora a preparare il terriccio. Assicuriamoci che sia sciolto e ben drenato. Procediamo praticando dei fori distanti 5 cm l'uno dall'altro e che siano distanti dal bordo 5 cm. I fori devono essere profondi 1 cm e contenere 3 semi ciascuno.
Le carote necessitano di mezza giornata di ombra e mezza giornata di sole. Evitiamo di esporre il vaso al sole diretto. Scegliamo quindi una zona del nostro balcone, dove il clima risulti essere temperato. La temperatura ottimale per le carote si aggira intorno ai 10-15 gradi. Cerchiamo di posizionare i nostri vasi verso nord. Nel caso non sia possibile e i nostri vasi puntino veso sud, assicuriamoci che ci sia ombra.
Inumidiamo spesso e volentieri il terriccio per evitare che le carote diventino legnose. In estate possiamo innaffiare sia al mattino presto che alla sera. Nei periodi più freddi, basterà una sola innaffiatura giornaliera.
Una volta germinata di 3-4 cm, selezioniamo la pianta più forte e robusta e lasciamola sola nel buco eliminando gli altri semi. È meglio fare questa operazione a terriccio umido per non sdradicare tutte le carote.

Continua la lettura
56

Il vaso

Per sfruttare appieno la semina in vaso, cerchiamo di seguire alcuni consigli davvero importanti. Per prima cosa, cerchiamo di eliminare eventuali sassolini presenti nel terriccio. In questo modo le carote non si troveranno ostacolate durante la crescita, e potranno svilupparsi perfettamente. Durante l'annaffiatura, lasciamo cadere l'acqua come fosse rugiada. Cerchiamo di non lasciare mai il terriccio fradicio o asciutto. Copriamo il vaso con un telo di plastica, quello comunemente usato dai muratori per proteggere le superfici dalla vernice. In questo modo possiamo mantenere l'umidità del terreno e formare una piccola serra artigianale. Per finire, ricordiamoci che la maturazione è di 60-90 giorni. Passato questo periodo, finalmente le nostre carote sono pronte per essere raccolte.
.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare che eventuali parassiti rovinino le nostre carote, piantiamo in ogni vaso un paio di spicchi d'aglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare i piselli, dalla semina alla racolta

Se sei un vero e proprio appassionato di giardinaggio, e di coltivazioni biologiche, sei capitato nella guida più adatta alle tue esigenze. Infatti, in questa guida, parleremo ed approfondiremo, tutto quello che riguarda la coltivazione di piselli biologici....
Giardinaggio

Come coltivare il ravanello

Il ravanello è una pianta erbacea appartenente alla famiglia della Brassicaceae ed, è originaria dalla Cina. Tuttavia, da noi il ravanello è poco consumato e, si preferisce affettarlo crudo nelle varie insalate, a cui dà senza ombra di dubbio, molto...
Giardinaggio

Come seminare e coltivare le zucchine

La zucchina è una pianta originaria delle regioni calde dell'America del sud, affine alla zucca. Le foglie delle zucchine sono grandi, pelose, di forma pressoché triangolare e con il margine seghettato. I fiori delle zucchine, maschili e femminili,...
Giardinaggio

Come Piantare I Semini Nel Cotone Idrofilo

A scuola per far capire agli alunni la tecnica della semina vengono fatti piantare dei semini nel cotone idrofilo ottenendo un effetto davvero affascinante. Si tratta infatti di una tecnica coinvolgente e istruttiva. Tale esperimento viene anche chiamato...
Giardinaggio

Come Coltivare La Liquirizia

Se siamo degli amanti del verde e vogliamo provare a coltivare alcune specie di piante sul balcone della nostra abitazione o nel nostro giardino, ma non conosciamo tutte le tecniche da utilizzare per riuscire ad ottenere delle bellissime piante sempre...
Altri Hobby

Orto d'inverno: cosa coltivare

Durante l'inverno le temperature generalmente sono molto basse e le ore di sole troppo poche, quindi non tutti gli ortaggi riescono a crescere nella maniera corretta. Proprio per questo motivo, durante l'inverno è bene piantare solo gli ortaggi che risultano...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare i peperoncini australiani in casa

Non dovete essere per forza degli estimatori dei sapori piccanti per pensare di coltivare peperoncini in casa. Le piante di peperoncino, infatti, sono anche molto gradevoli esteticamente. Tra le varietà di peperoncini australiani, ce ne sono alcune davvero...
Giardinaggio

Come coltivare le patate

La patata è una pianta erbacea originaria del Messico e portata in Europa dalle flotte spagnole nel 1570. È un alimento fondamentale nell'alimentazione umana; in alcuni paesi dell'Europa centrale e occidentale costituisce in alcuni casi l'alimento base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.