Come coltivare le diverse tipologie di menta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante aromatiche sono molto facili da coltivare e, tra queste, sicuramente vi è la menta che si può trovare in diverse tipologie, ognuna però con una tecnica specifica per quanto riguarda la semina, crescita e raccolta. In questa guida ci occuperemo di come coltivare le diverse specie di menta, analizzandone le più diffuse.

27

La pianta di menta

La menta è una pianta erbacea di tipo perenne, che si presenta con un fusto longilineo di circa 40-50 cm e, con un apparato radicale molto ampio. Le foglie in genere sono piccole, di forma lanceolata ed ovale, con delle tipiche dentellature a sega e a seconda della specie, si possono presentare anche ricoperte di una sottile peluria.

37

La coltivazione della menta

La coltivazione dei vari tipi di menta è facile e consente una fioritura rigogliosa se ci sono le condizioni climatiche favorevoli, può avvenire in terrapieno, in vasi o cassette su terrazzi e balconi. Alcune specie prediligono il pieno sole, mentre altre gradiscono la penombra. Per quanto riguarda il terriccio, bisogna scegliere quello giusto in base alle varie tipologie di menta, anche se sostanzialmente deve essere fertile e molto friabile. A proposito delle tecniche di coltivazione, c'è da dire che non richiedono particolari cure, se non delle frequenti innaffiature. Infine, indipendentemente dai vari tipi di menta che ci apprestiamo a coltivare, una sola raccomandazione va fatta ai fini della concimazione, che pur non richiede particolari sostanze liquide o solide, ma va curata dal punto di vista del terriccio. Quest'ultimo, deve essere sempre umido, per cui è opportuno aggiungere periodicamente della torba sminuzzata, dopo un'accurata sarchiatura per eliminare il terreno arido e granuloso a causa del caldo estivo.

Continua la lettura
47

La menta piperita

Come già accennato in fase introduttiva, ci sono diverse tipologie di menta da coltivare, per cui ne citiamo alcune tra le più diffuse. La menta peperita è sicuramente la più diffusa, soprattutto per l'alta concentrazione di oli che una volta estratti, garantiscono i cosiddetti “oli essenziali" ricchi di mentolo, dal profumo intenso e fragrante. La pianta si presenta con dei fiori di colore rosso, e fa la sua comparsa in piena estate (luglio).

57

Altri tipi di menta

Un altro tipo di menta è quella chiamata in gergo botanico “officinalis”, meglio conosciuta come menta nera, ed è caratterizzata da fiori e steli di colore bruno, tendenti al rossastro. Infine ecco anche la menta “bianca" dal nome botanico “pallescens”, che si presenta con foglie di un colore verde chiaro e dei fiori bianchi, piccoli ma appariscenti, ed anche in questo caso, l'essenza è particolare poiché è fragrante e soprattutto aromatica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la menta

La menta rappresenta una pianta piuttosto comune, utilizzata non solo in campo gastronomico ma anche medico e cosmetico. Coltivare questa pianta a casa proprio non è molto complicato. Questa operazione infatti può essere eseguita anche dai meno esperti:...
Giardinaggio

Come coltivare la menta sul balcone di casa

La Mentha piperita, meglio conosciuta come menta, è un'erba perenne aromatica dalle innumerevoli proprietà e benefici. Può essere utilizzata in cucina, per aggiungere un tocco di sapore alle vostre pietanze; in medicina, grazie ai suoi effetti benefici...
Giardinaggio

Come creare innesti tra piante diverse

Il giardinaggio rappresenta una delle arti maggiormente raffinate e soddisfacenti, allo scopo di rendere splendido ciascun ambiente della propria abitazione (dal giardino fino alle stanze): avere il pollice verde significa possedere l'enorme vantaggio...
Giardinaggio

Menta in vaso: consigli per coltivarla

La menta è una delle erbe curative ed aromatiche più coltivate, ed è molto diffusa specie nell'emisfero boreale ed australe. Si tratta di una pianta che cresce spontanea, e prevalentemente in luoghi umidi. La menta può essere coltivata nel terrapieno...
Giardinaggio

5 modi per usare la menta

Tra le svariate erbe aromatiche, la menta è sicuramente una di quelle che possono dare più soddisfazione in giardino! È infatti una delle piante più resistenti in assoluto e perfino chi non possiede il pollice verde riesce a vederla florida e rigogliosa...
Giardinaggio

Come trapiantare la menta dal semenzaio al vaso

La menta è una pianta erbacea che può avere davvero numerosi utilizzi. Si può usare per creare dei prodotti per l'igiene personale, oppure può accompagnare delle pietanze o delle bevande. Sicuramente averne una piantina a disposizione ha i suoi vantaggi....
Giardinaggio

Come essiccare la menta

Quando arrivano le stagioni fredde le erbe aromatiche, come la menta, deperiscono e si rovinano per cui ogni estate bisogna comprarle e piantarle in un posto assolato. Queste erbe sono utilizzate per rendere i piatti colorati, freschi e saporiti. La menta...
Giardinaggio

Come coltivare le piante aromatiche in casa

Un hobby molto diffuso è quello del giardinaggio. Esso rappresenta un ottimo modo per trascorrere parte del proprio tempo libero in maniera produttiva. Attraverso il giardinaggio è possibile ottenere i frutti del proprio lavoro e della propria passione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.