Come Coltivare Le Mimose

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Nel presente esaustivo e splendido articolo esposto bene nei passaggi successivi, vi indicherò un metodo che consentirà di coltivare efficacemente le meravigliose mimose, ovvero delle piante ornamentali capaci di donare l'idea dell'inizio della stagione primaverile e adoperate come elemento simbolo per il giorno della festa della donna.
Solitamente, in base al proprio colore giallo acceso e al suo odore, la mimosa è adeguata ad abbellire qualsiasi ambiente: una cosa importante da sapere di tale pianta è che potrebbe essere facilmente coltivata in casa.
Di conseguenza, qualora vi interessi sapere come bisogna procedere correttamente alla sua coltivazione, bisognerà proseguire con la lettura delle indicazioni riportate in seguito sull'esatto procedimento da compiere per riuscire ad ornare la propria abitazione con delle fantastiche mimose.

28

Occorrente

  • Terreno
  • Piantina di mimosa
  • Acqua
  • Concime
38

Innanzitutto, sarà necessario preparare il terreno: infatti, per la crescita della seguente meravigliosa piantina, è sempre preferibile che essa venga introdotta inizialmente all'interno di un pezzo di terra che dovrà essere estremamente largo e spazioso.
Mi raccomando vivamente di evitare di lasciarla direttamente dentro il vasetto oppure travasarla in un vaso maggiormente grande, in quanto la mimosa ha la caratteristica di crescere abbastanza rapidamente e conseguentemente non riuscirebbe a svilupparsi in modo corretto.

48

Nel terreno, dovrà essere preparato un buco in cui poter inserire la piantina di mimosa: la profondità è variabile in funzione della lunghezza delle radici della pianta.
Dopo aver trapiantato la mimosa, bisognerà addizionare una bella manciata di concime e poi annaffiare abbondantemente con l'acqua: per riuscire ad ottenere una crescita e uno sviluppo migliore, la stagione migliore per piantare la seguente piantina è la fine dell'autunno o il pieno inverno.

Continua la lettura
58

La piantina di mimosa è abbastanza esigente riguardo l'innaffiamento, in quanto avrà bisogno di parecchia acqua durante la stagione estiva e di poca acqua nel corso dei mesi freddi (specialmente quando il tempo atmosferico è molto umido e piovoso).
Oltre al drenaggio, essa risulta particolarmente affine verso quei terreni estremamente acidi: la pianta, qualora fosse mantenuta regolarmente come descritto in precedenza, crescerà rigogliosa in breve tempo.

68

Quando si pianterà la mimosa, essa tenderà a far crescere radici abbastanza profonde e spesse, che si sviluppano velocemente e potrebbero invadere il terreno circostante: dunque, occorrerà cercare una zona isolata dove far crescere la pianta senza che dia fastidio ai terreni limitrofi.
Adesso, non resterà che aspettare la piena crescita per avere un ottimo risultato finale: il colore vivace e il profumo costituiranno le due proprietà in grado di farvi pensare subito all'avvento della primavera.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare delle mimose

Nonostante il termine "mimosa" serva a raggruppare diversi esemplari della famiglia delle Mimosaceae, noi lo usiamo per definire la pianta scientificamente chiamata "Acacia dealbata", che ormai nel gergo comune è conosciuta con il nome generico. Originaria...
Giardinaggio

Come potare un albero di mimose

In questa guida, vogliamo proporre un argomento veramente interessante, per tutti coloro che amano il fai da te ed in particolar modo la natura ed hanno il pollice verde.Infatti vogliamo proporre il modo per capire come poter potare, nella maniera corretta...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.