Come coltivare le patate in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nella seguente guida vi sarà spiegato come poter coltivare comodamente in casa vostra le patate. In questo modo potrete avere le patate fresche e certamente sane, perché non trattate con prodotti chimici e quindi nocivi per la propria salute. Iniziamo con il dire che coltivare le patate in casa sembra essere un'impresa che richiede molto spazio, invece, grazie ai nuovi metodi di coltivazione in verticale, che proporremo in questo articolo, è possibile avviare una produzione relativa, anche in spazi del tutto limitati. Le patate sono anche una coltivazione del tutto economica, perché non richiedono semi particolari, ma è sicuramente possibile far crescere una pianta direttamente da una patata comprata, magari al supermercato. Pronti per iniziare in questa impresa? Vediamo quindi come procedere passo dopo passo.

26

Occorrente

  • una patata
  • un vaso grande da giardino
  • un sacco di terra da giardino da 10 lt
36

Come prima cosa aprite il sacco di terra da giardino e svuotatelo temporaneamente in un contenitore. Tagliate anche l'altro lato del sacchetto in modo da ottenere un tubo di plastica. Ripiegate a questo punto il sacchetto su se stesso da un lato, come se fosse la gamba di un pantalone, per metà della lunghezza, ruotatelo nell'altro senso e inseritelo nel vaso. Versate la terra nel sacchetto e riempitelo fino a due terzi, appoggiate la patata e ricopritela con qualche centimetro di terra.

46

Bagnate abbondantemente e mettete il vaso in un luogo che deve essere abbastanza soleggiato. La pianta di patata ha bisogno di molta acqua ed un po' di spazio per crescere, e si sviluppa in modo rapido e rigoglioso. Noterete subito che mano a mano che la pianta inizierà a crescere, dovrete cercare di srotolare il sacchetto e di riempirlo di nuova terra, cercando anche di rincalzare la pianta.

Continua la lettura
56

Procedendo in questa specifica maniera la pianta d patata si sentirà "ingannata" e tenderà così a crescere non verso il basso o odi lato, ma verso l'alto, riuscendo così a sviluppare delle nuove radici e quindi anche delle belle nuove patate. Proprio tramite questo metodo che utilizzerete, la crescita e la produzione dei tuberi si svilupperà quindi in verticale. Sarà davvero bello poter avere una produzione e quindi una coltivazione di patate comodamente sul vostro balcone, o anche nel vostro piccolo orto. Potrete anche voi avere delle patate, fatte crescere con le vostre mani e riuscendo ad avere un bel "pollice verde". Basta davvero poco e con il classico metodo del fai da te potrete costruire un orto a casa vostra. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proprio tramite questo metodo che utilizzerete, la crescita e la produzione dei tuberi si svilupperà quindi in verticale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 diversi modi di coltivare le patate

La coltivazione delle patate può essere una passione o una necessità; ad ogni modo, si tratta di un'attività molto semplice che tutti possono svolgere. Inoltre, il sapore e la consistenza delle patate di produzione propria sono di gran lunga superiori...
Giardinaggio

Come coltivare le patate

La patata è una pianta erbacea originaria del Messico e portata in Europa dalle flotte spagnole nel 1570. È un alimento fondamentale nell'alimentazione umana; in alcuni paesi dell'Europa centrale e occidentale costituisce in alcuni casi l'alimento base...
Giardinaggio

Come coltivare le patate idroponiche

Un'alimentazione sana include sicuramente le squisite patate. Fin dall'antichità, le patate hanno rappresentato un alimento gustoso e che si presta a tante ricette. Mangiate in modo semplice, cucinate in pietanze e piatti particolari, le patate sono...
Giardinaggio

10 consigli per piantare le patate

Coloro che amano il cibo biologico, spesso possiedono o desiderano realizzare un piccolo orto nel proprio giardino, ma anche all'interno di vasi all'interno di una veranda o in un appartamento: in questo modo, infatti, sarà possibile avere sempre a disposizione...
Giardinaggio

Come coltivare la batata

Quante volte vi è capitato, magari recandovi in frutteria oppure al supermercato, di vedere, accanto alle patate "classiche", dei tuberi leggermente più lunghi e dal colore rossastro? O magari, se avete fatto un viaggio in Centro o Sud America, vi è...
Giardinaggio

Come piantare le patate

La patata è un alimento fondamentale nell'alimentazione umana: in alcuni paesi dell'Europa centrale ed occidentale, costituisce l'alimento base della cucina. Chi ha un appezzamento di terreno o un piccolo fazzoletto di terra, può dilettarsi nella coltivazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.