Come coltivare le peonie arbustive da seme

Tramite: O2O 09/10/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le peonie sono dei fiori molto diffusi sul continente asiatico, soprattutto in Cina, utilizzato molto come fiore da giardino grazie ai suoi colori semplici ed intensi. Questo tipo di fiore trova il suo habitat naturale in luoghi miti-caldi, anche se necessita costantemente di acqua e di un terreno di media granulometria. Quindi si adatta bene per il clima presente in Europa e rappresenta un fiore molto decorativo. Inoltre è molto resistente grazie alla sue radici a tubero che riescono a raggiungere una lunghezza di circa un metro. Trattandosi di una pianta abbastanza comune e molto bella da tenere, vediamo nella guida come coltivare le peonie arbustive da seme.

27

Occorrente

  • Pianta
  • Rastrello
  • Terreno adeguato
37

Per coltivare le peonie è molto semplice ma bisogna semplicemente prendere alcuni accorgimenti in merito all'esposizione ed al terreno. Riguardo l'esposizione al sole questo tipo di pianta predilige i luoghi caldi, ma regge bene anche i posti in penombra o quelli non con luce diretta come i luoghi posti a nord. Per quanto riguarda il terreno invece è necessario un suolo drenante, ma non troppo per evitare che il terreno sia asciutto in quanto richiede sempre un po' di acqua. Non richiede particolari tipi di terreni, basta che sia ricco di sali minerali e non di tipo argilloso poiché la pianta non sopporta ristagni d'acqua.

47

Il periodo ideale per seminare le peonie arbustive da seme decorre da ottobre a febbraio, ma il periodo più propenso è proprio quello autunnale, grazie al clima mediamente caldo. Per una buona piantagione è necessario che l'innesto si trovi interamente sotto terra, quindi ad una profondità di 15 centimetri circa. Una volta sbocciato il fiore occorre disporre l'acqua direttamente sul terreno e non sul petalo poiché potrebbe rovinarsi. Per coltivare la peonia, se si presentano più di una pianta, è necessario disporla ad una determinata distanza l'uno dall'altra, per due motivi principali: il primo è che il fiore che sboccerà possiede dei petali abbastanza ampi e necessita di luce e sole mentre il secondo aspetto riguarda le radici, che occupano e si diramano per una buona lunghezza.

Continua la lettura
57

Se si decide di realizzare delle vere e proprie composizioni in giardino è necessario valutare le distanze da questa pianta. Infatti la peonia necessita del suo raggio di spaziatura tra una pianta all'altra, in quanto attiva anche ai due metri larghezza. Bisogna tenere conto che questa pianta oltre a svilupparsi in larghezza si sviluppa anche in lunghezza, insieme al fogliame, divenendo esse stesse un modo per riempire degli spazi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Svolgere l'innesto nel periodo di agosto e settembre, evitando assolutamente il periodo invernale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il carpino da seme

Il carpino è un albero d'alto fusto che cresce da 15 a 30 metri di altezza, con un ampia calotta e un modello di crescita multi-stelo. La corteccia si presenta sottile, liscia al tatto ed irregolare per il suo fusto scanalato e costolato; le radici sono...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle peonie

In molti sognano di avere un terrazzo od un giardino ricco di piante rigogliose. Ogni singolo arbusto, necessita di cure particolari e differenti a seconda delle caratteristiche e qualità che possiede. In questa guida, tratteremo nello specifico delle...
Giardinaggio

Come piantare un albero partendo dal seme

Piantare e coltivare gli alberi da seme può essere una delle attività di giardinaggio più gratificanti, anche se i semi di un albero spesso richiedono un po' più di preparazione in più rispetto a quelli dei fiori e delle piante più comuni. Nella...
Giardinaggio

Come creare bonsai dal seme

Chi desidera avvicinarsi all'arte del bonsai deve affrontare un percorso lungo e complesso. La cura di un bonsai richiede anni e tanta pazienza. Oltre a ciò, occorre documentarsi sulle tecniche botaniche più appropriate. Ciò che vale per le coltivazioni...
Giardinaggio

Come Riprodurre Gli Agrumi Per Seme E Per Talea

Gli agrumi sono la famiglia di piante da frutto maggiormente coltivata a livello mondiale ed uno dei maggiori produttori è l'Italia, specialmente il Sud. Basterà pensare alla notorietà che hanno le arance rosse di Sicilia e i limoni della costiera...
Giardinaggio

Come piantare un seme di avocado

L'avocado è un frutto tropicale dal gusto particolare, utilizzato spesso in molte pietanze. Usato soprattutto nelle preparazione di insalate e negli antipasti, l'avocado si può consumare da solo o utilizzare per dare vita a deliziose salse come il guacamole....
Giardinaggio

Come coltivare l'avocado nell'orto

Quante volte abbiamo mangiato un frutto esotico con gusto e ci siamo detti "magari potessimo averlo sempre a disposizione"? Beh questo non è un sogno irrealizzabile: con l'innalzamento delle temperature infatti oggi è possibile avere anche in Italia...
Giardinaggio

Come coltivare una palma

La palma è una pianta ornamentale e ha un valore estetico inestimabile. Questo esemplare appartiene alla famiglia delle Arecaceae e si distingue per il suo particolare portamento. Coltivare una palma è davvero molto semplice e bastano pochi accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.