Come coltivare le piante aromatiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante aromatiche sono state tenute in gran conto fin dai tempi antichi lungo tutto l'arco della storia dell'umanità. Esse venivano bruciate per propiziare un raccolto fecondo, offerte alla Madre Terra, al Sole, oppure per festeggiare la nascita di un piccolo essere umano. In tempi più recenti, invece, le piante aromatiche sono state riscoperte come difesa da alcuni tipi di insetti (i cosiddetti fitofagi), oppure come decisive nell'impollinazione. In ultimo, ma non ultimo in termini di importanza, gli studiosi hanno scoperto che esse possono contribuire a conservare meglio alcuni cibi e, delle volte, anche a insaporirli. Per tutti questi motivi, se ne abbiamo la possibilità, è bene imparare a coltivarcele per conto nostro. Ma come? Lo scopriremo tramite questo articolo informativo: 'Come coltivare le piante aromatiche'.

27

Occorrente

  • Sostegni
  • Tutori
  • Paglia
37

Il primo aspetto da considerare è senza ombra di dubbio la scelta del terreno. Questo aspetto della nostra guida è di primaria importanza perché è solo grazie a un buon terreno che potremmo avere delle eccellenti piante aromatiche. Gli aspetti a cui dovrete prestare attenzione sono molteplici: il terreno dovrà essere drenato alla perfezione onde evitare pozze o ristagni d'acqua, dovrà essere a debita distanza da agenti infestanti, dal vento e dal freddo secco. Se abbiamo scelto alcune varietà eliofile (ossia che prediligono la luce del sole), le nostre piante aromatiche dovranno necessariamente crescere in un terreno molto soleggiato.

47

Come secondo aspetto da considerare, c'è sicuramente la manutenzione. Se vogliamo che le nostre piante crescano bene, dovremo effettuare una manutenzione accurata e costante, con numerose zappettature. Il controllo costante vi permetterà di verificare se le piante aromatiche sono state attaccate da parassiti e insetti e, nel caso, intervenire al più presto. Se avete scelto delle varietà arbustive, non dimenticate di utilizzare tutori e sostegni nella crescita. Inoltre potatele con frequenza in modo che si rafforzino e crescano in modo forte e sano.

Continua la lettura
57

Come ultimo punto, considerate la fine della stagione vegetativa come un periodo molto delicato. Alcune varietà si autoseminano e se non provvediamo a togliere le infiorescenze ricche di semi, esse potrebbero dar luogo ad alcune infestazioni. Tanto per citarne una, potremmo fare l'esempio del finocchio. Poi, ricordatevi di mettere in casa tutte quelle piante aromatiche che non sopportano il freddo. In ultimo, proteggete il terreno dal freddo invernale con un po' di paglia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete la pianta aromatica in base al terreno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante aromatiche

Le piante aromatiche sono state tenute in gran conto fin dai tempi antichi lungo tutto l'arco della storia dell'umanità. Esse venivano bruciate per propiziare un raccolto fecondo, offerte alla Madre Terra, al Sole, oppure per festeggiare la nascita di...
Giardinaggio

Come utilizzare gli aromi in cucina e curare le piante aromatiche

Le erbe e le spezie sono le piante, o parti di esse, che vengono utilizzate per la medicina, per la cucina e per tanti altri scopi. Queste piante si contano a migliaia e provengono da quasi tutte le zone della Terra, e questo rende quasi impossibile generalizzare...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare le erbe aromatiche

Chi non ama il profumo di basilico che arieggia per casa? Quel profumo così intenso che ti ricorda l'estate, e la mamma indaffarata ai fornelli. Basilico, Timo, Coriandolo, Maggiorana e Menta, sono tutte piante aromatiche che possiamo coltivare facilmente...
Giardinaggio

Come giocare alle piante aromatiche

Con l'arrivo della primavera, viene voglia di diventare contadini, e mettersi a coltivare delle piante aromatiche, in giardino, per chi ce l'ha, o anche sul balcone di casa, creando un angolo profumato e saporito. E perché non coinvolgere anche i nostri...
Giardinaggio

Come coltivare le erbe aromatiche

Sono dette "erbe aromatiche" quelle piante ricche di profumo e di aroma, che comunemente usiamo in cucina per dare più sapore ai nostri cibi o alle nostre bevande, come l'origano, la salvia, il rosmarino, il cerfoglio, l'alloro, il basilico, ecc. Queste...
Giardinaggio

6 cose da sapere per coltivare le erbe aromatiche in vaso

Le erbe aromatiche sono tra le piante più utili in cucina, perché in grado, anche da sole, di dare un gusto più raffinato alla pietanza. Si tratta di piantine non troppo grandi che si possono coltivare facilmente anche in vaso, adatte quindi anche...
Giardinaggio

Cura delle piante aromatiche: 5 errori comuni da evitare

Le piante aromatiche sono degli ospiti indispensabili dei nostri balconi o dei terrazzi. Non soltanto in quanto le erbe da cucina tenute in casa sono sicuramente più economiche e genuine rispetto ad altre, ma anche e soprattutto perché la cucina...
Giardinaggio

Come riprodurre le piante aromatiche

Le piante aromatiche sono uno degli ingredienti più utilizzate nella cucina. Che sia quella tradizionale o aromatica. Non solo. Sono usate anche per le bevande. Tè, tisane, acqua aromatizzata. Combinate con la frutta, ci forniscono bevande piacevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.