Come Coltivare Le Piante Sospese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le piante sospese sono un ornamento capace di donare un tocco di eleganza e freschezza agli ambienti che le ospitano. Soprattutto in caso di spazi piuttosto piccoli, questo tipo di decorazione è un'ottima soluzione da adottare.
Tuttavia, le piante sospese richiedono un'attenzione maggiore rispetto ad altre piante da appartamento. I principali nemici per la loro integrità sono il calore, i vapori e il fumo delle sigarette. Questa pratica guida di giardinaggio, vi aiuterà a scoprire come coltivare le piante sospese e rendere le nostre case dei piccoli giardini.

26

Occorrente

  • Piante a cespuglio, ricadenti o fitte
  • Terra di brughiera
  • Terriccio
  • Torba
  • Vasi in terracotta, plastica o vimini
  • Attacco sicuro per il vaso
36

Coltivare le piante sospese richiede l'osservanza di alcune particolari regole di base. Innanzitutto, dovrete scegliere un vaso adatto a contenere questo tipo di ornamento. In commercio trovate vari tipi di vasi, da quelli di terracotta a quelli in plastica e vimini. L'importante è trovarne uno leggero, che abbia un diametro di circa 30 centimetri e che sia profondo almeno 15-20 centimetri. Inoltre, il vaso che andrete a scegliere deve avere un apposito serbatoio che contenga l'acqua delle innaffiature. A tal proposito, è importante che il terriccio della pianta resti sempre umido.

46

Coltivare le piante sospese richiede una costante e regolare concimazione. Questo tipo di vegetazione tende spesso ad asciugarsi, perdendo gran parte del nutrimento di cui necessita.
In questo caso è importantissimo utilizzare una composta molto ricca, che non si asciughi troppo velocemente.
Per preservare l'integrità delle vostre piante sospese, vi consiglio di impiegare un mix di terra di brughiera, terriccio e torba, rispettivamente nella misura di 1/2, 1/4 e 1/4.
Onde evitare delle ingenti perdite d'acqua, dovrete tappezzare il fondo del contenitore con della plastica. Al di sopra di essa inserite un pezzo di cotica erbosa rovesciata.

Continua la lettura
56

Per occuparvi al meglio di una pianta sospesa, cercate di non posizionarla in un luogo esposto al vento e alle intemperie. Correnti d'aria e grandini improvvise potrebbero danneggiarla irreparabilmente e sarebbe un vero peccato.
Controllate anche la sicurezza e la stabilità dell'attacco del vaso, poiché l'eventuale caduta dello stesso potrebbe provocare gravi danni fisici e materiali.
Scegliete le piante orientandovi principalmente su composizioni monoculturali. Avrete la possibilità di valutare qual èla pianta migliore tra quelle a cespuglio, ricadenti oppure fitte con una distribuzione regolare dei fiori.
Le piante sospese più diffuse sono le seguenti:
- Bacopa;
- Lobelia;
- Fucsia;
- Surfinia;
- Elicriso;
- Diascia;
Se volete creare una composizione mista, scegliete piante con uguali esigenze di acqua e di esposizione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di esporre le piante alle intemperie e al vento.
  • Scegliete vasi leggeri, possibilmente di plastica. In questo modo, se cadono, non provocano danni gravi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Piante aromatiche da coltivare in vaso

Le piante aromatiche si prestano agli utilizzi più svariati, soprattutto in campo culinario. Ma davvero pochi conoscono i pregi che la coltivazione casalinga di queste piante speciali è in grado di dare. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi le...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
Giardinaggio

Come coltivare le piante selvatiche

Quando si ha una casa con un appezzamento di terreno, si fa di tutto per renderlo il più carino possibile, coltivando delle piante oppure sistemando degli spazi con degli arredi da esterno. A volte, facendo delle passeggiate in natura si possono osservare...
Giardinaggio

Come coltivare piante da sovescio

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter coltivare le piante da rovescio. Sembrerà una contraddizione, ma in realtà le piante da rovescio esistono e possono anche essere coltivate. Coltivare piante con il solo scopo di interrarle, potrebbe...
Giardinaggio

Come coltivare le piante aromatiche in casa

Un hobby molto diffuso è quello del giardinaggio. Esso rappresenta un ottimo modo per trascorrere parte del proprio tempo libero in maniera produttiva. Attraverso il giardinaggio è possibile ottenere i frutti del proprio lavoro e della propria passione....
Giardinaggio

10 piante grasse da coltivare in casa

Il giardinaggio è un hobby molto frequente e davvero salutare, ma se non si possiede un giardino o un lembo di terra da poter coltivare si può optare per la coltivazione in vaso. Se questa è la vostra idea di giardinaggio allora oggi vi mostreremo...
Giardinaggio

Come coltivare le piante di mirtillo

Se stiamo pensando di coltivare delle piante sul nostro balcone o nel nostro giardino, in modo da creare una spazio pieno di verde, ma non siamo esperti con il giardinaggio, non dovremo assolutamente preoccuparci. Basterà infatti, cercare delle informazioni...
Giardinaggio

Come coltivare le piante nel terrario

Un bel terrario può essere anche oggetto di arredamento, tanto quanto un acquario, quindi se decidiamo di metterlo in casa dobbiamo procurarci un contenitore di vetro o di plastica che si adatti al meglio al nostro arredamento. Per un terraio da terrazza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.