Come coltivare le primule in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nonostante il freddo intenso dell'inverno, alcune piante sono già in fiore. Nelle zone meridionali il gelsomino fa già sentire il suo profumo. Tra i primi fiori a sbocciare non si possono certo dimenticare il bucaneve e la rosa di natale. I fiori della mimosa tra un po' saranno completamente aperti e la stessa cosa accadrà per le viole e le primule. A tal proposito, continuando nella lettura di questi interessanti passi, spiegheremo come coltivare le primule in giardino. Le primule oltre a vantare fiori davvero spettacolari hanno delle proprietà medicinali. Basti pensare che il decotto viene usato spesso nelle medicazioni delle contusioni e, per favorire la secrezione bronchiale. Non è una pianta velenosa, tanto è vero che le foglie vengono utilizzate per insalate.

27

Occorrente

  • Terriccio adatto
  • Concime liquido o in pastiglie
  • Acqua piovana o deionizzata
37

Scegliete lo spazio per le primule

Le primule prediligono uno spazio molto luminoso, anche in pieno sole al mattino. La temperatura ideale è tra i 10-13°C, temperature superiori accorciano la durata della fioritura. Per aumentare l'umidità ambientale, collocate il vaso un ghiaia umida, o nebulizzate le foglie una volta al giorno. Preparate poi la composizione del terreno, molto importante per la crescita della pianta. Realizzate una miscela di terriccio con sabbia e torba in parti uguali. Di solito tale pianta viene trattata come annuale. Per conservarle un secondo anno è necessario collocarle durante l'estate in un posto fresco, ventilato, ombreggiato, ricordandovi di annaffiarle moderatamente.

47

Concimate le primule

In autunno si rinvasano e si collocano in un ambiente fresco, luminoso, meglio fra i doppi vetri di una finestra. Per quanto riguarda la concimazione, utilizzate un concime liquido ogni 15 giorni, per tutta la durata della fioritura, oppure concimi in pastiglie, meno usati ma altrettanto efficaci. Le irrigazioni dovranno essere moderate e frequenti, in maniera tale da mantenere il terriccio sempre umido, evitando così eventuali ristagni d'acqua. È preferibile utilizzare acqua piovana o deionizzata. La rinvasatura avviene in autunno, per conservare e far rifiorire le piante vecchie o per favorire lo sviluppo di quelle piccole.

Continua la lettura
57

Eliminate le muffe dalla pianta

Le foglie possono ingiallire per carenza di magnesio. Per evitare questo problema, innaffiate le primule con acqua e solfato di magnesio (7 g di solfato di magnesio disciolti in 1l di acqua). Tale operazione può essere ripetuta eventualmente dopo 1-2 settimane. In un ambiente freddo e umido le primule possono essere attaccate da varie muffe. In questo caso le piante vanno posizionate in un ambiente caldo e trattate con un prodotto anticrittogamico. La fioritura viene prolungata se si eliminano i fiori appassiti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La rinvasatura avviene in autunno, per conservare e far rifiorire le piante vecchie o per favorire lo sviluppo di quelle piccole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un melo in giardino

La mela è uno dei frutti più apprezzati e che può essere consumato per tutto l'anno. Decidere di coltivare un melo nel proprio giardino significa poter mangiare frutti sani e deliziosi, nonché mettere alla prova il proprio pollice verde. Nella seguente...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare aglio in casa o in giardino

Coltivare in casa qualsiasi prodotto è la migliore delle scelte. Potrete infatti risparmiare sulla spesa ma, soprattutto, saprete che quel prodotto è buono e privo di concimi chimici. Nella seguente guida vedremo come coltivare aglio in casa o in giardino....
Giardinaggio

Come coltivare agrumi sul terrazzo o in giardino

Originari dell'India e dell'Estremo Oriente, gli agrumi sono oggi ampiamente coltivati in tutta la fascia subtropicale del mondo. Attraverso piccole cure sarà possibile coltivare facilmente gli agrumi, sia sul terrazzo di casa che in giardino, dove,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare le fucsie da giardino

Se si è amanti del giardinaggio e si cerca una variante ai fiori profumati da piantare nel giardino oppure sui balconi e terrazzini questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo la guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
Giardinaggio

Come coltivare more da giardino

Le more da giardino sono molto diffuse proprio perché non hanno bisogno di particolari cure e sono caratterizzate dall'assenza di spine. Una volta piantate regaleranno i loro ottimi frutti. Le more contengono sostanze antiossidanti e sono usati anche...
Giardinaggio

Come coltivare gli asparagi in giardino

Crearvi un piccolo orto è un'esperienza che dovreste provare almeno una volta nella vita. Il piacere di curare e successivamente mangiare un ortaggio nato grazie alle vostre attenzioni dedicate alla terra, è un qualcosa che vi porterà indietro nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.