Come coltivare le rape

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Chi possiede un piccolo giardino sul quale poter coltivare qualcosa, sa bene quanto sia importante conoscere nelle specifico tutte le tecniche e metodiche necessarie per ottenere il massimo dei risultati. Ad esempio la coltivazione degli ortaggi non richiede solo la passione per il mondo delle giardinaggio. In questa guida avremo modo di focalizzare la nostra attenzione sulla coltivazione di un ortaggio molto gustoso, con il quale magari poter fare qualche zuppa. Vedremo, infatti, come coltivare le rape in maniera ottimale.

25

Per la coltivazione della Rapa (Brassica rapa) non sono indicate le zone troppo calde ne aride, mentre sono favorevoli i climi temperati umidi. Il terreno ideale è quello di medio impasto, in grado di trattenere l'umidità, dotato di sostanza organica e privo di ristagni di acqua. In inverno, un buon strato di paglia proteggerà le rape dalle gelate.

35

La semina si effettua direttamente nell'orto a spargimento o a file da marzo-aprile fino a settembre-ottobre ad una profondità di circa uno o due centimetri. A spargimento, quando le piante avranno messo la quarta foglia, bisognerà diradarle lasciando una piantina di rapa ogni quindici o venti centimetri. Se invece si semina a file, bisogna lasciare trenta o quaranta centimetri tra una fila e l'altra e quindici o venti centimetri fra le piante.
La concimazione della pianta si basa su una distribuzione di composto o letame ben maturo, interrati ad una profondità di trenta o quaranta centimetri con i lavori di preparazione del terreno.

Continua la lettura
45

Per le annaffiature, le irrigazioni devono essere abbondanti soprattutto nella prima fase di sviluppo delle piante e nei periodi estivi e siccitosi; bisogna mantenerle normali e regolari in seguito. Le rape se si trovano in condizioni di siccità tendono a diventare fibrose e dure.
Bisogno effettuare scerbature e zappettature, per tenere sgombro il terreno dalle infestanti e arieggiare quindi il suolo.

55

Il tempo di raccolta, dipende dalle varietà, quindi basterà seguire le indicazioni sulle bustine dei semi. Comunque va distinta a seconda se interessano le radici, oppure le cime di rapa, ossia le infiorescenze e le foglie più tenere. Le radici si raccolgono da settembre a primavera quando hanno un'apprezzabile calibratura. Le cime di rapa o broccoletti si raccolgono a seconda del ciclo di maturazione dopo poco più di un mese fino a quattro mesi dalla semina. A questo punto tocca rimboccarsi le maniche per coltivare al meglio le rape.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.