Come coltivare le rose rugose di montagna

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante i lunghi e freddi mesi invernale spesso è difficile pensare al proprio giardino. Gli esemplari verdi capaci di sopravvivere con gelo e neve sono veramente pochi, e ancora meno sono le piante da fiore. Tuttavia è bene non dimenticare che, per ottenere fioriture rigogliose, è essenziale procedere con la semina proprio durante la stagione invernale. Tra gli esemplari di piante da seminare con il freddo suggerisco la rosa rugosa, denominata anche "rosa di montagna" poiché resiste bene a condizioni climatiche avverse, sopravvive alla basse temperature (-20 gradi) e non risente dell'azione del vento e neanche della neve. L'attributo "rugosa" va attribuito soprattutto alla particolare conformazione delle foglie: il fogliame presenta infatti venature profonde che determinano un tipo di tessitura decisamente curiosa. Ora vediamo nel dettaglio come coltivare la rosa rugosa in pochi e semplici passi.  

25

Occorrente

  • Vaso o giardino
  • Rosa rugosa
  • Fertilizzante
  • Vanga
  • Acqua quanto basta
  • Terriccio
35

Messa a dimora della pianta

Considerando la sua buona resistenza a climi rigidi, la varietà delle rose di montagna è una delle più frequenti per la coltivazione in giardino, poiché si adatta bene anche a climi mediamente rigidi. Pur amando l’esposizione ai raggi diretti del sole, possiamo decidere di coltivate le rugose anche in mezz'ombra, sia direttamente in dimora che in vasi di generosa profondità. Una volta scelto il luogo adatto in cui coltivare la rosa, prepariamo adeguatamente il terreno che ospiterà la nostra pianta. Procediamo scavando una buca profonda circa 80/90 centimetri, poniamo sul fondo un drenaggio di 18/20 centimetri composto da pietre e cocci per non far asfissiare e decomporre le radici della rosa. L'inserimento in dimora può avvenire nel periodo primaverile oppure in autunno, preoccupandoci di fertilizzare sufficientemente il suolo, anche con una blanda opera di vangatura per consentire ai nutrienti di penetrare in profondità (non dimentichiamo che questa pianta sviluppa radici lunghe e profonde).

45

Potatura e cura

Data la tendenza a diventare dei cespugli, dobbiamo necessariamente effettuare due interventi di taglio al fine di contenere la chioma di questa pianta: ovvero, uno di "contenimento" ed uno di "rinnovo". Nel taglio di contenimento procediamo accorciando i rami più lunghi in maniera da definirne la forma; quello di rinnovo si effettua, invece, eliminando alla base i rami più vecchi o rovinati (naturalmente eseguiamo questi lavori a fine fioritura). Per quanto riguarda le annaffiature suggerisco di eseguirle una volta ogni due settimane, verificando sempre che il terreno non sia eccessivamente umido, specie in caso di pioggia.

Continua la lettura
55

Principali malattie e rimedi

Come la maggior parte delle piante anche le rugose di montagna sono soggette all'attacco degli afidi, tuttavia a differenza di quanto normalmente succede con le altre varietà di rose, questi parassiti non danneggiano irrimediabilmente la pianta: i danni sono marginali e principalmente di tipo estetico. In questi casi il sistema migliore è eliminare manualmente tutti gli esemplari: non dimentichiamo di proteggere le mani con dei guanti durante le operazioni di rimozione dei parassiti. Successivamente irroriamo le aree colpite dall'attacco di afidi con dell’acqua. Completata la fase di pulizia, procediamo impiegando il piretro naturale (così facendo, se decideremo di fare la marmellata con i frutti delle rose rugose, non ci saranno problemi).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare in montagna

Ad un terreno montuoso difficilmente si associa un'alta produttività. Nell'immaginario comune, infatti, le avversità atmosferiche potrebbero danneggiare l'orto. In parte è vero. Tuttavia, alcune piante officinali, le lattughe e le brassicacee resistono...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...
Giardinaggio

Come coltivare le rose selvatiche

Le rose selvatiche tendono a portare i propri pensieri verso i tempi medievali di cavalieri, re, regine, principi e principesse, poiché molti di questi personaggi sono strettamente collegati a questa tipologia di rose. Il termine botanico è "Specie...
Giardinaggio

Come coltivare le rose rampicanti

Il modo migliore per abbellire giardini, balconi o terrazzi è coltivare delle piante di rose rampicanti. La particolarità di questo tipo di rose è di "arrampicarsi" a dei sostegni creando un gradevole effetto ornamentale. Originarie dell'emisfero boreale,...
Giardinaggio

Come coltivare le rose in appartamento

Tra tutti i fiori, le rose sono sicuramente quelli più amati, per i loro stupendi colori, il delizioso profumo e la raffinatezza che le contraddistingue. Sono, infatti, definite le regine dei fiori e sanno sicuramente rendere importante anche il giardino...
Giardinaggio

Come piantare le rose in vaso

Le rose sono tra i fiori più comuni coltivati ovunque. Sono molto apprezzati per la propria bellezza, celebri nella letteratura e nei modi di dire e abitudini delle persone. In Italia vi sono tanti tipi di rose, e la più comune è la cosiddetta rosa...
Giardinaggio

Errori da evitare nella potatura delle rose

Le rose sono, senza dubbio, i fiori più belli da coltivare per decorare con eleganza e raffinatezza romantica il proprio giardino, balcone o terrazzo. La bellezza delle rose, però, si accompagna alla necessità di cure costanti, regolari ed attente....
Giardinaggio

Giardinaggio: come seminare le rose

Le rose sono per eccellenza uno dei fiori più belli e amati. Un fiore pregiato che quando lo si dona ha significati differenti in base al suo colore. Spesso le acquistiamo già pronte, evitando di perdere tempo con il giardinaggio, altre volte si parla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.