Come coltivare l'ortensia in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Dalle parti di Messina, in Sicilia, c'è una superstizione sulle ortensie: sembra che se in famiglia ci sono figlie femmine e si coltiva l'ortensia, almeno una delle ragazze non troverà marito. Ovviamente è solo una sciocchezza; in realtà si tratta di una semplice pianta bellissima con delle splendide infiorescenze che va curata esattamente come tutte le altre piante di casa e che, più viene seguita e più sarà splendida. In questa guida ci occuperemo di come coltivare l'ortensia nel proprio giardino. Leggete la guida per saperne di più su questo argomento.

26

Occorrente

  • giardino
36

Questo arbusto di brughiera, solitamente non supera i due metri di altezza. È davvero estremamente semplice da coltivare ed è una pianta molto decorativa in tutte le stagioni. La sua fioritura, in genere, dura tutta l'estate fino alle prime gelate invernali. Il colore dei suoi splendidi fiori dipende dal tipo di terreno in cui vengono coltivate. Per esempio, se la terra è acida i fiori saranno blu, se la terra è calcarea i fiori prenderanno una colorazione rosa. Se vuoi divertirti a far cambiare i colori basta aggiungere del solfato di alluminio del calcare nell'acqua che usi per innaffiarla.

46

Se si desidera impiantare l'ortensia nel proprio giardino, questa operazione dovrà essere effettuata, preferibilmente in autunno oppure in primavera. Le piante vanno sistemate nei contenitori e si moltiplicano per talea. È preferibile posizionarla in penombra. Questa regola è esclusa per la specie H. Panicolata che invece, al contrario, vuole stare al sole diretto. Non è necessario potarla ma se vuoi raccogliere i fiori nel vaso, ovviamente, dovrai reciderli. Chiaramente, se lo farai in maniera corretta e seguendo il giusto criterio, potrai goderti i fiori recisi messi nel vaso e, nello stesso tempo la pianta sarà sempre in ottima salute.

Continua la lettura
56

Se la terra è acida e ricca di humus, l'ortensia crescerà bene e senza la necessità di procedere con troppe cure. Se il suolo, invece, è diverso, bisogna piantare l'ortensia in sacche di terra di brughiera che verranno raccolte in una pellicola di plastica, ma si deve scavare per circa un metro e quindi diventa tutto più faticoso e complicato. Nelle estati particolarmente calde, ricordati sempre e puntualmente di lavare accuratamente le foglie spruzzandole abbondantemente con dell'acqua a temperatura ambiente ma, attenzione! Fate questa operazione soltanto nelle ore serali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso di siccità, pacciama il terreno con i resti del taglio del prato e innaffia spesso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare un'ortensia

Una delle piante ornamentali più comuni ed apprezzate è sicuramente l'ortensia. Si tratta di una pianta che ha origine prevalentemente in Cina e in Giappone ma che oggigiorno è diffusa in tutto il mondo. Riuscire a coltivarla non è un'operazione troppo...
Giardinaggio

10 fiori da coltivare se si ha un giardino molto assolato

I fiori da balcone, si sa, hanno esigenze molto diverse tra loro a seconda delle loro caratteristiche. Alcuni temono il caldo ossessivo dell'estate, altri hanno bisogno di grandi attenzioni per non rischiare di risentire delle stagioni più fresche.Ma...
Giardinaggio

Come coltivare il bambù nel proprio giardino

Il bambù è una pianta originaria delle zone tropicali e sub-tropicali, soprattutto dell'estremo oriente. Se ne conoscono molteplici specie; è proprio per questo che la sua altezza può variare da pochi centimetri, fino ad arrivare ad altezze imponenti....
Giardinaggio

Come coltivare un melo in giardino

La mela è uno dei frutti più apprezzati e che può essere consumato per tutto l'anno. Decidere di coltivare un melo nel proprio giardino significa poter mangiare frutti sani e deliziosi, nonché mettere alla prova il proprio pollice verde. Nella seguente...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare aglio in casa o in giardino

Coltivare in casa qualsiasi prodotto è la migliore delle scelte. Potrete infatti risparmiare sulla spesa ma, soprattutto, saprete che quel prodotto è buono e privo di concimi chimici. Nella seguente guida vedremo come coltivare aglio in casa o in giardino....
Giardinaggio

Come coltivare agrumi sul terrazzo o in giardino

Originari dell'India e dell'Estremo Oriente, gli agrumi sono oggi ampiamente coltivati in tutta la fascia subtropicale del mondo. Attraverso piccole cure sarà possibile coltivare facilmente gli agrumi, sia sul terrazzo di casa che in giardino, dove,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.