Come coltivare oleandri e abbellire il giardino

Tramite: O2O 25/05/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le piante di oleandro (Nerium oleander) sono tra le più versatili in assoluto, grazie ai tanti usi e luoghi in cui è possibile coltivarle. Esse tollerano una vasta gamma di condizioni, tra cui il suolo difficile, la nebbia salina, il pH elevato, le potature eccessive e la siccità. Ma l'unica cosa che non possono sopportare sono le temperature invernali, specie quando scendono sotto lo zero. Tuttavia, in climi più freschi gli oleandro in si possono coltivare in dei contenitori e portarle in casa quando le temperature scendono. Ma ora vediamo come coltivare gli oleandri e abbellire il giardino.

26

Facilissimo da riprodurre per talea, con l'oleandro potrete realizzare la vostra siepe o il vostro piccolo angolo di verde senza alcuna spesa. Basterà prelevare un ramo da una pianta già esistente e collocarla in acqua fino alla comparsa delle radici. A questo punto, la nuova piantina può essere trapiantata in terra o in vaso, avendo cura di situarla in una zona soleggiata e mantenere sempre umido il terriccio evitando però ristagni d'acqua.

36

L'oleandro si presta bene ad essere piantato anche in terra. La sua particolare resistenza alle alte temperature e al clima invernale, permettono infatti di coltivarlo all'aperto. Infatti la pianta riesce a sopportare temperature che vanno da zero a quaranta gradi senza riportare danneggiamenti. Tuttavia, se abitate in una zona con clima invernale particolarmente rigido occorrerà predisporre la sua coltivazione in vaso. Ciò vi permetterà di portarlo al riparo nei giorni di freddo intenso.

Continua la lettura
46

Come già detto l'oleandro non necessita di particolari cure. Sarà sufficiente che concimiate nel periodo estivo ogni due settimane con fertilizzanti appositi disciolti in acqua e procediate alla potatura della pianta in autunno al termine della fioritura. Per dare nuovo vigore all'oleandro dovrete procedere a ridurre i rami laterali che spesso crescono in fretta e in modo disordinato di circa 20 cm. L'unica malattia a cui è sottoposta la pianta è la cocciniglia: se notate delle macchie biancastre sulle foglie, dovrete intervenire tempestivamente.

56

Queste semplici e piccole cure potranno garantirvi una siepe meravigliosa in grado di colorare il vialetto di casa; oppure, grazie alla sua altezza di 2 metri, potrete ricoprire un muro intero o delimitare un'area di gioco per i bambini. In quest'ultimo caso, dovrete però prestare particolare attenzione alla tossicità della pianta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 fiori gialli per abbellire il giardino

Un buon ed utile consiglio/ metodo per far acquistare alla vostra casa una bellissima luce e una particolare variazione di colore, è rappresentata dalla presenza di fiori gialli. Essi essendo appunto caratterizzati da un colore molto vivace, permettono...
Giardinaggio

Come abbellire un giardino in stile country

La parola country significa letteralmente campagna e sta ad indicare un particolare stile, proveniente dagli Stati Uniti, di home design. Negli ultimi anni questo stile si è ampiamente diffuso in Italia, penetrando radicalmente nella maggiorparte delle...
Giardinaggio

Come coltivare il bambù nel proprio giardino

Il bambù è una pianta originaria delle zone tropicali e sub-tropicali, soprattutto dell'estremo oriente. Se ne conoscono molteplici specie; è proprio per questo che la sua altezza può variare da pochi centimetri, fino ad arrivare ad altezze imponenti....
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare more da giardino

Le more da giardino sono molto diffuse proprio perché non hanno bisogno di particolari cure e sono caratterizzate dall'assenza di spine. Una volta piantate regaleranno i loro ottimi frutti. Le more contengono sostanze antiossidanti e sono usati anche...
Giardinaggio

Come coltivare i funghi porcini in giardino

Tra tutti i funghi, il porcino è senza dubbio uno dei più apprezzati. In virtù del suo pregio e dell'inconfondibile odore che emana, questo fungo, negli anni, si è meritato l'appellativo di "re dei funghi". Data la sua specifica peculiarità, non...
Giardinaggio

Come coltivare gli asparagi in giardino

Crearvi un piccolo orto è un'esperienza che dovreste provare almeno una volta nella vita. Il piacere di curare e successivamente mangiare un ortaggio nato grazie alle vostre attenzioni dedicate alla terra, è un qualcosa che vi porterà indietro nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.