Come coltivare ortaggi in vaso sul balcone di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ultimamente, sia per l'aumento generale dei prezzi, sia perché ci sono molti dubbi sulla loro provenienza, molti consumatori preferiscono coltivare gli ortaggi nel proprio orto, o addirittura sul balcone di casa. Nel primo caso è sufficiente seminare le piante direttamente nel terreno, mentre se lo si fa sul balcone è necessario l'utilizzo dei vasi. Questi contenitori, infatti, permettono di coltivare piante commestibili in spazi ristretti e, allo stesso tempo, tenendole alla giusta distanza fra loro. La difficoltà varia a seconda degli ortaggi che si sceglie di coltivare; tuttavia, seguendo alcune semplici indicazioni, è possibile farlo senza particolari difficoltà. Vediamo allora come coltivare gli ortaggi in vaso sul balcone di casa.

25

Occorrente

  • Vasi capienti
  • piantine e/o sementi
35

Tutti gli ortaggi e le piantine di aromi, come la menta o il basilico, possono essere coltivate anche in un semplice vaso e non necessariamente in terreno aperto, dunque anche un balcone può diventare un angolo di verde per ottenere dei buoni ortaggi con facilità e con ottimi risultati. L'importante sarà rispettare due importanti regole: in primis, il balcone dovrà essere posizionato in piena luce per almeno quattro ore durante la giornata, a sud oppure sud ovest, per consentire alle piante di assorbire la luce del sole per poter crescere bene; in secondo luogo, bisognerà usare vasi oppure contenitori capienti, profondi e ben drenati.

45

Per le insalate, bisogna tener conto che per ogni cespo si dovrà utilizzare un contenitore non troppo profondo ma piuttosto largo. È importante accertarsi che sia ben drenato, con fori sul fondo per evitare che l'acqua ristagni. Per una crescita ottimale, si possono utilizzare piantine in cubetto, da trapiantare lasciando fuori il colletto, posizionandole al sole ed annaffiandole leggermente ogni giorno. Normalmente dopo trenta giorni si potrà già iniziare a raccogliere l'insalata!

Continua la lettura
55

Per gli aromi come il prezzemolo e il basilico, bisogna invece utilizzare un vaso profondo almeno venti centimetri e largo quindici. Anche in questo caso, è fondamentale che il vaso sia ben drenato, con fori sul fondo per evitare che l'acqua ristagni. Trapiantando gli aromi, il vaso andrà necessariamente posizionato al sole, annaffiando poco ogni giorno. In un tempo tra i trenta ed i sessanta giorni le piantine cominceranno a produrre fresche e profumate foglioline. Si potranno utilizzare gli aromi per la cucina oppure come deodoranti per gli ambienti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 ortaggi estivi da coltivare in vaso

Con l'arrivo della bella stagione scatta in noi la voglia di profumi e colori nuovi. Se volete dilettarvi nella coltivazione di ortaggi ma non avete un giardino potete comunque fare un vostro orto personale sul balcone o sul terrazzo di casa. Basta poco...
Giardinaggio

10 ortaggi nani da coltivare in vaso

Perché negarsi un angolo di campagna se si vive nei grandi appartamenti? La moda di coltivare piante se si abita in palazzoni al centro della città si sta sviluppando sotto forma di numerose alternative che introducono il verde anche lì dove il mondo...
Giardinaggio

10 ortaggi per il balcone da seminare a settembre

Se siete interessati agli ortaggi e alle verdure da portare in tavola sotto forma di fresche e gustose insalate, sappiate che il mese di settembre è quello giusto per seminare ben 10 ortaggi per il balcone. Ecco quali sono e che cosa bisogna fare per...
Giardinaggio

I migliori ortaggi da coltivare in casa

Avere un orto a casa è un ottimo modo per mangiare in modo sano, avendo sempre a disposizione della frutta o della verdura fresca e sicuramente biologica. Inoltre, consente di risparmiare: acquistare un sacchetto di semi costa decisamente meno che comprare...
Giardinaggio

Ortaggi da balcone per il mese di maggio

A chi non piacerebbe avere a disposizione sempre verdure fresche, coltivate da soli, da mangiare cotte o crude in tutta sicurezza? E se non c'è un orto?. Non per questo ci dobbiamo rinunciare, basta un semplice balcone, le nozioni giuste e in poco tempo...
Giardinaggio

10 ortaggi da coltivare in terrazzo

Il biologico è il settore alimentare che più si sta espandendo. Il mangiare sano e il vivere in forma sono ormai un vero e proprio stile di vita per certi versi irrinunciabile. Tuttavia spesso capita che i prodotti a carattere biologico siano salutari...
Giardinaggio

Come allestire un orto in vaso sul balcone

È una tendenza in continua ascesa da diversi anni. Sempre più italiani imparano ad autoprodursi del cibo. L'usanza dell'orto in casa è infatti un ottimo metodo per avere alimenti sani e freschi. Si tratta di una riscoperta di lavori antichi e pienamente...
Giardinaggio

I 10 ortaggi più semplici da coltivare

In termini culinari per ortaggio si indica una pianta o un frutto, commestibile totalmente o in parte, utilizzata/o per essere cucinata/o oppure gustata/o cruda/o. In termini biologici, invece, designa i membri del regno vegetale. La definizione non biologica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.