Come coltivare peperoncini Habanero

Tramite: O2O 01/02/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

I peperoncini vengono coltivati in diverse parti del mondo, ed ogni specie ha un sapore ed un colore specifico; infatti, quelli Habanero sono rossi, crescono in zone molto calde come il Messico e sono moto piccanti. Questa particolare specie è possibile coltivarla in un vaso o anche in una serra, tenendo presente che preferiscono luoghi molto soleggiati e privi di umidità. A tale proposito in questa guida, ci sono alcuni consigli utili su come coltivare il peperoncino Habanero.

26

Occorrente

  • Scatola di plastica
  • Fogli di carta assorbente
  • Vaso
  • Torba sminuzzata
36

Acquistare i semi e metterli a bagno in acqua e sale

Innanzitutto bisogna acquistare i semi in un vivaio o in un centro per il giardinaggio, scegliendo la tipologia che più ci piace. Però prima di piantarli, bisogna immergerli in un recipiente contente metà acqua e metà sale. Con questo metodo, i semi si arricchiranno di acqua, e di conseguenza la pellicina diventerà più morbida e verrà favorita la germinazione. Invece per evitare la crescita di batteri, conviene immergerli anche nella camomilla per circa un giorno. Importante è scegliere il periodo adatto per la semina, che non deve mai essere compreso nei mesi invernali, bensì nel periodo tra maggio e giugno.

46

Posizionare i semi su della carta assorbente e bagnarli a giorni alterni

Adesso prendete una scatola di plastica e bucatela in più punti, e mettete all'interno della carta assorbente. A questo punto, prelevate i semi immersi nella soluzione e disponeteli sulla carta, lasciando una certa spazio tra di loro e bagnateli con alcune gocce di acqua corrente. L'operazione di innaffiatura deve essere seguita a giorni alterni, e non deve essere mai eccessiva per evitare che i semi si possano marcire. Essendo una pianta tropicale, bisogna metterla in un luogo caldo e umido, e l'ideale è una temperatura di 25°C, in modo che i semi germoglino dopo 7-8 giorni. Quando le piantine cominciano a liberarsi della pellicina, bisogna fare il primo travaso, quindi inserite ognuna in un vaso con del terreno, e poi affondate lo stelo all'interno aiutandovi con una paletta.

Continua la lettura
56

Piantare i semi e innaffiare ogni giorno

Fatta questa operazione, è indispensabile innaffiarle ogni giorno, soprattutto se la terra è diventata secca perché il peperoncino Habanero assorbe molta acqua. Quando si saranno sviluppate alcune foglie, dovete trapiantarle nella sede definitiva, ed in tal caso per rendere morbido il terreno bagnatelo prima, e poi scavate con le mani attorno al fusto fino a raggiungere le radici. Adesso estraete la pianta e inseritela nel nuovo vaso, avendo l'accortezza anche di aggiungere della torba sminuzzata, ideale per far crescere la pianta rigogliosa e di un bel colore rosso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 consigli per coltivare i peperoncini australiani in casa

Non dovete essere per forza degli estimatori dei sapori piccanti per pensare di coltivare peperoncini in casa. Le piante di peperoncino, infatti, sono anche molto gradevoli esteticamente. Tra le varietà di peperoncini australiani, ce ne sono alcune davvero...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoncini in serra

I peperoncini sono una piante molto facile da coltivare quando è estate, ma estremamente delicata in Inverno. Le piantagioni di peperoncini vengono infatti sostituite nel mese di Ottobre per essere convertite in piante da ortaggio invernali, ma per chi...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoncini sul balcone

Siete stanchi di non avere mai il peperoncino a portata di mano? Vi piacerebbe poterlo raccogliere fresco ogni volta che volete? Se ne avete la possibilità, non vi resta che coltivare una pianticella sul vostro balcone. L'operazione non è complicata...
Giardinaggio

Come coltivare peperoncini indoor

Se avete l'hobby del giardinaggio ed intendete coltivare qualsiasi tipo di pianta in un ambiente interno della casa, potete ad esempio cimentarvi nella riproduzione di peperoncini. Sicuramente otterrete un prodotto genuino e di alta qualità, senza andare...
Giardinaggio

Come essiccare l’habanero

I peperoncini in natura si possono trovare di diverse specie e con denominazioni specifiche, come ad esempio il tipo chiamato habanero molto popolare in sud America e appartenente alla famiglia delle Solanaceae. Il consumo alimentare avviene a secco,...
Giardinaggio

Come coltivare in vaso i peperoncini a ciliegia

Il peperoncino è una pianta di origine americana che si è diffusa in tutto il mondo. Esso viene utilizzato in tantissime ricette in quanto dà un gusto particolare al piatto. Le varietà sono tantissime, grazie agli innumerevoli incroci; esse sono differenti...
Giardinaggio

Come trapiantare le piantine di peperoncini

Se hai effettuato la semina dei peperoncini e le piantine sono cresciute quanto basta per trapiantarle, l’operazione puoi farla seguendo delle linee guida ben precise. Per ottimizzare il risultato, ci sono tuttavia due punti chiave su cui devi focalizzare...
Giardinaggio

5 varietà di peperoncino da coltivare sul balcone

Se siete amanti del peperoncino e vi piace aggiungerlo alle vostre pietanze per dargli un gusto più forte, allora sappiate che potreste anche coltivare le varietà di peperoncino da voi preferite nel vostro balcone di casa. La coltivazione è piuttosto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.