Come coltivare peperoncini indoor

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete l'hobby del giardinaggio ed intendete coltivare qualsiasi tipo di pianta in un ambiente interno della casa, potete ad esempio cimentarvi nella riproduzione di peperoncini. Sicuramente otterrete un prodotto genuino e di alta qualità, senza andare al mercato ed anche con un notevole risparmio economico. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, troverete istruzioni e consigli su come coltivare i peperoncini indoor.

26

Occorrente

  • Vasi
  • Terreno concimano
  • Terreno normale
  • Led di luce
  • Acqua
36

Piantare i semi

Innanzitutto acquistate presso un centro di giardinaggio o un vivaio i semi di questa pianta, e piantateli verso il mese di aprile o inizio di maggio in un vaso di medie dimensioni. Il peperoncino ha bisogno di essere costantemente illuminato, quindi il consiglio (se si ha la possibilità) è di utilizzare delle luci artificiali in modo tale da avere una crescita veloce; e visto che si adattano facilmente a questo tipo di luci, è possibile produrli durante tutto l'anno.

46

Trapiantare la piantina

Il peperoncino ha bisogno della somministrazione di acqua a giorni alterni, ma attenzione a non eccedere altrimenti le radici si possono marcire. Appena la piantina incomincia a germogliare potete portarla all'esterno, mentre nel momento in cui il fusto si è irrobustito abbastanza, trapiantatela in un vaso più grande e lasciatela all'aria aperta. A questo punto preparate i vasi con un nuovo terriccio, e non usate lo stesso della semina ma prendetene uno già concimato con della torba sminuzzata. Quindi, bagnate il terriccio della pianta del primo vaso (dove era originariamente), così sarà più semplice travasarla. Prendete adesso un coltello sottile e infilatelo nel terreno, poi ruotatelo intorno al vaso disegnando una circonferenza, dopodichè capovolgetelo con molta delicatezza tenendo una mano sul terriccio, così che vi si poggerà in mano.

Continua la lettura
56

Annaffiare i peperoncini regolarmente

Noterete che le radici hanno preso la forma del vaso, allora bisognerà sgretolare il terreno che le circonda, liberandole con delicatezza. Fatto ciò, inserite la pianta nel nuovo vaso e circondatela di terreno fertile ed in modo uniforme. Giunti a questo punto, continuate ad innaffiare la vostra pianta regolarmente, e aspettate che dia i suoi frutti. Se le radici hanno avuto la possibilità di svilupparsi e la pianta ha assorbito molta luce, di conseguenza il peperoncino sarà più piccante. In questo modo piuttosto semplice e con poca manutenzione avete ottenuto il peperoncino, che potete utilizzare per condire le vostre pietanze o regalare ad eventuali parenti o amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 consigli per coltivare i peperoncini australiani in casa

Non dovete essere per forza degli estimatori dei sapori piccanti per pensare di coltivare peperoncini in casa. Le piante di peperoncino, infatti, sono anche molto gradevoli esteticamente. Tra le varietà di peperoncini australiani, ce ne sono alcune davvero...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoncini in serra

I peperoncini sono una piante molto facile da coltivare quando è estate, ma estremamente delicata in Inverno. Le piantagioni di peperoncini vengono infatti sostituite nel mese di Ottobre per essere convertite in piante da ortaggio invernali, ma per chi...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoncini sul balcone

Siete stanchi di non avere mai il peperoncino a portata di mano? Vi piacerebbe poterlo raccogliere fresco ogni volta che volete? Se ne avete la possibilità, non vi resta che coltivare una pianticella sul vostro balcone. L'operazione non è complicata...
Giardinaggio

Come coltivare in vaso i peperoncini a ciliegia

Il peperoncino è una pianta di origine americana che si è diffusa in tutto il mondo. Esso viene utilizzato in tantissime ricette in quanto dà un gusto particolare al piatto. Le varietà sono tantissime, grazie agli innumerevoli incroci; esse sono differenti...
Giardinaggio

Come coltivare peperoncini Habanero

I peperoncini vengono coltivati in diverse parti del mondo, ed ogni specie ha un sapore ed un colore specifico; infatti, quelli Habanero sono rossi, crescono in zone molto calde come il Messico e sono moto piccanti. Questa particolare specie è possibile...
Giardinaggio

Come creare la co2 per la coltivazione delle piante indoor

Se hai difficoltà nel creare l'anidrite carbonica che è necessaria nella grow box nella quale coltivi le tue piantine indoor e non vuoi spendere una cifra stratosferica per la realizzazione di un impianto di produzione di co2, questa guida è quello...
Giardinaggio

Come trapiantare le piantine di peperoncini

Se hai effettuato la semina dei peperoncini e le piantine sono cresciute quanto basta per trapiantarle, l’operazione puoi farla seguendo delle linee guida ben precise. Per ottimizzare il risultato, ci sono tuttavia due punti chiave su cui devi focalizzare...
Giardinaggio

Come coltivare peperoncino in casa

Al giorno d'oggi, non tutti sono a conoscenza del fatto che il peperoncino possiede molteplici proprietà benefiche: è un antiossidante (proprio per questo motivo si dice che sia anche antitumorale), e può essere utilizzato per combattere il raffreddore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.