Come coltivare pomodori in giardino o sul balcone di casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel settore dell'agricoltura pesticidi ed ed ormoni artificiali sono molto diffusi. Se volete essere tranquilli di ciò che mangiate, potete unire alla spesa biologica una vostra produzione casalinga. Coltivare pomodori per esempio è semplicissimo, non occorre molto spazio e possono farlo tutti in giardino o sul balcone di casa. Ecco come fare.

27

Occorrente

  • Semi di pomodoro
  • Terriccio Universale
  • Alcuni vasi
  • Un rametto o un tutor per piante
  • Acqua
37

Acquistare i semi

I più diffusi e adatti a una coltivazione su balcone sono i pomodori ciliegino. In commercio si trovano bustine con semi che non superano le 3 euro. La scelta è ovviamente legata allo spazio a disposizione. Per la coltivazione in giardino due o tre vasetti basteranno. Quando avrete acquistato la bustina dovrete iniziare a seminare. Generalmente la semina può avvenire a marzo e bisogna proteggere i pomodori dal troppo freddo o dal troppo caldo. Inizialmente i semini hanno bisogno di un ambiente umido e la germinazione avviene intorno ai 12 °C, mentre per svilupparsi hanno bisogno di più calore.

47

Interrare i semi

Riempite i vasi di terreno e versate i semini, inumidite il tutto con qualche goccia d'acqua e ricoprite con un secondo strato sottilissimo di terra di circa mezzo cm. È importante non porre i semi troppo in profondità. Durante l'attesa della nascita della piantina, è molto importante mantenere il terreno umido, senza esporlo al sole troppo al lungo. Dopo 15 giorni dalla semina si noteranno già molte piantine. Se siete abbastanza curiosi, dopo i primi 7-9 giorni, potrete osservare la germinazione dei semini rimuovendo con delicatezza lo strato di terreno più superficiale.

Continua la lettura
57

Valutare il terreno

Appena ottenute delle piantine più robuste bisognerà eseguire un'operazione molto delicata. Si tratta del trapianto nel suolo o in vaso. In entrambi i casi dovete prendere ogni piantina, accompagnata con il terreno che circonda la radice e piantarla in un buco (fatto semplicemente con l'indice), nel terreno del vaso o nel suolo. Assicuratevi che tutta la radice sia coperta dal terreno. Ricordate infine, che le condizioni ideali necessarie per la coltivazione dei pomodori in casa, sono i livelli di pH presenti nel suolo di 5,5-6,8 e la presenza di abbondante fertilizzante organico o di compost nel terreno, che deve essere piantato in profondità.

67

Scegliere il luogo ideale

A seconda della scelta delle varietà di pomodori da piantare, si dovrà allocare uno spazio sufficiente tra le piante che varia da 30 cm (varietà nane) ai 90 cm 36 cm per la coltivazione a graticola in giardino. Molti giardinieri raccomandando di piantare le piante di pomodori in un angolo di 45 gradi, in modo che il terreno non copre solo le radici, ma anche metà della pianta. Sorprendentemente, i pomodori iniziano a crescere dritti verso l'alto nel giro di pochi giorni.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare il peperoncino in vaso

Non molti sono a conoscenza del fatto che, le piante aromatiche, possono essere coltivate anche in vaso, direttamente sui vostri balconi, poiché necessitano di poco spazio e di poche cure. Il peperoncino, per esempio, oltre ad avere il compito di impreziosire...
Giardinaggio

Come piantare e proteggere la pastinaca

La pastinaca è un ortaggio di origine molto antica, già coltivato in passato e apprezzato per il suo sapore particolarmente dolce. Diffusa e portata in Europa dagli antichi Romani, si caratterizza per essere una pianta biennale appartenente alla famiglia...
Giardinaggio

Come piantare una sequoia

La sequoia è uno degli alberi più grandi che esista al mondo. Ammirarlo è fonte di grande stupore data la sua ampiezza e la sua altezza. Se avete intenzione di piantare una sequoia nel vostro terreno, si devono tener presenti dei dettagli fondamentali....
Giardinaggio

Come piantare un albero partendo dal seme

Piantare e coltivare gli alberi da seme può essere una delle attività di giardinaggio più gratificanti, anche se i semi di un albero spesso richiedono un po' più di preparazione in più rispetto a quelli dei fiori e delle piante più comuni. Nella...
Giardinaggio

Come coltivare i peperoni

I peperoni sono uno degli ortaggi più versatili in cucina, adatti per ogni tipo di pietanza; inoltre, essi sono anche ideali da far crescere in giardino. A tal proposito, ecco una guida che vi spiegherà come coltivare nel vostro orto questo colorato...
Giardinaggio

Come seminare nei contenitori multiforo

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come poter seminare nei contenitori multiforo, il tutto con le vostre mani e la vostra buona volontà. Cercheremo di...
Giardinaggio

5 errori da evitare quando si semina

La semina è la parte iniziale di qualsiasi coltivazione, sia spontanea in natura, che artificiale creata dall'uomo; non sempre anche chi ha delle buone conoscenze nella coltivazione, contadini compresi, fanno tutti i passi necessari per la salvaguardia...
Giardinaggio

Come piantare il basilico

Il basilico appartiene alla famiglia delle delle Lamiaceae ed è una pianta originaria della Persia e dell'Africa, ma molto comune anche in Italia. La specie tipica ha un fusto eretto con una altezza varia dai 30 ai 60 centimetri ed è ricca di oli essenziali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.