Come coltivare pomodori in giardino o sul balcone di casa

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel settore dell'agricoltura pesticidi ed ed ormoni artificiali sono molto diffusi. Se volete essere tranquilli di ciò che mangiate, potete unire alla spesa biologica una vostra produzione casalinga. Coltivare pomodori per esempio è semplicissimo, non occorre molto spazio e possono farlo tutti in giardino o sul balcone di casa. Ecco come fare.

27

Occorrente

  • Semi di pomodoro
  • Terriccio Universale
  • Alcuni vasi
  • Un rametto o un tutor per piante
  • Acqua
37

Acquistare i semi

I più diffusi e adatti a una coltivazione su balcone sono i pomodori ciliegino. In commercio si trovano bustine con semi che non superano le 3 euro. La scelta è ovviamente legata allo spazio a disposizione. Per la coltivazione in giardino due o tre vasetti basteranno. Quando avrete acquistato la bustina dovrete iniziare a seminare. Generalmente la semina può avvenire a marzo e bisogna proteggere i pomodori dal troppo freddo o dal troppo caldo. Inizialmente i semini hanno bisogno di un ambiente umido e la germinazione avviene intorno ai 12 °C, mentre per svilupparsi hanno bisogno di più calore.

47

Interrare i semi

Riempite i vasi di terreno e versate i semini, inumidite il tutto con qualche goccia d'acqua e ricoprite con un secondo strato sottilissimo di terra di circa mezzo cm. È importante non porre i semi troppo in profondità. Durante l'attesa della nascita della piantina, è molto importante mantenere il terreno umido, senza esporlo al sole troppo al lungo. Dopo 15 giorni dalla semina si noteranno già molte piantine. Se siete abbastanza curiosi, dopo i primi 7-9 giorni, potrete osservare la germinazione dei semini rimuovendo con delicatezza lo strato di terreno più superficiale.

Continua la lettura
57

Valutare il terreno

Appena ottenute delle piantine più robuste bisognerà eseguire un'operazione molto delicata. Si tratta del trapianto nel suolo o in vaso. In entrambi i casi dovete prendere ogni piantina, accompagnata con il terreno che circonda la radice e piantarla in un buco (fatto semplicemente con l'indice), nel terreno del vaso o nel suolo. Assicuratevi che tutta la radice sia coperta dal terreno. Ricordate infine, che le condizioni ideali necessarie per la coltivazione dei pomodori in casa, sono i livelli di pH presenti nel suolo di 5,5-6,8 e la presenza di abbondante fertilizzante organico o di compost nel terreno, che deve essere piantato in profondità.

67

Scegliere il luogo ideale

A seconda della scelta delle varietà di pomodori da piantare, si dovrà allocare uno spazio sufficiente tra le piante che varia da 30 cm (varietà nane) ai 90 cm 36 cm per la coltivazione a graticola in giardino. Molti giardinieri raccomandando di piantare le piante di pomodori in un angolo di 45 gradi, in modo che il terreno non copre solo le radici, ma anche metà della pianta. Sorprendentemente, i pomodori iniziano a crescere dritti verso l'alto nel giro di pochi giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Trucchi per coltivare i pomodori

Se abbiamo una terrazza, un balcone o un orticello tutti abbastanza capienti, ed intendiamo sfruttarlo per la produzione di pomodori, è importante sapere che ci sono alcuni trucchi che consentono di ottimizzare il risultato con il minimo sforzo, ed...
Giardinaggio

Come coltivare le piante di pomodoro sul balcone

Se volete provare a coltivare qualche ortaggio, le piante di pomodoro potrebbero fare al caso vostro. Si tratta infatti di piante adatte a quanti sono alle prime armi, in fatto di coltivazione, dato che sono molto semplici da gestire. Tuttavia non tutti...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino da balcone

Non possedere una villa con un giardino o un grande terrazzo in un attico, non vuol dire dover rinunciare anche ad un piccolo angolo di verde. Infatti, realizzare una sorta di piccolo giardinetto in un balcone, non è un'impresa così ardua. Ciò che...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare la begonia in balcone

La begonia è una bellissima pianta ornamentale da giardino. Produce infatti delle foglie e dei fiori davvero splendidi. I colori dei fiori di begonia sono diversi, secondo le varietà. Ma tutti bellissimi ed attraenti. In particolare si può scegliere...
Giardinaggio

Come coltivare e curare i pomodori

Il pomodoro è una pianta annuale i cui frutti sono alla base di molti piatti della cucina italiana, può essere coltivato in tutta Italia a partire dalle zone costiere meridionali fino ad arrivare sopra le Alpi. Resiste ad una temperatura compresa tra...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare le peonie in balcone

Le Peonie, arbustive o erbacee, appartenenti alla famiglia delle si caratterizzano per il loro valore ornamentale. La varietà di peonia erbacea mantiene sempre al stessa altezza dato che si sviluppa in orizzontale mentre le peonie arbustive come gli...
Giardinaggio

10 fiori da coltivare se si ha un giardino molto assolato

I fiori da balcone, si sa, hanno esigenze molto diverse tra loro a seconda delle loro caratteristiche. Alcuni temono il caldo ossessivo dell'estate, altri hanno bisogno di grandi attenzioni per non rischiare di risentire delle stagioni più fresche.Ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.