Come coltivare rose in vaso o in giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare rose in vaso o in giardino in maniera molto semplice e soprattutto efficace. Prima di procedere però potreste comunque chiedere ulteriori consigli e chiarimenti a dei professionisti del settore, quali ad esempio dei giardinieri.

25

Scegliere il luogo

Procedete scegliendo un luogo dove piantare le vostre rose. È necessario fare attenzione alla terra e al sole. Se coltivate i semi o pianta in un vaso, il problema della terra non si pone. Se intendete piantare il rosaio in giardino, scegliete un suolo ancora vergine, che non ha mai accolto prima piante di rose. È importante che la zona sia abbastanza soleggiata. A parte alcune specie, le rose hanno bisogno di 5-6 ore di esposizione ai raggi solari. Al momento dell'acquisto guardate sempre le caratteristiche esposte perché sono raffigurati molti consigli per prendersi cura della pianta che "adotterete".

35

Arricchire e innaffiare il terreno

Proseguite con l'arricchimento del terreno con il concime naturale. In riferimento alle coltivazioni in vaso potete unire due parti uguali di terreno da campo e terriccio universale. Il terreno che ospiterà le radici del vostro rosaio dovrà essere inoltre ben drenato. Potete quindi piantare le vostre rose, quelle a radice nuda, dal mese di novembre fino a marzo. Fate in modo che le radici siano del tutto circondate dal terreno in modo compatto, fino alla zona del colletto. Annaffiate infine le rose con abbondante acqua.

Continua la lettura
45

Curare la pianta

Indipendentemente dalla specie, il terreno di tutte le rose deve essere concimato annualmente e curato, meglio tenerlo sempre fresco effettuando delle sostituzioni. Per quanto riguarda l'acqua, non dovete esagerare inzuppando il terreno. Annaffiate la pianta saltuariamente senza aver paura di abbondare e mettete attenzione a non bagnare le foglie, perché potrebbero formarsi delle muffe. In caso non riusciate a regolarvi con la quantità d'acqua, mettete dei sottovasi in modo da fare contenere l'acqua in eccesso che sarà recuperata dalle radici nel momento necessario. Per effettuare la potatura non ci sono regole universali. Dipende dalla varietà e dall'aspetto che volete ottenere per il vostro rosaio. L'unica caratteristica in comune è il periodo. A questo punto non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far durare le rose dentro il vaso

Quante volte acquistiamo delle rose per la nostra amata moglie o la nostra ragazza, le paghiamo molto, ma sistematicamente dopo pochi giorni ci accorgiamo che sono appassite? Questo è dovuto spesso a mancanza di cura e attenzione. Vi spiego come farle...
Giardinaggio

Come coltivare le rose in appartamento

Tra tutti i fiori, le rose sono sicuramente quelli più amati, per i loro stupendi colori, il delizioso profumo e la raffinatezza che le contraddistingue. Sono, infatti, definite le regine dei fiori e sanno sicuramente rendere importante anche il giardino...
Giardinaggio

Come coltivare le rose selvatiche

Le rose selvatiche tendono a portare i propri pensieri verso i tempi medievali di cavalieri, re, regine, principi e principesse, poiché molti di questi personaggi sono strettamente collegati a questa tipologia di rose. Il termine botanico è "Specie...
Giardinaggio

Come coltivare l'alloro in vaso

Le piante aromatiche sono un ottimo strumento per realizzare dei condimenti sani e gustosi per moltissime ricette. Un'altro vantaggio delle piante aromatiche è sicuramente la loro resistenza, che le rende perfette per essere coltivate anche in un piccolo...
Giardinaggio

Come coltivare la gerbera in terra e in vaso

Se avete una casa con un giardino o con un balcone grande e vi piacerebbe realizzare una bellissima area verde con tutte le piante preferite, per prima cosa dovrete reperire le informazioni necessarie per riuscire a coltivarle alla perfezione. Su internet...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

6 cose da sapere per coltivare le erbe aromatiche in vaso

Le erbe aromatiche sono tra le piante più utili in cucina, perché in grado, anche da sole, di dare un gusto più raffinato alla pietanza. Si tratta di piantine non troppo grandi che si possono coltivare facilmente anche in vaso, adatte quindi anche...
Giardinaggio

Come coltivare un albicocco nano in vaso

Se non abbiamo un giardino ed adoriamo le coltivazioni, non è il caso di disperarci, poiché è importante sapere che anche in vaso si possono coltivare alcune specie di piante da frutto e tra queste vale la pena citare l’albicocco nano. Si tratta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.