Come coltivare un alberello di avocado

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'avocado è un gustoso frutto che si presta in cucina per la preparazione di svariate ricette. Una volta consumata la sua deliziosa polpa, sarà utile conservare il seme per poi piantarlo ed iniziare a far crescere una pianta rigogliosa e verde. All'interno di questa esauriente guida troverete tutte le possibili indicazioni su come coltivare un alberello di avocado.

27

Occorrente

  • 1 seme di avocado.
  • 1 bicchiere di acqua.
  • 4 stuzzicadenti.
  • 1 vasetto di terracotta
  • Terriccio.
37

Aprite con l'ausili di un coltello l'avocado in due prestando molta attenzione a non rovinare il seme

La prima operazione da compiere sarà quella di tagliare, con l'ausilio di un coltellino l'avocado, facendo attenzione a non rovinare il seme interno. Procedete con molta cura ed incidete ad una profondità di 2,5 centimetri, eseguendo una manovra rotatoria su tutta la superficie. Aprire poi il frutto in due con un movimento deciso ed estraete il nocciolo. Adesso lavate il seme sotto acqua corrente tiepida senza togliere la pellicola naturale di color marrone che lo avvolge. A questo punto bisognerà infilzare con gli stuzzicadenti il seme. Gli stecchini vanno inseriti ad una profondità di 5 millimetri circa a metà altezza e in modo equidistante. In questo modo, si otterrà un supporto per posizionare il nocciolo in maniera corretta, permettendogli di assorbire la giusta quantità di acqua.

47

Procuratevi un contenitore di vetro e riempitelo di acqua

Intanto procuratevi un contenitore lungo e stretto di vetro e dopo, riempitelo fino all'orlo di acqua fredda. Prendete il seme e appoggiatelo sul bordo. Gli stuzzicadenti faranno da supporto e, dovranno avere una lunghezza maggiore di quella del diametro del vasetto. Il nocciolo deve restare per metà nell'acqua e, l'estremità più appuntita dovrà essere rivolta verso l'alto. Posizionate il tutto in un luogo molto luminoso e abbastanza caldo, meglio vicino ad una finestra. Trascorse tre settimane si vedranno già i primi cambiamenti: le estremità del seme si apriranno per permettere ai germogli e alle radici di crescere. La buccia inizierà a staccarsi e a rinsecchirsi, per consentire alla piantina di svilupparsi correttamente. Cambiate l'acqua con regolarità, dovrà risultare sempre limpida e chiara.

Continua la lettura
57

Interrate la pianta

Quando radici e germogli si saranno sviluppati a sufficienza, interrate la pianta. Solitamente dovrebbero essere già comparse alcune foglioline. Iniziate a preparare il vaso delle dimensioni di circa 25 centimetri di diametro. Posizionate sul fondo del vaso sassi e ghiaia per permettere un buon drenaggio. Riempite di terriccio fino a 3 cm dal bordo. Praticate un piccolo foro nella terra, prendete la pianta e dopo aver tolto gli stuzzicadenti interratela per metà. Compattate poi il terriccio tutt'intorno e, innaffiate ogni giorno. Nel giro di un anno otterrete un alberello meraviglioso, verde e robusto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Posizionate sul fondo del vaso sassi e ghiaia per permettere un buon drenaggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un alberello di fucsie

Possiamo trasformare facilmente una vigorosa pianta di fucsia in un alberello, con la quale possiamo decorare il nostro terrazzo, rendendolo variopinto. L'operazione non è molto difficile e non crea assolutamente problemi alla pianta, se scegliamo solo...
Giardinaggio

Come coltivare l'avocado nell'orto

Quante volte abbiamo mangiato un frutto esotico con gusto e ci siamo detti "magari potessimo averlo sempre a disposizione"? Beh questo non è un sogno irrealizzabile: con l'innalzamento delle temperature infatti oggi è possibile avere anche in Italia...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di avocado innestato

L'avocado è un frutto dal sapore esotico, stuzzicante e del tutto particolare, e proprio per questo è alla base di moltissimi piatti, tra i quali la famosissima salsa messicana chiamata guacamole. L’albero da cui si ricava è originario dell’America...
Giardinaggio

Come coltivare l'avocado

La pianta di avocado è originaria dell'America centrale e meridionale ma anche in Italia sviluppa bene nelle regioni meridionali. Di semplice coltivazione può facilmente crescere bene anche in vaso. In questo modo però si avrà una pianta al solo scopo...
Giardinaggio

Come coltivare i semi del mango e dell'avocado

Mango, avocado ed altri frutti esotici sono sempre più apprezzati nelle cucine occidentali, perché si prestano alla sperimentazione di piatti freschi e gustosi. Reperibili nei supermercati come primizie invernali, sono piuttosto costosi. Gli accaniti...
Giardinaggio

Come coltivare e moltiplicare la yucca: l'alberello della felicità

La Yucca è una pianta d’appartamento che si riconosce per il fusto legnoso e ruvido e perché in cima ha ciuffi di foglie ensiformi. Questo genere comprende una quarantina di specie; allo stato spontaneo la pianta può raggiungere anche l’altezza...
Giardinaggio

Come potare una rosa ad alberello

Le rose ad alberello sono una particolare tipologia di rose leggermente più piccole rispetto alle altre specie. La dimensione inferiore è però compensata da una fioritura decisamente più abbondante. Si tratta pertanto di piante esteticamente molto...
Giardinaggio

Come impiantare nel giardino un alberello di Kaki vaniglia

È una pianta resistente anche alle basse temperature e pertanto diffusa anche nelle regioni del nord, il kaki vaniglia si differenzia dal kaki comune per la polpa soda, croccante e meno delicata, che ricorda molto quella della mela. Ha una forma leggermente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.