Come coltivare un albero di avocado innestato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

L'avocado è un frutto dal sapore esotico, stuzzicante e del tutto particolare, e proprio per questo è alla base di moltissimi piatti, tra i quali la famosissima salsa messicana chiamata guacamole. L’albero da cui si ricava è originario dell’America centrale e può crescere fino a raggiungere i 15-20 metri d’altezza, quindi se possedete lo spazio necessario ed abitate in una zona dove la temperatura non scende mai sotto i 4 gradi potrete tranquillamente piantarlo nel vostro giardino. Tuttavia se vorrete gustare i suoi frutti sarà necessario praticare un innesto con un’altra pianta. In questa breve e semplice guida sarà illustrato come coltivare un albero di avocado innestato.

29

Occorrente

  • piantina di avocado alta 60-75 cm
  • pianta di avocado che produce buoni frutti
  • coltello
  • bande elastiche o fasce di gomma
39

Coltivare l'avocado partendo dal suo seme non porta alla produzione di altri frutti. Per fare in modo che questo accada, bisogna praticare l'innesto, una tecnica utilizzata molto spesso da professionisti ed amatori ad esempio per la pianta del limone o del melograno. Per compiere questa operazione, sarà necessario avere a disposizione una pianta di avocado che produce già buoni frutti ed una più piccola alta circa 60-75 cm, che potrete ricavare piantando il seme in precedenza.

49

Con un coltello ben affilato, si dovrà praticare sul fusto della pianta più piccola un taglio a forma di T, assicurandovi di effettuare questa operazione ad almeno 20-30 centimetri dal suolo e di non tagliare troppo in profondità. Lo scopo di questa operazione è quello di scalfire lievemente la corteccia della piantina. Il taglio deve misurare circa 2.5 centimetri il lunghezza ed in larghezza. Un consiglio: per praticare la gambetta superiore della T, fate penetrare il coltello di qualche millimetro ed estraetelo ruotando la lama verso l'esterno creando così due linguette di corteccia.

Continua la lettura
59

A questo punto, si dovrà selezionare e ricavare con cura una gemma sana dall'albero di avocado che produce già buoni frutti. Per effettuare questo passaggio, rimuovete la gemma operando un taglio diagonale che parta da 1.2 centimetri sotto la gemma e termini dopo 2.5 centimetri. Evitate di partire dalla punta del ramoscello se la gemma che vi interessa si trova al centro di esso, partite invece dall'alto.

69

Dovrete, ora, unire la piantina alla gemma. Inserite quest'ultima nel taglio a forma di T che avete precedentemente creato, facendo attenzione che la parte verde di ciascuna pianta combaci perfettamente con quello dell'altra. Se questo non avviene, l'innesto potrebbe anche fallire. Per fissare le due porzioni in questa posizione, utilizzate delle bande elastiche o delle fasce di gomma, che potrete tranquillamente trovare in qualsiasi negozio di giardinaggio.

79

Ora non vi resterà che aspettare che l'innesto si saldi e che la gemma attecchisca. Questo è facilmente riconoscibile poiché, se l'innesto va a buon fine, le due piante fonderanno in un'unica pianta, "guarendo" insieme. La durata di questo processo può variare a seconda dalle stagioni: in primavera si dovrà aspettare un mese o anche meno, in un periodo differente l'attesa arriva fino a due mesi.

89

Quando la pianta sarà completamente saldata, procedete a rimuovere le fasce di gomma o le bande elastiche. La vostra nuova pianta di avocado comincerà a dare i suoi frutti, ed assieme a loro anche molte soddisfazioni, molto presto, proprio come avrebbe fatto sulla pianta di avocado adulta dalla quale hai rimosso la gemma.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • effettuate le operazioni dell'innesto con la massima cautela
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare i semi del mango e dell'avocado

Mango, avocado ed altri frutti esotici sono sempre più apprezzati nelle cucine occidentali, perché si prestano alla sperimentazione di piatti freschi e gustosi. Reperibili nei supermercati come primizie invernali, sono piuttosto costosi. Gli accaniti...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di limone

L'albero di limone è una pianta prettamente mediterranea. Il sud dell'Italia, nelle sue coltivazioni, si caratterizza spesso di colorate piante di agrumi. Fra di esse, spicca il giallo dei frutti dell'albero di limone. Ricchi di vitamina C, sono un vero...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di albicocco

Le albicocche sono normalmente dei frutti deliziosi, pieni di succo e hanno un sapore delicato. Queste qualità sono ancora più accentuate soprattutto se vengono mangiate direttamente dall'albero, in quanto sono più gustose rispetto a quelle che vengono...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di sandalo

Il sandalo è un albero sempreverde. In natura raggiunge anche i 10 metri. Presenta fiori e frutti carnosi. L'albero di sandalo è originario dell'India meridionale, poi diffuso in Australia e via via in tutto il mondo. Conosciuto anche nell'antichità...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ulivo

Per chi possiede un giardino ma anche un angolo verde dalle dimensioni ridotte, coltivare un albero di ulivo può essere la soluzione migliore e quella che, nella maggior parte dei casi, offre le soddisfazioni migliori. L'ulivo è infatti una pianta sempre...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di anacardi

L'albero di anacardi è una pianta originaria dei Caraibi e del Brasile nord-orientale, anche se oggi viene coltivato in molte altre zone tropicali del mondo, soprattutto in Africa, in India e nel Sud-Est asiatico. Fa parte della famiglia delle Anacardiaceae,...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero d'arance

Arance, limoni e mandarini sono tra le piante di agrumi maggiormente coltivate nella nostra penisola e, con i loro innumerevoli ibridi, concorrono a definire il paesaggio mediterraneo delle nostre coste. Coltivare uno di questi esemplari può apparire...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di ippocastano

Avete molto spazio nel giardino? Avete una casa in campagna? Coltivare un albero di ippocastano è una scelta più che azzeccata. Prima di tutto ricordiamo che è originario dell'Europa orientale, nel nostro paese si trovano nelle regioni all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.