theWOM

Come coltivare un albero di sandalo

Tramite: O2O 25/08/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il sandalo è un albero sempreverde; esso può raggiungere anche i 10 metri. L'albero di sandalo è originario dell'India meridionale. Successivamente si è diffuso in Australia e via via in tutto il mondo. Il sandalo era conosciuto anche nell'antichità per le sue straordinarie proprietà benefiche. Attualmente dal suo fusto viene estratto l'olio essenziale di sandalo. Esso è utilizzato per i massaggi, contro le smagliature e contro i sintomi del raffreddore. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come coltivare un albero di sandalo. Di seguito vengono illustrate le accortezze da tenere ed allo stesso tempo vengono svelati i segreti ed i procedimenti da adottare.

28

Occorrente

  • Terreno argilloso
  • Zappa
  • Acqua
  • Recinto
  • Pala
  • Specie ospite
  • Acacia longeva
  • Casuarina
38

Scelta della zona

Il sandalo predilige luoghi con molto sole, piogge moderate ed un clima piuttosto secco. La temperatura ideale spazia da 12 a 30°C, mentre le piogge annuali devono rientrare nell'intervallo tra gli 850 ed i 1.200 mm. Coltivare il sandalo in Italia non è semplice in quanto il clima è completamente diverso. Questa pianta predilige un terreno argilloso rosso ferruginoso. Inoltre, il sandalo sopravvive soltanto se cresce accanto ad una pianta che garantisce l'azotofissazione. Cioè la produzione di azoto ammonico, un tipo di fertilizzante naturale. Per tale motivo la pianta va interrata vicino ad un albero già stabilizzato. Ad esempio un'acacia longeva oppure la casuarina (albero sempreverde tropicale).

48

Interramento della pianta

È preferibile piantare un albero di sandalo ancora piccolo. Esso infatti più è piccolo e meglio si adatta al terreno ed al clima che incontra. Utilizzando una piccola pala bisogna fare una buca di circa 40 centimetri di diametro e 50 centimetri di profondità. Successivamente si deve ricoprire parzialmente la buca con del terreno umido e fertile. In seguito bisogna inserire la piantina di sandalo. Poi, si deve versare il terreno per ricoprire la piantina. Quindi bisogna bagnare la pianta con abbondante acqua.

Continua la lettura
58

Pulizia del terreno

Durante il primo mese è fondamentale innaffiare il sandalo tre volte a settimana. Trascorso questo lasso di tempo va bene anche una sola volta. Non bisogna però esagerare con l'acqua altrimenti si corre il rischio che la pianta marcisce. Quando la pianta che sta al suo fianco comincia a tenere il sandalo troppo in ombra bisogna potarla. In caso contrario esso non riceve una quantità adeguata di raggi solari. Inoltre, specialmente nel primo anno di vita del sandalo, bisogna pulire il terreno dalle erbacce circostanti.

68

Protezione della pianta

È fondamentale far sviluppare in altezza il sandalo. Così facendo si possono utilizzare al meglio le sue caratteristiche per la produzione dell'olio essenziale. Nei primi cinque anni di vita è indispensabile potare i rametti bassi. Si deve lasciare soltanto la chioma principale e ripulire il fusto. Siccome gli animali erbivori amano il sapore del sandalo bisogna prendere delle precauzioni per evitare che l'albero diventi il loro pasto. Per riuscire nell'intento è opportuno installare un recinto intorno al fusto. In questo modo gli animali non possono nutrirsi con le foglie del sandalo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo di piantare alberi di sandalo già grandi soprattutto se provenienti dal loro habitat naturale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un albero di albicocco

Le albicocche sono normalmente dei frutti deliziosi, pieni di succo e hanno un sapore delicato. Queste qualità sono ancora più accentuate soprattutto se vengono mangiate direttamente dall'albero, in quanto sono più gustose rispetto a quelle che vengono...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ulivo

Per chi possiede un giardino ma anche un angolo verde dalle dimensioni ridotte, coltivare un albero di ulivo può essere la soluzione migliore e quella che, nella maggior parte dei casi, offre le soddisfazioni migliori. L'ulivo è infatti una pianta sempre...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di anacardi

L'albero di anacardi è una pianta originaria dei Caraibi e del Brasile nord-orientale, anche se oggi viene coltivato in molte altre zone tropicali del mondo, soprattutto in Africa, in India e nel Sud-Est asiatico. Fa parte della famiglia delle Anacardiaceae,...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero d'arance

Arance, limoni e mandarini sono tra le piante di agrumi maggiormente coltivate nella nostra penisola e, con i loro innumerevoli ibridi, concorrono a definire il paesaggio mediterraneo delle nostre coste. Coltivare uno di questi esemplari può apparire...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di ippocastano

Avete molto spazio nel giardino? Avete una casa in campagna? Coltivare un albero di ippocastano è una scelta più che azzeccata. Prima di tutto ricordiamo che è originario dell'Europa orientale, nel nostro paese si trovano nelle regioni all'interno...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di avocado innestato

L'avocado è un frutto dal sapore esotico, stuzzicante e del tutto particolare, e proprio per questo è alla base di moltissimi piatti, tra i quali la famosissima salsa messicana chiamata guacamole. L’albero da cui si ricava è originario dell’America...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di clementine

Le clementine derivano da un incrocio tra il mandarino e l’arancio amaro. La loro pianta appartiene al genere Citrus, della famiglia delle Rutacee. Si tratta di una pianta da frutto sempreverde e molto robusta. La clementina, che possiede una buccia...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di biancospino

Il biancospino (Crataegus) è un albero piccolo e versatile originario degli Stati Uniti, che spesso vengono piantati per formare delle siepi. Questi alberi hanno in genere una forma arrotondata e densa, e crescono da 3 a 7 metri di altezza. Sono ricoperti...