Come coltivare un frutteto

Tramite: O2O 07/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un ampio giardino ed intendete coltivare un frutteto, potete farlo seguendo delle specifiche linee guida. Si tratta infatti, di periodiche potature che devono essere effettuate almeno due volte all'anno. Altri sono poi gli accorgimenti da adottare affinché la riproduzione si rigogliosa e duratura nel tempo. In riferimento a ciò, ecco una guida su come coltivare un frutteto.

26

Occorrente

  • Terreno
  • Attrezzi per il giardinaggio
  • Piante da frutto
  • Letame
  • Ghiaia
  • Terriccio
36

Scegliere un terreno fertile

La prima cosa da fare per coltivare un frutteto è considerare il periodo migliore per piantarle un albero, quindi scegliere tra l'autunno e la primavera. Ovviamente si dovrà optare per un terreno molto fertile e disposto in una zona in piano ben soleggiata. Tuttavia, se l'area non è pianeggiante, occorre coltivare la terra con degli appositi strumenti per renderla ideale a tali colture. Quindi, se si ha un appezzamento ben esposto al sole, occorrerà semplicemente iniziare a impiantare le piantine da frutto, delle varietà che si preferisce, di qualche anno di età, e tenendo sempre conto del clima che si ha nella zona in cui si abita, che può essere più o meno adatto alla varietà delle piante scelte.

46

Piantare gli alberelli

A questo punto, si vanno a scavare delle buche della grandezza media di circa sessanta centimetri di profondità e con 1 metro di larghezza. Fatto ciò, bisogna aggiungere al loro interno del letame purché sia maturo. A questo punto si procede piantando gli alberelli da frutto, e mentre si inseriscono nel terreno, bisogna seguire dei passaggi, ossia stratificare quest'ultimo alternando strati di ghiaia con concime e un ultimo strato di terriccio. Una volta innestate tutte le piantine da frutto, bisogna irrigarle con abbondante acqua in maniera costante. Per proteggerle da eventuali animali che potrebbero estirparle o scavargli buche attorno, è bene collocare delle siepi nei loro pressi, che alla fine si rivelano anche ideali per ottimizzare l'aspetto estetico del contesto.

Continua la lettura
56

Effettuare le potature

Come ultimo passaggio per poter rendere migliore e sicuramente anche più facile la produzione di frutti, occorre necessariamente usare degli insetticidi specie durante il periodo di fioritura, e favorire così l'impollinazione delle api. Infine, quando gli alberi saranno diventati adulti, se desiderate moltiplicarle ed ottenere diverse varietà di frutti, dovrete provvedere ad effettuare delle potature. Queste ultime consistono nell'eliminare i rami secchi e quelli con pochi polloni, ma fondamentalmente le potature servono per equilibrare la crescita dell'albero in orizzontale, in modo da avere parti più fiorite e meno legnose. Irrigazioni e periodiche concimazioni sono poi necessarie per massimizzare il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare i tartufi in serra

Tutti voi avrete sentito storie di persone che vanno nel bosco per raccogliere tartufi. Inoltre, la maggior parte di voi probabilmente si chiede perché un tale prodotto altamente apprezzato sarebbe cresciuto nella foresta. Infatti, i tartufi sono un...
Giardinaggio

Come coltivare un melo in vaso

Gli alberi da frutto vengono sempre immaginati all'interno di un frutteto. Tanto che, molti rinunciano a prendere l'iniziativa di coltivarli. Il primo dubbio più frequente viene rivolto allo spazio che dovrà occupare la pianta. Ma nulla è impossibile!...
Giardinaggio

Come coltivare un ciliegio

Il ciliegio è una scelta vincente come pianta da giardino per la bontà dei suoi frutti e per la bellezza delle sue infiorescenze. È un albero molto semplice da coltivare e che richiede pochissimi interventi nel corso della sua vita. Il ciliegio non...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

Come coltivare gli alberi da frutto: il melo

In questa breve guida composta da tre passi, ci inoltreremo nella tematica della coltivazione, con un'attenzione specifica sugli alberi da frutto. Come avrete potuto notare tramite la lettura del titolo che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.