Come coltivare un geranio rampicante

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Terminato il torpore invernale, fiori e piante tornano lentamente a risvegliarsi. È proprio con il risveglio vegetativo infatti che i nostri giardini, e i balconi, tornano a colorarsi delle sfumature della natura! Uno dei fiori più apprezzati, per resistenza e bellezza, è il geranio. Un'immancabile presenza che regala splendide fioriture. Il geranio è una pianta piuttosto robusta e non necessita di cure particolari. Ciononostante, per ottenere il meglio dal geranio sono necessari alcuni piccoli accorgimenti pratici. Andiamo allora a vedere insieme come coltivare un geranio rampicante.

27

Occorrente

  • Geranio edera
  • Concime ad alto contenuto di potassio
  • Argilla
  • Torba
37

Scegliamo il terreno giusto

Per coltivare un geranio rampicante, o geranio edera, il primo step fondamentale è la scelta del terreno giusto. Anche se il geranio si adatta piuttosto bene a qualsiasi tipo di terreno, il mix ideale per una crescita abbondante dovrebbe essere composto da terriccio, argilla e torba. I vari componenti andrebbero poi dosati in parti uguali.

47

Innaffiamo il geranio con parsimonia

Anche le innaffiature ricoprono un aspetto importante nella corretta coltivazione del geranio rampicante. Il terreno dovrebbe infatti essere sempre fresco, ma ben drenato. Il geranio teme il marciume radicale, che può presentarsi in presenza di ristagni idrici. Per questo motivo è importante "bagnare" il terreno non più di una volta al giorno. Le irrigazioni andranno invece leggermente aumentate durante il periodo della fioritura, quando la pianta avrà una maggiore necessità di acqua. Ricordiamo di innaffiare il geranio solo quando il terreno si presenta asciutto e ben drenato. Per aiutare il geranio rampicante a mantenersi vigoroso, è importante concimarlo con cadenza settimanale durante tutto il periodo estivo. Il concime migliore dovrebbe contenere un'alta percentuale di potassio.

Continua la lettura
57

Posizioniamolo con attenzione

Il geranio è una pianta piuttosto robusta, che ben sopporta il caldo. Per aiutarlo a crescere in modo corretto però, è importante posizionarlo con attenzione. Il geranio predilige infatti le posizioni luminose, ma non l'esposizione diretta al sole. Inoltre, evitiamo di sistemarlo in punti eccessivamente ventilati. Oltre ai ristagni idrici, il geranio rampicante teme il freddo. La sua temperatura ottimale oscilla tra i 12 e i 28°C. Il caldo eccessivo può intaccare la bellezza delle foglie, che potrebbero ingiallire. Temperature inferiori ai 4°C invece possono portare alla morte del geranio. Nei periodi più rigidi dell'anno, il geranio edera andrebbe spostato in casa o posto in ambienti luminosi e caldi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il geranio edera non deve essere potato. Andranno invece eliminate le foglie secche o rovinate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il geranio edera

Il geranio edera è una pianta che normalmente viene coltivata in cesti appesi per formare delle cascate di fiori e fogliame. Questa pianta è così chiamata perché ha delle foglie che assomigliano all'edera, sono abbastanza accattivanti e hanno una...
Giardinaggio

Come piantare una pianta rampicante utilizzando un supporto

La pianta è stata sempre vista come un gioiello, riempie angoli di ogni tipo di ambiente: casa, alberghi, sale, chiese, ognuna con il proprio fascino e soprattutto vengono scelte adeguatamente per l'esigenza voluta. Esistono moltissime specie di piante...
Giardinaggio

Come far crescere il gelsomino rampicante

Avete un piccolo muro o un'inferriata che volete rendere più piacevole con piante e fiori? Allora potreste pensare di far crescere il gelsomino rampicante: questa pianta, dai fiori bianchi e profumati, è perfetta per i climi miti e caldi. Non richiede...
Giardinaggio

Come potare l'edera rampicante

L'edera rampicante è una pianta sempreverde, usata molto spesso per la decorazione e la copertura di muri divisori, di archi, di balconi, di facciate di palazzi e di pareti esterne. La particolarità dell'edera, consiste nella capacità di crearsi da...
Giardinaggio

Come curare una pianta di geranio

Il geranio, per la semplicità della sua coltivazione e per la bellezza dei suoi fiori, è da sempre il re di ogni balcone. Esistono molte varietà, ma che siano zonali, parigini o imperiali, cresceranno rigogliosi sui vostri terrazzi creando delle incredibili...
Giardinaggio

Come riprodurre un geranio per talea

I gerani sono delle piante da fiori straordinarie per la loro bellezza e la loro fioritura. Si coltivano facilmente e non richiedono cure particolari. Inoltre si possono moltiplicare partendo da una sola pianta per ottenerne diverse: riprodurre per talea...
Giardinaggio

Come potare il rododentro, il geranio e la rosa

La potatura è uno degli aspetti più importanti riguardanti la "manutenzione" dei fiori ornamentali all'interno delle nostre case. Questa operazione serve a salvaguardare i fiori, e infatti è in grado di risolvere numerosi problemi di salute che colpiscono,...
Giardinaggio

Come curare il gelsomino rampicante

Il giardinaggio, è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello e di appassionante. Tuttavia ci sono delle piante ornamentali che sono molto belle e che necessitano di scrupolose cure ed attenzioni affinché possano crescere sane e soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.