Come Coltivare Un Girasole

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il girasole appartiene alla famiglia delle Asteraceae, ed è ideale per abbellire terrazze e balconi. Questo tipo di fiore è originario del Sud America, e proprio da qui, fu portato e diffuso in Europa dai primi esploratori europei nel 1500. Questo nome gli è stato attribuito perché segue il corso del sole cambiando continuamente inclinazione, in quanto ha bisogno di molta luce e calore. A tale proposito, ecco una guida in cui vi spiegherò come coltivare un girasole.

25

Occorrente

  • Vaso
  • Terriccio
  • Argilla
  • Torba sminuzzata
35

La coltivazione del girasole è piuttosto semplice, quindi non è necessario avere una grande abilità nel giardinaggio, ma soltanto un po' di pazienza ed un certo amore verso le piante. Innanzitutto procuratevi un vaso dal diametro di circa 20 centimetri, e ricopritelo prima con uno strato di palline di argilla espansa e poi con del terriccio fino a circa tre centimetri dal bordo. Al centro del vaso con l'aiuto di un rastrello, create un buco poco profonda (3 o 4 centimetri), dove mettete tre semi di girasole che acquistate presso un centro di giardinaggio o in un vivaio. Coprite i semi con la quantità di terriccio necessaria a livellare la superficie, e inumidite bene servendovi di uno spruzzino.

45

Ricordatevi che il periodo ideale per la semina è la fine di marzo e l'inizio di aprile, ed evitate quindi i mesi invernali in quanto a causa del freddo le piantine si possono seccare. Durante la fase iniziale della crescita ossia nei primi 15 giorni, cercate di non posizionare direttamente il vaso in pieno sole. Quando la piantina di girasole avrà raggiunto un'altezza di almeno 10 centimetri, allora spostatela verso i raggi del sole, e se la osservate attentamente, vedrete che i fiori ruoteranno seguendo la direzione della luce. Questo tipo di pianta ha bisogno di almeno quattro o cinque ore al giorno di esposizione diretta al sole, mentre la temperatura ideale è di circa quattordici gradi centigradi.

Continua la lettura
55

Per questo motivo il girasole non va mai esposto a temperature troppo rigide o a sbalzi fastidiosi, quindi un consiglio è che durante il periodo invernale conviene ricoprire la piantina con un telone in plastica oppure portarla all'interno dell'abitazione. Per evitare che si secchi, il girasole deve essere annaffiato spesso, quindi almeno ogni due giorni ossia la mattina presto e la sera. Inoltre per farlo crescere bene, potete aggiungere della torba sminuzzata all'interno del vaso almeno ogni quattro mesi, in modo che la piantina sia sempre rigogliosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare Un Girasole

Il girasole appartiene alla famiglia delle Asteraceae, ed è ideale per abbellire terrazze e balconi. Questo tipo di fiore è originario del Sud America, e proprio da qui, fu portato e diffuso in Europa dai primi esploratori europei nel 1500. Questo nome...
Giardinaggio

Come avere un balcone ricco di splendidi girasole

A prescindere dalla stagione in cui vi trovate, un bel balcone o terrazzo fiorito mette sempre di buon umore e arricchisce di stile e colore ogni abitazione: dal semplice appartamento alla casa indipendente. Benché non tutti siano muniti di pollice verde,...
Giardinaggio

Come piantare i semi di girasole

Il giardinaggio per molte persone rappresenta una vera e propria passione, capace di regalare tantissime soddisfazioni. Prendersi cura di piante e fiori richiede, oltre che tanto amore, anche il possesso di tante conoscenze specifiche, che consentono...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare i girasoli sul balcone di casa

Il girasoli sono dei fiori molto particolari, caratterizzati da mille sfumature ed estremamente belli per il loro colore giallo intenso. Si possono ammirare sicuramente nei campi, ma possono essere facilmente coltivati anche sul proprio balcone di casa....
Giardinaggio

Come coltivare l'Anthurium andreanum

L'Anthurium andreanum è spesso chiamato il fiore fenicottero, ha foglie a forma di cuore che possono variare dai colori come il rosso, il bianco e il rosa. Questa pianta è originaria delle foreste tropicali e montuose del Centro e Sud America e cresce...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

10 fiori da coltivare se si ha un giardino molto assolato

I fiori da balcone, si sa, hanno esigenze molto diverse tra loro a seconda delle loro caratteristiche. Alcuni temono il caldo ossessivo dell'estate, altri hanno bisogno di grandi attenzioni per non rischiare di risentire delle stagioni più fresche.Ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.