Come coltivare un muro di bambù

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei giardini di medie dimensioni vengono piantate molto spesso delle siepi. Alcune non richiedono molto spazio e manutenzione, altre invece, in virtù della specie, necessitano di strutture particolari o accorgimenti specifici. A seconda del tipo di siepe che si adotta si dovranno provvedere tralicci di sostegno se si tratta di siepi rampicanti, muri o recinzioni d'appoggio per alcune piante, o barriere strutturali vere e proprie qualora si tratti di piante infestanti come ad esempio il bambù. Questo tipo di pianta da siepe cresce molto velocemente ed è in grado di creare strutture schermanti efficaci al pari di un muro ed è di grande effetto estetico. Vediamo insieme come coltivare una siepe di bambù.

26

Occorrente

  • Bambù
36

Il bambù presenta la struttura simile alle canne nostrane e, come le stesse, ha caratteristiche infestanti, ossia se non viene frenata nella crescita, si estende sul terreno con estrema facilità dando vita, dalla base della pianta, a nuove gemme. Nonostante esistano varie specie di bambù di cui alcune nane, quella che generalmente viene adottata per formare siepi fitte come dei veri e propri muri è quella gigante o quella media. Vive bene in ambiente umido e terriccio normale da giardino e non necessita di cure particolari. Presenta una crescita rapida ed è in grado di dar vita a siepi fitte, funzionali, ed esteticamente belle, in brevissimo tempo.

46

Per coltivare delle siepi di bambù gigante, bisogna però avere un'attenzione particolare volta alla sua installazione. Per evitare che con il tempo si espanda troppo e vada ad invadere ampie zone di terreno va comunque contenuto. Per contenere la crescita invasiva del bambù è necessario fare una scavo molto profondo al momento della piantagione ed interrare delle barriere costruite in apposito materiale resinoso resistente alle intemperie e al tempo, o barriere in cemento e metallo. È consigliabile compiere questa operazione da ambo i lati dello scavo in modo da evitare che possa invadere anche il terreno dei vicini. La tipologia di bambù gigante può arrivare a crescere anche 90 centimetri al giorno, per questo motivo è consigliabile optare per altre specie se non si ha a disposizione lo spazio adeguato.

Continua la lettura
56

Un'altra caratteristica che le contraddistingue è quella di essere dei sempreverdi, ossia non perdono le foglie e rimangono belle anche durante la stagione invernale. Qualora non si abbia la necessità di creare delle vere e proprie barriere e lo spazio del giardino sia limitato, è consigliabile optare per la varietà media che ha comunque una crescita veloce e raggiunge due o tre metri di altezza senza nessun problema. Come tutte le piante anche quelle di bambù possono subire periodiche potature per livellarne la crescita all'altezza desiderata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare il bambù gigante se non si ha abbastanza spazio a disposizione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bambù per coprire una parete

La guida che andremo a scrivere lungo i prossimi tre passi, andrà a occuparsi del bambù. Per essere più precisi, la tematica verterà sulla coltivazione del bambù, in quanto andremo a spiegarvi in modo semplice come coltivare il bambù per coprire...
Giardinaggio

Come coltivare una spirale di bambù

Occuparsi di una pianta non sempre è una cosa semplice, specie per chi non possiede il cosidetto "pollice verde". Nonostante ciò alcuni di voi vorranno cimentarsi comunque in questo genere di hobby, dunque non vi resterà che scegliere la pianta che...
Giardinaggio

Come coltivare una pianta di fichi contro un muro

Il fico è una pianta da frutto che preferisce le zone mediterranee dal clima temperato. In effetti i fichi hanno bisogno di caldo e della luce del sole. Possono essere piantati in vaso o in un'area spaziosa o accanto ad un muro. Ci sono molti tipi di...
Giardinaggio

Come piantare le canne di bambù

Le piante di Bambù appartengono alla famiglia delle Poaceae (Graminaceae). Sono originarie dell'Estremo Oriente e furono introdotte in Europa solo nell'Ottocento. La loro principale particolarità è quella di essere una pianta sempreverde, dalla struttura...
Giardinaggio

Come curare il bambù da interno

Il bambù da interno è un tipo di pianta piuttosto elegante, che viene molto apprezzato negli ambienti che si interessano di arredamento, perché si adatta bene agli spazi interni, come case ed uffici. Tale pianta ha un fusto rigido, sottile e piuttosto...
Giardinaggio

Come coltivare la Bambusa Vulgaris

La coltivazione delle piante è una delle procedure più complesse per chi non è abituato a star dietro al mondo della campagna e della natura. Una delle piante più amate e più interessanti da coltivare, è la Bambusa Vulgaris, ovvero la comune pianta...
Giardinaggio

Come curare Il Bambù

Il Bambù è una pianta perenne sempreverde, appartenente alla famiglia della Bambuseae, ed originaria del Continente Asiatico. Esse hanno la possibilità di raggiungere delle altezze veramente notevoli, che possono superare anche i "30,00 m" oppure addirittura...
Giardinaggio

Bambù: 5 modi per utilizzare le canne

Amiamo il fai da te, decidiamo di usare il bambù, per arredare il nostro giardino per esempio, o fare sedie e tanto altro ancora. Vediamo cinque modi per utilizzare le canne di bambù. Il bambù è molto usato per fare mobili, è di materiale molto flessibile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.