Come coltivare una fragolaia e raccogliere frutti a volontà

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La fragola è una pianta rustica che si può coltivare facilmente sia in piena terra che sul balcone. Appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragraria. Anche se è una specie perenne è opportuno trattarla come annuale per ottenere una maggiore produzione fruttifera. Le singole piantine producono una quantità limitata di frutti per cui è importante piantare un gran numero di esemplari per realizzare una fragolaia. Durante il periodo tra fine primavera ed inizio estate si possono raccogliere frutti a volontà. Le nuove varietà ibride sono in grado di resistere alle condizioni climatiche poco favorevoli delle località collinari. Di questa specie vengono apprezzati i piccoli frutti dolci ed invitanti che sono una miniera di vitamine, di antiossidanti e di sali minerali. Vediamo allora come si può coltivare una fragolaia.

25

Occorrente

  • piantine di fragole
  • orto, giardino, aiuola
  • vanga, zappa e rastrello
  • terriccio soffice, ben drenato e concimato con letame
  • pacciamatura per allontanare lumache
35

Per avere successo nella coltivazione è opportuno preparare adeguatamente il terreno in cui far crescere le piante. Esso deve essere soffice e ben drenato; inoltre, è consigliabile concimarlo con del letame. La messa a dimora delle giovani piantine deve essere eseguita nel mese di luglio e deve avvenire in posizione parzialmente ombreggiata. Il luogo migliore è un campo che è stato coltivato in precedenza a patate oppure legumi. In questo caso nella primavera successiva si ha una generosa produzione di frutti.

45

Bisogna praticare uno scavo poco profondo nell'area che deve ospitare la fragolaia. Si deve lavorare il suolo per renderlo morbido; bisogna utilizzare del concime organico e piantare le fragole ad una distanza di circa 30 cm l'una dall'altra. Le innaffiature devono essere regolari e misurate, per evitare il ristagno idrico. Quest'ultimo compromette lo sviluppo delle radici e causa il marciume. L'irrigazione della fragolaia va eseguita al mattino presto e si deve interrompere durante il riposo invernale.

Continua la lettura
55

La fragolaia ha bisogno di essere protetta dalle piante e dagli animali infestanti, come lumache e insetti. È opportuno coprire il terreno con della pacciamatura vegetale. Aghi di pino, paglia e corteccia d'albero sono sicuramente la soluzione migliore contro gli attacchi esterni. È consigliabile coltivare nella stessa area delle fragole 2 specie vegetative repellenti per parassiti e funghi. L'aglio e la senape sono antiparassitari naturali molto efficaci. Bisogna rinnovare la fragolaia ogni 2 anni, estirpando in autunno le vecchie piante e cambiando zona per non provocare l'impoverimento del suolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare frutti tropicali in Italia

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di frutti tropicali. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ci concentreremo su Come coltivare frutti tropicali in Italia. Negli...
Giardinaggio

I migliori frutti da coltivare in casa

Non tutte le persone hanno la fortuna di avere una casa con giardino o orto privato. Molte di queste, specialmente chi vive in città, abita in dei condomini, con pochi metri quadrati di spazio. Ma non preoccupatevi, in questa guida vedremo i migliori...
Giardinaggio

Come coltivare e raccogliere i topinambur

Il topinambur risulta essere un tubero molto simile alla patata. Viene consumato anche allo stesso modo delle patate, fritto o bollito, ma può essere mangiato anche crudo. Ha numerose proprietà benefiche, tra le quali quella di facilitare la digestione...
Giardinaggio

Come raccogliere le fragole

Le fragole sono frutti davvero ricchi di sostanze nutrienti e benefiche per il nostro organismo e per la nostra forma fisica. Ecco perché è bene raccoglierne e mangiarne molte, anche se in maniera moderata. Le fragole sono un frutto stagionale molto...
Giardinaggio

Mese di Maggio: i principali ortaggi da raccogliere

A maggio sono presenti diversi ortaggi da poter coltivare e raccogliere, che variano in base al periodo in cui sono stati piantati. Gli ortaggi presentano infatti, esigenze differenti sia per quanto riguarda la semina, le temperature e la raccolta. Ecco...
Giardinaggio

Come Raccogliere La Frutta

L'amore per la campagna e per i suoi frutti freschi e genuini, negli ultimi tempi, è sempre più diffuso. Soprattutto per chi è amante delle tradizioni e delle coltivazioni biologiche senza pesticidi, che invece possiamo trovare sempre più spesso in...
Giardinaggio

Guida alla coltivazione dei frutti rossi

I frutti rossi sono una categoria di alimenti che comprendono un'ampia varietà di frutti. Alcuni di essi sono le fragole, le ciliege e i frutti di bosco come lamponi, ribes, more e mirtilli. La loro elevata quantità di fibre e il loro modesto contenuto...
Giardinaggio

Come raccogliere i fichi d'india con il coppo

Il fico d'India è una pianta originaria del Messico che appartiene alla famiglia delle Cactaceae. Il frutto del fico d'India ha un notevole valore nutrizionale in quanto è ricco di calcio, fosforo, vitamina C e sali minerali. I frutti oltre ad essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.