Come coltivare una spirale di bambù

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Occuparsi di una pianta non sempre è una cosa semplice, specie per chi non possiede il cosidetto "pollice verde". Nonostante ciò alcuni di voi vorranno cimentarsi comunque in questo genere di hobby, dunque non vi resterà che scegliere la pianta che fa' più al caso vostro. Vi sono tantissime varietà che potreste scegliere in base alle vostre esigenze ed anche al luogo in cui intendete crescere la vostra pianta (se in giardino, o in casa, o in balcone e così via). Una pianta che ben si adatta all'ambiente circostante ed è anche molto particolare e bella da vedere è la spirale di bambù. Di cosa si tratta? Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico di come coltivare una spirale di bambù.

26

Occorrente

  • Una spirale di bambù ed un vaso
36

Come riconoscere una spirale di bambù

La spirale di bambù viene definita anche attraverso un altro nome, cioè "Lucky Bambù" (Bambù della fortuna) in quanto la leggenda dice che porti fortuna a chi la tiene in casa. Nonostante venga definito un bambù in realtà non lo è: si tratta di una dracaena (sanderiana nello specifico, date le sue origini africane) dunque appartiene ad una famiglia differente rispetto a quella del bambù. Tuttavia ci assomiglia abbastanza e la sua particolarità, e differenza, rispetto al bambù classico è quella di attorcigliarsi su se stessa man mano che cresce. Vi illustro ora come coltivare la spirale di bambù.

46

Come scegliere il metodo di coltivazione della spirale di bambù

La spirale di bambù può raggiungere un'altezza che varia dai 15 cm fino ad un metro, dunque è bene che la posizioniate in un luogo dove possa avere spazio per espandersi. Per coltivarla potreste scegliere tra due opzioni: se coltivarla in acqua oppure in terra. Coltivarla in acqua significa che dovrete immergere completamente le radici nell'acqua e lasciare che cresca. L'ideale sarebbe farlo in un vaso trasparente e dalla forma tubolare e stretta, in modo tale che le radici ed anche il gambo siano ben sostenute e la pianta cresca dritta. Qualora non possediate questo genere di vaso potreste aiutarvi con dei ciottoli di fiume per mantenere in posizione sia le radici che il fusto. Se invece opterete per la coltivazione in terra dovrete tenere presente che questa opzione è un po' più complessa rispetto alla precedente, ma questo farà sì che la vostra spirale di bambù sviluppi una quantità maggiore di foglie. Dovrete scegliere un terriccio molto fertile al quale dovrete aggiungere della sabbia o dell'argilla: tale aggiunta vi aiuterà nel drenaggio dell'acqua.

Continua la lettura
56

Come scegliere l'illuminazione adeguata alla spirale di bambù

Infine dovrete prestare attenzione all'illuminazione solare che la spirale di bambù riceverà ogni giorno: essa preferisce ricevere molta luce ma filtrata. Dunque l'ideale sarebbe posizionarla dietro una finestra con una tenda davanti. La temperatura che dovrete tenere in casa dovrà aggirare tra i 18 gradi ed i 32 gradi. L'importante è che non prenda freddo perché si tratta di una pianta africana che predilige le temperature miti/calde.
La spirale di bambù non ha bisogno di essere potata e non produce fiori, l'unica accortezza che dovrete avere starà nel tagliare le foglie ormai ingiallite e secche.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Optate per la coltivazione in acqua se non siete particolarmente bravi nel giardinaggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bambù per coprire una parete

La guida che andremo a scrivere lungo i prossimi tre passi, andrà a occuparsi del bambù. Per essere più precisi, la tematica verterà sulla coltivazione del bambù, in quanto andremo a spiegarvi in modo semplice come coltivare il bambù per coprire...
Giardinaggio

Come piantare le canne di bambù

Le piante di Bambù appartengono alla famiglia delle Poaceae (Graminaceae). Sono originarie dell'Estremo Oriente e furono introdotte in Europa solo nell'Ottocento. La loro principale particolarità è quella di essere una pianta sempreverde, dalla struttura...
Giardinaggio

Come curare il bambù da interno

Il bambù da interno è un tipo di pianta piuttosto elegante, che viene molto apprezzato negli ambienti che si interessano di arredamento, perché si adatta bene agli spazi interni, come case ed uffici. Tale pianta ha un fusto rigido, sottile e piuttosto...
Giardinaggio

Come curare Il Bambù

Il Bambù è una pianta perenne sempreverde, appartenente alla famiglia della Bambuseae, ed originaria del Continente Asiatico. Esse hanno la possibilità di raggiungere delle altezze veramente notevoli, che possono superare anche i "30,00 m" oppure addirittura...
Giardinaggio

Bambù: 5 modi per utilizzare le canne

Amiamo il fai da te, decidiamo di usare il bambù, per arredare il nostro giardino per esempio, o fare sedie e tanto altro ancora. Vediamo cinque modi per utilizzare le canne di bambù. Il bambù è molto usato per fare mobili, è di materiale molto flessibile,...
Giardinaggio

Bambù: consigli per la coltivazione

Il bambù (o bamboo) è una pianta tropicale molto particolare. È infatti diffusissima nelle zone calde, tanto da creare delle vere e proprie foreste. In Italia la sua diffusione è molto recente, ma sono in tanti che amano avere delle piante di bambù...
Giardinaggio

Come costruire un gazebo con il bambù

L'arte del fai da te se ben eseguita regala enormi soddisfazioni specie quando si tratta di realizzare delle strutture utili come ad esempio un gazebo. In questo caso di fondamentale importanza è sapere come maneggiare il materiale; infatti, a seconda...
Giardinaggio

Come creare un divisorio con canne di bambù

Il bambù è una classica pianta del Continente Asiatico e la propria originalità è quella relativa alle dimensioni: uno stecco potrebbe arrivare ad un’altezza di ben "50 m" (con un tronco di "40 cm") e la sua particolarità consente un utilizzo smodato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.