Come cominciare a lavorare a maglia con i ferri

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se intendete creare dei manufatti a maglia utilizzando i classici ferri, è importante sapere come cominciare. Si tratta infatti di una tecnica non difficile da eseguire ma che richiede soltanto un minimo di impegno, ed alla fine consente di lavorare con una certa velocità. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli in merito.

26

Occorrente

  • Ferri per lavori a maglia
  • Gomitolo di lana
  • Ago e filo
36

Scegliere i ferri di qualità

Innanzitutto è importante sottolineare che la scelta dei ferri deve essere della migliore qualità; infatti, quelli più grossi sono indicati per la lana piuttosto spessa, mentre i più fini per quella sottile. Inoltre devono essere leggeri, lisci e lunghi circa 40 cm, con un pomello sul retro, avente la punta arrotondata ed in alluminio. Per iniziare mettete un ferro sotto il braccio destro e prendete poi il filo tenendolo ben stretto con il dito indice e con il pollice, dopodichè avvolgetelo due volte intorno alle altre due dita della mano sinistra.

46

Tenere i ferri ben fermi

A questo punto inserite il ferro all'interno dell'anello, e quindi tirate entrambe le estremità del filo per stringere l'anello stesso. Questo metodo è soltanto uno tra i tanti possibili, soprattutto per chi intende cimentarsi per la prima volta nell'arte del lavoro a maglia. Una volta completato il primo step, con la mano destra tenete ben stabile (ma non troppo stretto) il ferro con l'anello, e poi fate in modo di avvolgere il filo che pende intorno al pollice sinistro. A questo punto, inserite il ferro nel filo dietro il dito pollice, sempre in riferimento alla mano sinistra. Detto ciò, con il ferro che avete nell'altra mano, sollevate il filo e passate la maglia accanto all'anello iniziale. Adesso tirando l'estremità del filo, farete in modo di serrare la maglia senza però stringerla troppo. Grazie a ciò, avrete poi molto più spazio a disposizione per inserire il ferro, e ottenere alla fine una maglia decisamente morbida e non infeltrita.

Continua la lettura
56

Assemblare i vari pezzi

Fatto ciò, non vi resta che ripetere quanto decritto in precedenza, in modo da ottenere un certo numero di maglie indispensabili per ottimizzare il lavoro. Infine supponendo che vogliate fare un maglione, va aggiunto che se la lana è spessa ci vorranno inizialmente circa 100 punti per ogni lato, se invece è sottile dovete calcolare che i punti saranno almeno il doppio sempre considerando un maglione semplice. Per quanto riguarda le maniche vale la stesso discorso, ed il numero di punti dipendono da quale sarà la larghezza che volete dargli. Alla fine i vari pezzi finiti e lavorati a maglia, verranno poi assemblati con ago e filo di lana o di cotone della stessa tonalità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Lavorare Una Maglia Bimba Ai Ferri Uncinetto E Ricamo Silk Ribbon

Lavorare all'uncinetto è una passione del tutto femminile, tramandata di generazione in generazione, dalle nonne e poi dalle madri. Non c'è quindi cosa migliore che confezionare vestiti per conto proprio, utilizzando materiali di prima qualità. Per...
Cucito

Lavori a maglia: consigli per cominciare

Fra i vari hobbies che hanno preso piede negli ultimi anni, spicca il lavoro a maglia in quanto è considerata, dalle tante praticanti, un passatempo rilassante. Oltre al relax, lavorare ai ferri aiuta la concentrazione e il lavoro finito diventa una...
Cucito

Come utilizzare i ferri circolari per la lavorazione a maglia

Al giorno d'oggi non si usa spesso lavorare i capi a maglia, perché è molto più comodo acquistare i capi già belli e fatti. Per non dimenticare la tradizione di questi lavori fatti a mano, molte donne amano utilizzare i ferri per creare dei fantastici...
Cucito

Come Lavorare Un Top Ai Ferri E All'uncinetto

In questa guida parleremo di un metodo che vi permetterà di lavorare un top ai ferri e all'uncinetto. Per realizzare il top, potete utilizzare delle colorazioni giallo-arancio per dare un ottimo risalto all'abbronzatura. Il top estivo viene lavorato...
Cucito

Come lavorare a maglia rasata rovescia

La maglia rasata è una tipologia di lavorazione della lana con cui si realizzano dei punti diritti su altri della stessa natura; utilizzando i ferri, invece, in modo alternato si possono ottenere il dritto e il rovescio. Il rovescio della medesima lavorazione...
Cucito

Come lavorare alcune maglie ai ferri

Lavorare ai ferri non è solo un impegno, ma diventa un bel passatempo perché rilassante e comunque produttivo. Oggi, molte persone, dalle donne più anziane ai giovani, sferruzzano per ottenere una sciarpa o magari un semplice maglioncino. Infatti non...
Cucito

Come lavorare la lana con i ferri

Lavorare la lana ai ferri è un ottimo hobby, distensivo e rilassante. I capi d'abbigliamento realizzati a mano sono unici e sempre alla moda. Dalle sciarpe, ai cappelli, agli scialle ed ai maglioni, potrai sbizzarrire la tua fantasia. Inoltre, potrai...
Cucito

Come Lavorare I Guanti A Un Dito Con Due Ferri

Nel caso in cui bisogna lavorare dei guanti a un dito con due ferri, si va incontro ad una particolare cucitura sul lato interno della mano (del guanto). Questo guanto è praticamente uno dei più semplici da realizzare usando i ferri, nonché probabilmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.