Come concimare l'orto con lo stallatico pellettato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando arriva la bella stagione, una delle attività a cui ci si dedica più frequentemente, è la sistemazione di orti, giardini e balconi. Concimare è un'operazione obbligatoria se si vogliono ottenere ortaggi, piante e fiori rigogliosi, ma non certamente piacevole, sia per il cattivo odore emanato, che per la difficoltà che si ha nel maneggiare il letame. Un valido aiuto che viene dall'industria, è lo stallatico pellettato, uno dei più apprezzati tra i concimi organici (utilizzabile anche nell'orto, grazie ai suoi contenuti). A tal proposito, in questa guida, spiegherò come come concimare l'orto utilizzando lo stallatico pellettato. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • stallatico pellettato
37

Innanzitutto, esistono in natura (o in commercio) numerose alternative per una ottimale concimazione, che va dall'humus di lombrico al compost, dalla pollina alla cornunghia e poi ancora il lupino macinato, la farina di ossa o la farina di sangue, ma lo stallatico pellettato risulta essere uno dei fertilizzanti più efficace per la presenza massiccia di azoto e fosforo. Inoltre, migliora le caratteristiche fisiche del terreno grazie al carbonio in esso contenuto. Derivato dalla selezione di letami naturali di vari animali d'allevamento, quali bovini, suini, ovini, leporidi, deve la sua maggiore sicurezza, rispetto al letame maturo, alla sterilizzazione in fase di lavorazione.

47

Oltre a ciò, i vantaggi che si hanno da questo tipo di concime sono: l'assenza di semi infestanti, l'assenza di spore fungine, l'assenza di parassiti, valori nutritivi elencati in etichetta. Successivamente, la sua cessione lenta nel terreno lo rendono perfetto per qualsiasi tipo di coltura. Inoltre, essendo un ottimo ammendante, può essere utilizzato mischiato alla terra nel momento in cui si vanga, aggiungendone nel terreno una manciata per ogni zolla rivoltata, oppure messo in superficie.

Continua la lettura
57

Tuttavia, bisogna tener conto che la dose va dimezzata per non correre il rischio di bruciare le piantine (approssimativamente la quantità è di 800 grammi al metro quadrato in terra e 400 grammi al metro quadrato in superficie). Infatti, è sempre importante leggere bene l'etichetta con l'uso e le dosi, che potrebbero variare da ditta a ditta, oppure chiedere al rivenditore per maggiori informazioni. Effettivamente la concimazione è molto utile, ma alle dosi giuste, altrimenti diventa dannosa sia per le colture, che per il terreno. Il suo uso giova alle piante anche durante l'inverno.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come e quando concimare l'orto

Da qualche tempo molte persone per moda o per necessità tendono ad avvicinarsi al mondo del bio, dando vita a coltivazioni nei propri giardini o in terreni comunali, che fino a quel momento venivano sfruttati per piantare dei fiori o peggio ancora venivano...
Giardinaggio

Come usare i sali inglesi e il caffè per concimare

Per crescere rigogliose e sane, tutte le piante hanno bisogno di fertilizzanti. Con il tempo, infatti, il terreno in cui alloggiano s'impoverisce di sali minerali. Alcuni di questi, come azoto, potassio, magnesio e ferro, sono determinanti per lo sviluppo...
Giardinaggio

Come concimare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono senza dubbio un ingrediente indispensabile nelle ricette della cucina italiana: non c'è "caprese" senza basilico, o focaccia senza rosmarino, o ancora nei ravioli burro e salvia, l'aromatizzante la fa da padrone. Perciò, se ne...
Giardinaggio

come utilizzare le foglie secche degli alberi per concimare e proteggere

Le foglie secche si staccano dai rami degli alberi durante la stagione autunnale, andando quindi a depositarsi sulla superficie erbosa del giardino. Quando ciò avviene, le foglie vengono normalmente rastrellate e poi gettate via senza sapere che in realtà...
Giardinaggio

Come e quanto concimare le piante in vaso

Nel corso di questa guida dedicata al verde, ti indicherò una serie di consigli apparentemente banali per concimare le tue piante correttamente e nelle modalità giuste, in modo da favorire la crescita e lo sviluppo adeguato delle piante. Se dunque possiedi...
Giardinaggio

Come e quando concimare prato

Quando si decide di comprare una casa, molte persone si assicurano che questa abbia un ampio spazio esterno dove poter fare un'ampia zona verde, questo perché la cura e l'allestimento di un giardino per alcune persone è un hobby insostituibile in quanto...
Giardinaggio

Come annaffiare e concimare correttamente le piante di casa

Oggi abbiamo deciso di proporre una guida, del tutto interessante e molto utile, nei confronti dei lettori che amano avere nel proprio appartamento delle piante, che donano colore, vivacità e profumo, a tutti gli ambienti. In particolare vogliamo approfondire,...
Giardinaggio

Come Concimare Il Prato Con Il Compost

Sono in molti a pensare che nella stagione invernale il prato non necessiti di manutenzione, eppure per affrontare la rinascita primaverile, affinché quello che verrà piantato trovi terreno fertile, sarebbe opportuno concimare il manto erboso. Se hai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.