Come confezionare lenzuola per la culla del neonato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando sta per nascere un bambino comincia una vera e propria corsa al "corredino". Confezionare le lenzuola per la culla del neonato è un lavoro divertente e gratificante. Inoltre, è un ricordo dell'infanzia del bambino realizzato in modo artigianale. Per preparare delle lenzuola per la culla non bisogna essere delle sarte provette; utilizzando una macchina da cucito e con un po' di pazienza chiunque può dar vita a creazioni meravigliose. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come confezionare le lenzuola per la culla del neonato. Si possono utilizzare due tecniche; la prima coinvolge le "sarte" meno esperte, invece la seconda è idonea per chi possiede già un po' di esperienza nel campo del cucito.

25

Occorrente

  • Patch adesivi
  • Lenzuola
  • Tela aida
  • Fili per ricamo e filo da cucito
  • Telaio
  • Ago da ricamo e ago da cucito
  • Forbicine da sarta
  • Schemi per punto croce
35

Ricamo mediante stiratura

Per la prima metodologia la prima cosa da fare è quella di procurarsi delle lenzuola di cotone puro al 100% senza ricamo. Poi, bisogna recarsi in merceria per comprare gli elementi da applicare sulle lenzuola mediante stiratura. I "decori" che si utilizzano per realizzare questa tipologia di "ricamo" prendono il nome di "patch termoadesivi"; essi si caratterizzano per l'estrema facilità di utilizzo. Dopo aver scelto i motivi da applicare ed il punto in cui posizionarli bisogna collocarli sul lenzuolino. Successivamente si coprono con un panno di cotone e si scaldano con il ferro da stiro per almeno 30 secondi. Questo procedimento dà la possibilità di farli aderire perfettamente alla stoffa sottostante.

45

Ricamo con ago e filo

La seconda riguarda chi ha più dimestichezza con ago e filo. In questo caso bisogna tagliare la tela aida della stessa lunghezza del lato corto del lenzuolo. Poi, seguendo lo schema con i fili da ricamo bisogna riportare la figura sulla tela con la tecnica del punto croce. Quest'ultimo è abbastanza semplice da realizzare; per le persone che hanno poca manualità è facile impararlo svolgendo qualche esercizio di base. Dopo aver preso dimestichezza con il punto croce si deve riempire con i motivi scelti tutta la lunghezza della tela e cucirla sulla bordura del lenzuolo con una macchina da cucire.

Continua la lettura
55

Ricamo del cuscino

La stessa operazione va ripetuta per la bordura della federa del cuscino; essa deve essere perfettamente coordinata. Le tecniche di sartoria per personalizzare le lenzuola per culle sono sicuramente infinite, ma lavorare sulla tela aida consente anche alle persone inesperte di fare pratica senza rovinare il lenzuolo. In questi casi nella peggiore delle ipotesi si ottengono punti croce troppo stretti o troppo lenti. Essi comunque possono essere scuciti e si può cominciare di nuovo il lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare una culla di una bambina

Una dolce attesa è sempre fonte di immensa gioia in qualunque famiglia che si rispetti. Amici e parenti aspettano il lieto evento scegliendo tanti bei regali per il nascituro, dai vestini alle copertine e i lenzuolini colorati. Il più delle volte si...
Cucito

Come realizzare lenzuola e federe matrimoniali

Volete realizzare da soli lenzuola e federe matrimoniali su misura? Niente di più semplice! In questa guida, vi illustreremo dettagliatamente come procedere. Confezionare un completo di lenzuola matrimoniali richiede alcune accortezze. Dovete scegliere...
Cucito

Come ricamare una scritta su un lenzuolo

Quando c'è un bimbo o una bimba in arrivo sono sempre apprezzati e graditi i regali personalizzati e realizzati a mano. Con il ricamo è possibile decorare e personalizzare praticamente qualsiasi cosa: dalle copertine, alle bavette, dagli accappatoi...
Cucito

Come ricamare un lenzuolino

Il corredo è stata e sarà, per alcune realtà locali, una tradizione a cui non rinunciare. Generalmente si associa il corredo ad una serie di prodotti da biancheria da acquistare prima del matrimonio o di una convivenza, ma sono in tanti a prediligere...
Bricolage

Come fare una culla con materiali di riciclo

L'attesa per la nascita di un bambino è sempre un momento di grande entusiasmo, nel quale non sempre si hanno le idee ben chiare su quali sono gli strumenti, dai vestiti al biberon, da procurarsi per essere pronti ad accogliere il neonato. Uno degli...
Cucito

Come realizzare un corredo a punto croce

Il corredo è quell'insieme di indumenti e accessori indispensabili per intraprendere una nuova situazione, sia essa un matrimonio, una nascita o un viaggio. Ogni corredo si compone di pezzi che, a seconda dei casi possono essere acquistati, oppure realizzati...
Cucito

Come Cucire Il Rivestimento Interno Di Una Culla

Se per il nostro bebè abbiamo appena acquistato una culla in legno magari antica, possiamo modificarla in base ai nostri gusti ed esigenze, imbottendola nella parte interna e poi provvedendo al rivestimento, tale da renderla confortevole ed elegante....
Cucito

Come realizzare una trapunta per culla

La nascita di un bambino è un evento straordinario. È bene dunque prepararsi con largo anticipo, arredando la stanzetta con cura e dedizione. Naturalmente una volta passati i 9 mesi di gravidanza, nulla deve essere lasciato al caso e tutto deve essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.