Come confezionare un cuscino rotondo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per rendere la casa bella ed accogliente, basta davvero poco. Difatti, le decorazioni che si possono ottenere con i vari accessori, sono davvero tante. Tuttavia, una soluzione semplice ed economica, consiste nell'affidarsi all'effetto dato dai tessili, ossia tende, copridivani e cuscini. Soprattutto i cuscini, si prestano alle più varie interpretazioni e, con poca spesa, aiutano a rendere più piacevole l'ambiente. Uno tra i modelli più semplici è quello rotondo, che può essere realizzato già con abilità basiche nel cucito. A tal proposito, in questa guida, vi spiegherò come confezionare un cuscino rotondo.

26

Occorrente

  • Ago e filo in tinta
  • Stoffa colorata
  • Ovatta o vecchi stracci
  • Cerniera
36

Creazione del cuscino.

Anzitutto, scegliete un cotone colorato e robusto e stendete la stoffa su un piano da lavoro, piegata in due. Riportatevi sopra l’esatta circonferenza del cuscino, calcolando in più almeno due cm per la cucitura. Per non sbagliare le misure, potete utilizzare un cuscino che già possedete e che quindi si adatta per grandezza al vostro arredamento. Una volta fatto ciò, tagliate la stoffa lungo i segni di taglio dopodiché, diritto contro diritto, imbastite i margini di cucitura, lasciando libero lo spazio per la cerniera. Applicate ora la cerniera e, sempre diritto contro diritto, cucite a macchina le due parti del cuscino, iniziando da una parte dell'apertura e terminando dall'altra.

46

Decorazione del cuscino.

Adesso, tagliate la stoffa in eccesso sui margini per evitare antiestetici ingombri una volta rivoltato il cuscino. Successivamente, profilate i bordi per evitare che si sfilaccino, rivoltate il cuscino, stiratelo ed imbottitelo con uno strato di ovatta morbida, oppure se desiderate realizzare un metodo più economico, riempitelo di vecchi stracci di cotone. Un'altra alternativa, potrebbe essere quella di utilizzare un disco di gommapiuma, utile soprattutto se il cuscino dev'essere il più piatto possibile. Per decorare il cuscino, potete applicare dei bottoni sopra e sotto, in modo da fargli avere un aspetto quasi "trapuntato".

Continua la lettura
56

Conclusione del lavoro.

Utilizzando un ago lungo e del filo robusto (in gugliata doppia), annodate le estremità del filo al gambo del bottone, quindi inserite l'ago nel cuscino, uscendo dall'altra parte. In seguito, tagliate il filo, rimuovete l'ago ed annodate un secondo bottone. Arrivati a questo punto, tirate il bottone per schiacciare il cuscino e tagliate le estremità del filo. Un'altra possibilità, è trapuntate col solo filo, omettendo i bottoni. Trapuntare coi bottoni, servirà anche ad evitare che l'imbottitura si sposti. Adesso, non mi resta altro da fare che augurarvi buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come confezionare un cuscino con balza arricciata

Quante persone, amanti del romanticismo, avranno spesso pensato di arricchire la propria camera da letto oppure il salotto con qualche cuscino ricamato corredato da morbidi volants. Realizzare un qualcosa con le proprie mani rappresenta un modo per personalizzare...
Cucito

Confezionare un grazioso cuscino ricamato

Un cuscino ben ricamato è un elemento d'arredamento molto importante. Infatti sui divani e sedie, i cuscini fanno un effetto molto elegante. L'importante è che questi siano in tinta con l'arredamento. Nei negozi è possibile acquistare centinaia di...
Cucito

Come fare un cuscino con il punto croce

Se si desidera realizzare un lavoro fatto con le proprie mani che sia esclusivo e per una persona speciale, un'idea davvero molto originale consiste nel creare un cuscino con il punto croce. Non è molto difficile: l'importante è essere capaci di ricamare...
Cucito

Come fare un cuscino natalizio

Realizzare un cuscino Natalizio fai da te è davvero molto semplice. Si tratta di confezionare un colorato e originale cuscino con decori di Natale applicati. Tale cuscino si può utilizzare come splendida e originale idea regalo per Natale. Naturalmente,...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino A Rullo

Il design casalingo si rinnova giorno dopo giorno e non è sempre semplice stare al passo con i tempi, soprattutto dal punto di vista economico. Esistono però varie alternative. È questo il caso dell'arredo di un soggiorno o di una camera da letto....
Cucito

Come realizzare un cuscino

Il cuscino non è solo l'accessorio indispensabile che ci permette di riposare bene ma, anche un complemento d'arredo, capace di dare quel tocco in più in un ambiente, se posizionato su una poltrona o un divano, per creare un elegante contrasto con...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
Cucito

Come Confezionare Un Profilo Tubolare Per Il Tuo Progetto

In questo articolo vogliamo tentare di dare una mano concreta a colei o colui che ama il cucito fai da te, tanto da avere in casa una propria macchina da cucire per realizzare qualcosa di unico e speciale da esibire ad amici e parenti. Nello specifico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.