Come confezionare una composizione con il pane ed i fiori

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter confezionare una composizione con l'utilizzo del pane ed i fiori, il tutto facendo riferimento alle proprie mani e con la propria fantasia. Iniziamo subito con il dire che sono una vera meraviglia i fiori in primavera! Abbellendo la nostra casa con composizioni fatte da noi, sarà di certo molto divertente ed anche del tutto originale. Noi vogliamo proporre a tutti un modo semplice, con un insolito contenitore: un pane pugliese ed un mazzolino di "non ti scordar di me". Potremo anche adoperarla come centrotavola apparecchiando in modo informale e spiritoso e poi usufruirla nuovamente per rallegrare un angolo della nostra cucina. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

27

Occorrente

  • 1 pane pugliese di circa 1 Kg.
  • 1 coltello a punta
  • 1 ciotola di cm.12 di diametro
  • 1 pezzo di cellophane
  • 1 mazzo di "non ti scordar di me" oppure
  • 1 mazzo di carciofi romani detti "mammole"
  • 5 rametti di lillà
37

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di acquistare il pane e poi, con molta attenzione, dobbiamo iniziare a scavare la parte superiore, cioè la crosta, per creare lo spazio necessario ad inserire una ciotola di cm.12.
Rivestiamo a questo punto, con il cellophane l'interno del pane che abbiamo scavato (questo accorgimento serve perché il contenitore e l'interno del pane non vengano in contatto al fine di non creare muffe).
A questo punto riempiamo anche la ciotola d'acqua dove metteremo il simpatico mazzolino di "non ti scordar di me" in modo da nascondere il buco fatto in precedenza.

47

Questa composizione, molto semplice, è di sicuro effetto perché si usa degli ingredienti "poveri" come il pane e questi fiorellini di delicata bellezza, di colore celeste che, nel linguaggio silenzioso dei fiori vuole significare "amore sincero" ed è adottato come fiore simbolo per la Festa dei nonni.
In contrasto alla delicatezza dei fiori c'è il "pane pugliese" rustico, croccante e dorato all'esterno ma spugnoso e saporito all'interno.

Continua la lettura
57

Se volessimo, a questo punto, rendere la nostra composizione avvero molto più rustica, non dobbiamo far altro che mettere dentro al pane, al posto dei "non ti scordar di me", un mazzo di carciofi romani chiamati anche "mammole" e dei rametti di "lillà"
Il buco che andremo a fare con il coltello dentro il pane, dovrà essere almeno di 18 cm. Perché il contenitore che sarà inserito sarà di questo diametro per poter contenere al centro il mazzo di "mammole" e tutt'intorno i rametti di "lillà" ed alcuni ciuffi di erba spontanea che ci saremo procurato dal fioraio di fiducia. Ed ecco che in poche mosse, anche noi, avremo creato una composizione diversa dalle comuni che si vedono in giro e del tutto originale, da far anche invidia ai nostri amici e parenti, che la vedranno!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare i sacchetti di carta da pane

I sacchetti di carta da pane si trovano ormai dovunque e sono molto utili in quanto è possibile riutilizzarli molto facilmente per riporre degli oggetti oppure per realizzare dei simpatici ed originali pacchetti regalo. In questa guida dunque vedremo,...
Casa

Come seccare i fiori

Avete mai voluto realizzare qualche composizione con i fiori? Sappiamo tutti che far durare un bel mazzo di fiori o una composizione con fiori appena colti è complicato, anche se si usano le dovute accortezze e cure. Per questo vogliamo parlavi di un...
Casa

Come riutilizzare i sacchetti di carta del pane

Quando acquistate del pane in una salumeria oppure nel reparto preposto alla vendita di un supermercato, vi viene impacchettato nei sacchetti di carta. A riguardo di questi ultimi, è importante sapere che anziché buttarli si possono riutilizzare in...
Casa

Come realizzare un fascio di fiori di campo

L'arte di realizzare un mazzo di fiori, affiancando specie diverse e mescolandole affinché diano un certo effetto, richiede una notevole esperienza, che solo i fioristi possono avere. I professionisti infatti trascorrono la loro vita tra i fiori, ed...
Casa

Come decorare la casa con i fiori

Qualsiasi sia lo stile di arredamento di casa nostra, i fiori si sposano sempre bene. Danno un tocco indiscusso di allegria e accoglienza. I loro colori e i loro profumi renderanno più piacevole la vita casalinga. Anche se sono la primavera e l'estate...
Casa

Come usare i fiori come segnaposto

Per apparecchiare una tavola a regola d'arte occorre aggiungere dei particolari. In occasione delle feste per esempio per stupire gli ospiti si possono usare i fiori come segnaposto. Una proposta davvero particolare, ma di grande effetto. Quindi il tocco...
Casa

Come decorare un tavolino con i fiori secchi

Primavera è sinonimo di rinnovamento e freschezza. La casa si veste di nuovi colori. Si cambiano i tendaggi, i rivestimenti dei divani, la biancheria delle camere da letto. I complementi d'arredo rimangono gli stessi di sempre, ma è possibile personalizzarli...
Casa

5 modi per utilizzare i fiori di lavanda freschi e secchi

Molti fiori ed elementi naturali vengono spesso usati per creare profumi e fragranze, sfruttando le proprietà dei fiori. Tra questi la lavanda è uno di quelli più usati, sia per prodotti naturali che per detersivi industriali, ma soprattutto nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.