Come confezionare una federa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete un divano con dei cuscini a cui mancano le federe, oppure un set di lenzuola anch'esse prive di questa copertura, allora potete rimediare realizzandole in proprio con svariati tipi di tessuti e in pochi e semplici passi. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli utili su come confezionare una federa per i vostri cuscini.

25

Occorrente

  • Tessuto
  • Forbici
  • Ago e filo
  • Bottoni
35

La prima cosa da considerare è la dimensione della federa che andrete a confezionare. In genere, quella standard è di 50X80 per cui dopo aver scelto la stoffa non vi resta che ritagliarla, lasciando però un ampio margine su tutti i lati considerando che devono essere fatte delle bordature, oltre che aggiunti dei fermi come fettucce o bottoni.

45

Nel primo caso, dopo aver ritagliato la sagoma, non dovrete fare altro che piegare a metà la stoffa sul lato lungo per ottenere un doppio tessuto, dopodichè basta procedere con la cucitura su due lati, e lasciare il terzo libero per poter poi inserire agevolmente il cuscino. Nel secondo caso invece, avete a disposizione due rettangoli uguali. Metteteli l'uno sopra l'altro, mantenendo il rovescio all'esterno, quindi partendo dal lato lungo, cominciate a cucire sui tre lati, lasciando libero il quarto, corrispondente a quello corto. Anche in questo caso potete scegliere di applicare la cerniera o i bottoni, per cui sarà sufficiente abbondare di un centimetro per la chiusura, in modo da realizzare l'asola avendo un buon margine di tessuto a disposizione. Un altro metodo molto semplice da adottare, ed è particolarmente indicato per confezionare delle federe di stoffa pregiata come ad esempio il lino o raso, è di cucire delle fettucce ricavate dalla stessa stoffa, con cui si possono fare poi degli eleganti fiocchetti dopo aver inserito il cuscino.

Continua la lettura
55

Questo abbellimento è particolarmente raffinato se viene fatto sui cuscini di un divano o di una poltrona, specie se rivestiti con tessuti particolarmente pregiati come quelli già citati o l'alcantara, ottimo in questo caso per le sue spiccate doti di materiale anallergico e privo di cariche elettrostatiche, che sono le principali fonti di attrazione per la polvere. Infine un altro semplice modo per confezionare le federe è quello di creare un'asola con i rispettivi bottoni da applicare sul laterale dove si infila il cuscino. Da come si evince in base a quanto si qui elencato, realizzare delle federe per i cuscini non è affatto difficile, ma basta soltanto un pizzico di pazienza e soprattutto di abilità nell'arte del cucito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una federa per la testata del letto

Arredare la camera da letto è davvero divertente, oggi grazie ai diversi tessuti a metraggio in vendita ormai un po’ dappertutto è facile cambiare look al proprio letto senza spendere una fortuna. La maggior parte delle testate dei letti matrimoniali...
Cucito

Come trasformare una federa in vestito per bambina

La federa è realizzata a forma di sacco e spesso è coordinata con le lenzuola. Il suo scopo è quello di proteggere il guanciale per non sporcarlo con il grasso dei capelli o con il sudore. Per realizzarla si utilizzano tessuti come il cotone, il lino,...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo e federa con bordo rosa scuro all'uncinetto

Una bordura di un lenzuolo e di una federa colore rosa scuro, può essere realizzata sia con la lana che con il filo; naturalmente utilizzare la lana per le stagioni fredde, come l'autunno e l'inverno e utilizzare il filo per le stagioni calde come la...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo e federa con bordo azzurro all'uncinetto

La bordura azzurra di un lenzuolo e di una federa, può essere realizzata sia con la lana che con il filo; naturalmente si consiglia la lana per le stagioni fredde come l'autunno e l'inverno e il filo per le stagioni calde come l'estate e la primavera....
Cucito

Come ricavare una federa da una maglietta

Una casa perfetta è il simbolo di una famiglia perfetta. Una bella serata, passata sul divano a guardare un film o una trasmissione televisiva, è l'ideale per trascorrere del tempo in compagnia. Per rendere il vostro divano ancora più comodo e confortevole...
Cucito

Come confezionare un cappello da cuoco

Confezionare un cappello da cuoco, è un'operazione che non richiede molte abilità nella tecnica del fai da te; esistono diversi modi per realizzare un cappello da chef e in questa guida saranno proposti tre metodi differenti. Questo tipo di cappello,...
Cucito

Come confezionare un abito da pagliaccio

Prima che arrivi il Carnevale i bambini iniziano a fare progetti per le loro maschere. Infatti, cominciano a fantasticare immaginando il loro travestimento, coinvolgendo anche le mamme. In questo caso sono proprio loro a prendersi cura di procurarsi gli...
Cucito

Come confezionare rose di stoffa

Le rose di stoffa sono davvero ornamentali. Diventano delle bellissime applicazioni per gli indumenti. Oppure per dei quadri, su una base di velluto liscio o di raso. Si possono anche, complete di piccoli steli, riunire in mazzetti ed inserire in una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.