Come conservare i bulbi dei tulipani dopo la fioritura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La meraviglia di un giardino rigoglioso e ricco di colori è di una bellezza innegabile. Eppure, come tutte le cose è passeggera! Dopo averci regalato splendide fioriture, le nostre piante lentamente si avviano verso il riposo vegetativo. Alcune varietà di fiori però, possono essere conservate! Tulipani, giacinti o narcisi possono infatti essere conservati, per poi tornare a fiorire l'anno successivo. Andiamo allora a scoprire insieme come conservare i bulbi dei tulipani dopo la fioritura.

27

Occorrente

  • Bulbi di tulipani
  • Sacchetti di carta
  • Scatola di cartone
37

Sradichiamo i bulbi al momento giusto

Il primo passo per conservare i nostri bulbi dei tulipani dopo la fioritura, è quello di sradicare i bulbi al momento giusto. Per procedere correttamente, dobbiamo infatti attendere che tutto il fogliame sia ingiallito. Possiamo anche sradicare il bulbo prima che le foglie ingialliscano totalmente. In questo caso poniamo molta attenzione a non separare lo stelo e il fogliame dai bulbi. Riponiamo quindi i bulbi dei tulipani in un recipiente. Ricopriamoli con della terra e attendiamo l'ingiallimento completo del fogliame.

47

Lasciamo arieggiare i bulbi

Quando il fogliame sarà completamente ingiallito, possiamo procedere con la seconda fase della nostra conservazione. Iniziamo rimuovendo lo stelo, il fogliame e spazzolando via ogni residuo terroso dal bulbo di tulipano. Ricordiamo che i bulbi non andranno lavati. Questo potrebbe infatti creare il terreno perfetto per la proliferazione di muffe o funghi. Lasciamo quindi arieggiare i bulbi per qualche giorno, in modo che perdano l'umidità in eccesso. Per arieggiarli correttamente preferiamo un punto ben arieggiato e secco.

Continua la lettura
57

Procediamo con la conservazione

Una volta che i bulbi di tulipano saranno perfettamente asciutti, possiamo passare alla fase finale del nostro procedimento di conservazione. Per conservare una piccola quantità di bulbi di tulipano, possiamo trasferirli in un sacchetto di carta. Quindi riponiamo il sacchetto in una scatola di cartone. Per conservare quantità più consistenti di bulbi, creiamo degli strati separatori con dei fogli di giornale. Ricordiamoci sempre di alternare i bulbi con gli strati di carta. I bulbi infatti non dovranno entrare in contatto tra loro. A questo punto possiamo riporre i bulbi dei tulipani in un luogo fresco e asciutto fino al sopraggiungere dell'autunno. Non dimentichiamo di controllare almeno una volta al mese il grado di conservazione raggiunto dai nostri bulbi di tulipani. Nel caso infatti qualche bulbo apparisse eccessivamente molle al tatto, eliminiamolo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non riponiamo i bulbi in frigorifero. I gas di fermentazione prodotti da frutta e verdura potrebbero comprometterne la conservazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare i bulbi delle piante

Le piante da bulbo sono delle piante che fanno fiori bellissimi, tra queste si annoverano i tulipani, i giacinti e i narcisi. Le piante da bulbo sono molto conosciute perché fanno fiori dai colori vivi e brillanti che piacciono a tutti. I colori accesi...
Giardinaggio

Come conservare i bulbi

Le piante da bulbo come il tulipano, i giacinti, il narciso, il ciclamino, il giglio rampicante, etc. Al termine della loro fioritura non vanno buttati via, ma conservati e ripiantati nella stagione successiva per regalarvi ancora fiori. Nella guida che...
Giardinaggio

Come coltivare i tulipani in casa

I tulipani sono uno dei fiori più belli e colorati in vaso. Per questo motivo è possibile coltivarli anche in casa. I tulipani sono dei fiori molto forti e resistenti. Ma questi bulbi richiedono molta attenzione soprattutto nella messa a dimora. Usati...
Giardinaggio

Come trattare i bulbi

Per chiunque abbia il pollice verde, avere un giardino fiorito e rigoglioso è un obiettivo particolarmente importante. I bulbi sono piccoli organi vegetali simili a cipolle capaci di generare splendidi fiori, perciò è importante sapere come trattarli...
Giardinaggio

Tulipani: consigli di messa a dimora

I tulipani sono bellissimi fiori dai mille colori, che si possono trovare in tutti i giardini d'Europa. Non occorrono grandi conoscenze per piantarli e curarli. Rappresentano quindi un buon modo per iniziare a decorare i propri giardini. Esistono tante...
Giardinaggio

Come coltivare Tulipani

I tulipani sono abbastanza vivaci e ne esistono di svariate colorazioni, per cui sono in grado di soddisfare ciascun gusto: essi sono molto semplici da coltivare, si adeguano bene sia all'ambiente esterno del giardino che a quello domestico e sono una...
Giardinaggio

Come coltivare i tulipani

I tulipani: principi nel mondo dei fiori, sono con i loro numerosi colori e i loro petali delicati, protagonisti della primavera. Questo fiore nasce in Asia Minore, ma è ormai diffuso in tutta Europa tanto da diventare il simbolo dell'Olanda. Nonostante...
Giardinaggio

Come piantare i tulipani in casa

I tulipani fanno parte della famiglia delle Liliaceae, che include centinaia di fiori all'interno delle sue 109 specie diverse. Le bulbose dei tulipani crescono abbondantemente nei giardini all'aperto, ma possono fiorire altrettanto bene tutto l'anno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.