Come conservare i bulbi delle piante

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le piante da bulbo sono delle piante che fanno fiori bellissimi, tra queste si annoverano i tulipani, i giacinti e i narcisi. Le piante da bulbo sono molto conosciute perché fanno fiori dai colori vivi e brillanti che piacciono a tutti. I colori accesi rendono questo tipo di fiore molto appetibile per le donne ed è da tempo uno dei regali più gettonati che gli innamorati fanno alle loro dame, specialmente per San Valentino, festa a cui è consono regalare, assieme ai cioccolatini un bel mazzo di fiori o almeno un fiore colorato. Vediamo ora come conservare i bulbi delle piante.

27

Occorrente

  • torba
  • cassetta
  • scatola vuota
  • Bulbi
37

Se le piante da bulbo hanno finito la loro fioritura, che di solito comincia in primavera, e si vuole subito piantare negli stessi vasi piante che fioriranno in estate, è consigliabile seguire queste piccole e facili istruzioni. Per prima cosa occorre scavare nel vaso e togliere tutti i bulbi che si trovano, uno a uno, delicatamente. Bisogna poi acquistare della torba, e metterla in una cassettina entro la quale si devono inserire i bulbi. La torba deve essere tenuta umida in modo che il bulbo abbia il tempo di svilupparsi.

47

I bulbi devono necessariamente rimanere nella torba umida, ricca di sostanze nutritive e di sali minerali, fino a che non perdono tutte le foglie, che pian piano inizieranno a seccarsi e a lasciare il bulbo, formando di conseguenza nuovo nutrimento per il bulbo. Quando la parte aerea della pianta si sarà completamente seccata occorre togliere i bulbi dalla torba e ripulirli per bene con una forbice spuntando le radici e tagliando tutte le foglie secche. A questo punto si possono mettere i bulbi ad asciugare all'aria aperta evitando accuratamente di metterli sotto il sole diretto, in quanto i raggi diretti del sole seccano facilmente ogni vegetale.

Continua la lettura
57

Quando si è sicuri che tutti i bulbi che si vogliono riutilizzare siano completamente asciutti occorre iniziare a sceglierli, separando i migliori da quelli che non possono essere riutilizzati. È consigliabile mettere da parte quelli più piccoli e prendere solo quelli più sani e più grossi. I bulbi scelti devono essere inseriti in una scatola di modeste dimensioni, tipo una scatola da scarpe, ma anche una di biscotti può andare bene. La scatola deve essere naturalmente conservata in un luogo asciutto, e assolutamente non umido. In autunno si possono ripiantare nuovamente i bulbi che in primavera copriranno il nostro balcone o giardino di splendidi fiori tutti colorati.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare i bulbi

Le piante da bulbo come il tulipano, i giacinti, il narciso, il ciclamino, il giglio rampicante, etc. Al termine della loro fioritura non vanno buttati via, ma conservati e ripiantati nella stagione successiva per regalarvi ancora fiori. Nella guida che...
Giardinaggio

Come conservare i bulbi in inverno

Le piante da bulbo, narcisi e tulipani, crocus, allium e muscari hanno bisogno di particolari cure quando sopraggiunge l’inverno. La stagione fredda fa sfiorire le piante ed i giardini perdono i loro inebrianti colori. Le piante a fioritura estiva oppure...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di gladiolo e le piante rampicanti di clematide

Il gladiolo è un fiore longilineo, elegantissimo, splendido: è adatto ai grandi vasi ma in un giardino è difficile trovargli una collocazione, tranne che per alcune specie che costituiscono un'eccezione. Nel campo della floricoltura, il gladiolo ha...
Giardinaggio

Come conservare a lungo le piante di ciclamino

Sono molte le persone che decidono di dedicarsi alla cura delle piante, sia in giardino sia in vaso. Tra le piante più gettonate, oltre alle colture da orto, ci sono sicuramente i fiori. Di questi, le margherite, le rose e i gerani sono sicuramente tra...
Giardinaggio

Come trattare i bulbi

Per chiunque abbia il pollice verde, avere un giardino fiorito e rigoglioso è un obiettivo particolarmente importante. I bulbi sono piccoli organi vegetali simili a cipolle capaci di generare splendidi fiori, perciò è importante sapere come trattarli...
Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come propagare i bulbi per divisione

Il bulbo o tubero è un organo proprio di alcune piante, come: la patata, l'aglio e i gigli. Avendo a disposizione uno solo di questi bulbi, si può effettuarne la divisione al fine di propagare e formare delle piante uguali alla pianta "madre", quella...
Giardinaggio

Guida ai bulbi da piantare in primavera

Il periodo primaverile è sicuramente uno dei più indicati per dedicarsi al giardinaggio e alla coltivazione di piante e fiori. Ci sono delle tipologie di piante che vengono definite bulbose, poiché si riproducono attraverso i bulbi che danno origine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.