Come conservare i fiori recisi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Oggigiorno sono molti gli hobby che riguardano il settore del giardino, si va dalle semplici coltivazioni di frutta e verdura in proprio a bellissimi giardini artistici che richiedono un impegno e una dedizione non da poco. In determinate occasioni può accadere di partecipare a un evento, essere i protagonisti di uma festa, ricevere una sorpresa o ancora voler conservare un elemento di un particolare episodio personale. In tutte queste situazioni molte volte i fiori sono i veri protagonisti, ne esistono di tantissime specie e colori, e il più delle volte il nostro desiderio è sempre stato quello di congelare la bellezza del fiore al momento in cui lo abbiamo ricevuto. Logicamente come tutte le cose viventi anche il fiore appassirà ma non è detto che non possa essere conservato adeguatamente. In questa occasione vedremo infatti come conservare i fiori recisi. Detto ciò non mi rimane che augurarvi buona lettura e buon lavoro!

24

Accertamenti preliminari

Per prima cosa, se siamo noi a recidere il fiore, è importante accertarci che il fiore che vogliamo tagliare, sia in perfetto stato e che non presenti alcun segno di deterioramento. Molto spesso in alcuni fiori, si possono accumulare alcuni insetti che possono rovinare in maniera permanente il fiore, accertiamoci quindi che non siano presenti insetti all'interno del fiore. Una volta fatti tutti gli accertamenti, possiamo recidere il nostro fiore utilizzando un paio di forbici molto taglienti. Per la corretta conservazione del fiore, è necessario scegliere un contenitore in vetro o in plastica che possa contenere il nostro fiore alla perfezione. Mettiamo un poco di acqua fresca in questo contenitore e poi posizioniamolo in un luogo ben soleggiato all'interno della nostra abitazione.

34

Accorgimenti per la conservazione

Magari possiamo mettere il fiore su di un tavolo vicino ad una finestra. Se sul gambo del fiore sono presenti delle piccole foglioline, rimuoviamole utilizzando delle forbici. Le foglioline sul gambo, stando a contatto con l'acqua, potrebbero marcire nel giro di pochissimo tempo. Onde evitare la proliferazione di microrganismi nell'acqua, cambiamola almeno una volta a settimana, lavando alla perfezione anche il contenitore che contiene il nostro fiore. Se vogliamo, possiamo aggiungere ogni tanto un poco di zucchero all'interno dell'acqua, ciò aiuterà il nostro fiore a conservarsi al meglio. Se abbiamo animali domestici quali i gatti, sarà importante posizionare il vaso in un luogo della nostra casa che non sia da loro raggiungibile.

Continua la lettura
44

Procedimento di conservazione

Quando vediamo che il fiore è deteriorato, è importante sostituirlo con uno nuovo nel minor tempo possibile, in questo modo infatti eviteremo che il fiore vecchio rilasci cattivi odori nell'aria. Se amiamo un fiore in partiolare e vogliamo conservarlo anche per diversi mesi, il suggerimento è quello di seccarlo invece di immergerlo nell'acqua. Dovremo semplicemente raccogliere il nostro fiore, eliminare le sue foglioline e poi appenderlo con uno spago a testa in giù per almeno 2-3 settimane in un luogo asciutto della nostra casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come decorare la casa con i fiori

Qualsiasi sia lo stile di arredamento di casa nostra, i fiori si sposano sempre bene. Danno un tocco indiscusso di allegria e accoglienza. I loro colori e i loro profumi renderanno più piacevole la vita casalinga. Anche se sono la primavera e l'estate...
Casa

Come Conservare Il Bouquet Del Matrimonio

Il matrimonio è il giorno più bello ed indimenticabile della vita di una donna, e perché non imparare come conservare uno degli accessori, per eccellenza, della sposa: il bouquet del matrimonio! Il bouquet può essere conservato per molti decenni se...
Casa

10 consigli per conservare al meglio sci e scarponi

In questa lista andrete a vedere 10 consigli fondamentali per conservare al meglio sci e scarponi. Infatti, durante il periodo estivo, nel momento in cui questa attrezzatura non viene usata, bisogna conservarla seguendo 10 semplici consigli. Questo farà...
Casa

Come conservare un materasso gonfiabile

Il materasso gonfiabile è ideale per rilassanti e piacevoli giornate al mare. Si presta inoltre come letto supplementare per ospiti inattesi. Semplice da usare, è pratico e funzionale. Conservare un materasso gonfiabile richiede alcuni importanti accorgimenti....
Casa

5 regole per conservare i tappeti

Quando i tappeti vengono depositati, specialmente quelli di lana, sono vulnerabili agli insetti ed alla muffa. Nessun sistema di stoccaggio è in grado di proteggerlo completamente. Se però vengono seguite alcune regole si riesce a rimuoverlo dal deposito...
Casa

Come seccare i fiori

Avete mai voluto realizzare qualche composizione con i fiori? Sappiamo tutti che far durare un bel mazzo di fiori o una composizione con fiori appena colti è complicato, anche se si usano le dovute accortezze e cure. Per questo vogliamo parlavi di un...
Casa

Come usare i fiori come segnaposto

Per apparecchiare una tavola a regola d'arte occorre aggiungere dei particolari. In occasione delle feste per esempio per stupire gli ospiti si possono usare i fiori come segnaposto. Una proposta davvero particolare, ma di grande effetto. Quindi il tocco...
Casa

Come conservare il materasso in garage

Se si possiede un materasso e bisogna conservarlo è opportuno proteggerlo accuratamente, specialmente se la destinazione è il garage. Generalmente l'umidità caratterizza questo tipo di locale in quanto sono quasi tutti interrati per cui bisogna adottare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.