Come conservare un granchio sotto alcool

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se amiamo la zoologia ed in particolare quella legata agli esseri marini, possiamo ad esempio al prendere un ragno che troviamo sul bagnasciuga, e per non farlo deteriorare, lo possiamo conservare sotto l'alcool, proprio come fanno nelle facoltà universitarie o nei musei di scienze naturali. In riferimento a ciò, ecco alcuni consigli su come ottimizzare il risultato ed evitare che il granchio possa deteriorarsi, e farci perdere la possibilità di studiarlo nei dettagli.

25

Occorrente

  • Barattolino in vetro con chiusura ermetica
  • Alcool etilico
35

Per prima cosa, una volta portato a casa il granchio, dovremo sciacquarlo sotto l'acqua corrente. Prestiamo molta cura nello svolgere questa operazione, dovremo rimuovere tutto il sale presente sulla superficie e all'interno del crostaceo stesso. Dopo aver fatto questa operazione dovremo posizionare il granchio (o il crostaceo da noi scelto) nel barattolo. Anche questa operazione deve essere fatta con molta cura, prestiamo attenzione infatti a non rompere nessuna parte di esso, in particolar modo le zampe e le chele.

45

A questo punto dovremo procurarci dell'alcool etilico e versarlo nel barattolo. L'alcool etilico è facilmente reperibile in qualsiasi supermercato, ma spesso lo abbiamo già in casa. Versiamo nel barattolo la quantità di alcool sufficiente a ricoprire il granchio completamente, abbondiamo anche un po' con la quantità. Questa semplice operazione consente di mantenere per moltissimi anni un oggetto conservato. Infatti in funzione della sua azione antibatterica, l'alcool disinfetta completamente e sterilizza ogni tessuto del granchio che, quindi, non subirà alcun processo di deterioramento. Bisogna però avere l'accortezza di rabboccare il barattolo con nuovo alcool. Infatti con l'andare degli anni, l'alcool tenderà ad evaporare, è un processo che avviene naturalmente, quindi non potremo far nulla per evitare l'evaporazione.

Continua la lettura
55

il granchio che abbiamo posto all'interno dell'alcool, diventerà leggermente rosato, questo perché i tessuti si impregneranno del liquido con il passar degli anni. Con questo semplice sistema potremo dunque conservare il nostro granchio per moltissimi anni. Infine un consiglio ulteriore in merito riguarda lo stesso alcool; infatti, essendo soggetto ad evaporare conviene ogni qualvolta si preleva il granchio per esaminarlo, svuotare il vaso con la chiusura ermetica e rifornirlo con dell'altro alcool, anche per poterlo meglio visualizzare, essendo questo nuovo liquido sicuramente più pulito e limpido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come conservare le stelle marine raccolte sulla spiaggia

Chi di noi non rimane ammaliato dalle bellezze che offre il fondo marino e, quello che con più facilità possiamo osservare tra gli scogli! La stella marina ne è un'esempio. Questo meraviglioso echinoderma vive in tutti i mari del mondo e, a seconda...
Altri Hobby

Come conservare le fotografie

Le fotografie costituiscono dei meravigliosi strumenti per conservare i ricordi e le emozioni degli anni passati, ma non tutte le persone conoscono il metodo per conservarle in modo che esse non si rovinino oppure non si schiariscano con il trascorrere...
Altri Hobby

Come conservare le monete antiche

Se la vostra passione risultasse essere il collezionismo, nello specifico di monete, sicuramente saprete che conservare le monete in buone condizioni in modo che mantengano il loro valore ottimale di mercato è indubbiamente il fattore principale. Come...
Altri Hobby

10 consigli utili per conservare più a lungo i fiori recisi

Ricevere in regalo un mazzo di fiori, si sa, è sempre un piacere, soprattutto per festività come ad esempio San Valentino o un compleanno, ma, purtroppo, non si tratta di un dono destinato a durare nel tempo. Se però seguirete i 10 utili consigli di...
Altri Hobby

Come conservare i sigari correttamente

Il sigaro è composto principalmente da foglie di tabacco arrotolate. Esso viene lavorato artigianalmente o a macchina. Gli elementi che compongono il sigaro sono: "tripa", "capote" e "capa". Per "tripa" si fa riferimento al ripieno, cioè alla parte...
Altri Hobby

Come conservare una collezione di farfalle

Molto spesso succede che chi è appassionato di collezionismo decida di crearsi le proprie collezioni in modo molto originale e creativo. Tali collezioni, con il passare degli anni, accrescono il loro valore e sono anche in grado di abbellire l'ambiente...
Altri Hobby

Come conservare banconote d'epoca

La collezione delle banconote d'epoca è un hobby interessante per gli appassionati di storia e per le persone affascinate dall'arte che adorna la moneta cartacea. Purtroppo la fragilità della carta e i numerosi segni di invecchiamento dovuti ai molteplici...
Altri Hobby

Come conservare l'argilla fresca

L'argilla è un composto ottenuto dalla mescolanza di materie originate dalle rocce e dalla loro erosione, che possiede delle particolari composizioni chimiche, grazie alla ricca presenza di minerali, come l'alluminio, il magnesio, il silice, il ferro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.