Come controllare l'efficacia di un atomizzatore a recupero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli atomizzatori sono degli apparecchi per l'agricoltura che servono per l'irrigazione dei campi coltivati. Nel particolare, vengono impiegati per cospargere di fitofarmaci i vigneti ed i frutteti. Si tratta di una macchina compatta, dotata di un raddrizzatore e di una ventola con delle pale rotanti. Questi distribuiscono il prodotto in modo uniforme e nel rispetto ambientale. Inoltre, sono anche estremamente funzionali e facili da usare. Nei passi successivi, tratteremo nello specifico dell'atomizzatore a recupero e più precisamente di come controllare l'efficacia di questa macchina.

27

Occorrente

  • atomizzatore a recupero
  • acqua ed attrezzi per la pulizia
  • grassi lubrificanti per macchine agricole
37

Gli atomizzatori sono costruiti con dei criteri ben precisi atti a rendere la macchina perfettamente performante. Sono dotati di una cisterna in vetroresina. Questa è fornita di una scala graduata per individuare il livello del liquido immesso. Le parti restanti del telaio sono costruite in ferro massiccio. Hanno la forma caratteristica di U e modanature in lamiera zincata. Per controllare l'efficacia dell'atomizzatore, è necessario tenere sotto controllo il nebulizzatore. Tale componente, ha lo scopo di garantire un flusso costante e distribuire il liquido in base alle esigenze dettate dal tipo di impianto agricolo. Questo vale sia per quando il livello di liquido nella cisterna è basso che quando è completamente piena.

47


L'elemento base da controllare, è il raddrizzatore. Se funziona correttamente, non spreca il liquido e soprattutto non sgocciola. È necessario verificare, inoltre, la libertà di movimento dell'elica. Essendo inclinabile di diversi gradi, non deve avere impedimenti dovuti ad incagli di materiali vari o essere intaccata dalla ruggine. L'uso corretto di un atomizzatore, è concepito per rispettare l'ambiente, quindi con la possibilità di irrigare campi coltivati anche in prossimità di abitazioni e corsi d'acqua. Tutto avviene senza alcun rischio per la salute e con emissioni di gas pari a zero. A tal proposito, periodicamente va fatta una verifica presso i centri autorizzati per controllare se le esalazioni si mantengono costanti ed entro i livelli stabiliti dalle vigenti normative.

Continua la lettura
57

A margine di quanto sin qui descritto, va aggiunto che per garantire l'efficienza in proiezione futura dell'atomizzatore, bisogna periodicamente svuotare la cisterna e pulirla con acqua corrente. Nel contempo, si devono eliminare con cura tutte le scorie che si depositano all'interno, nonché il fango che si posa e attacca sulla parte esterna. Un lavaggio con acqua e una lubrificazione con grassi specifici per macchine agricole, consentirà di ottenere un atomizzatore sempre in perfetta efficienza. Inoltre, si avrà la possibilità di risparmiare dal punto di vista della manutenzione, scongiurando anche la sostituzione di pezzi abbastanza costosi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le emissioni di gas periodicamente va fatta una verifica presso i centri autorizzati per controllare se le esalazioni si mantengono costanti ed entro i livelli stabiliti dalle vigenti normative.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come controllare una fotocellula

Il termine fotocellula viene usato generalmente, per indicare tutti quei circuiti elettrici che impiegano dei fotorivelatori. Essi sono dei dispositivi che riescono a rilevare una elettromagnetica radiazione, fornendo un segnale in uscita con intensità...
Materiali e Attrezzi

Come controllare un fusibile termico

Per chi non lo sapesse il fusibile termico è una sorte di dispositivo elettronico in grado di proteggere da eventuali cortocircuiti. È infatti adibito ad interrompere il flusso di corrente elettrica eventualmente se questo supera una data soglia prestabilita....
Materiali e Attrezzi

Come controllare la corrente in uscita in un alternatore

L'alternatore costituisce un elemento fondamentale per l'intero impianto elettrico della vostra automobile. Naturalmente, può capitare che qualcosa non funzioni correttamente, compromettendo così la normale ed efficace funzionalità della vostra auto....
Materiali e Attrezzi

Come pulire gli atomizzatori

Ormai fumare non è più un tabù, e chiunque sia abbastanza grande e maggiorenne ha accesso facile ad ogni tipo di sigarette, sia che si tratti di normali sigarette con tabacco, sia che si tratti delle nuove sigarette elettroniche, ormai divenute una...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un rifrattometro per il miele

In natura esistono prodotti naturali che una volta raccolti devono subire dei processi. Per poi metterli in commercio. Tra i più apprezzati si può trovare il miele. Le seguenti operazioni sono, infatti, indispensabile per controllare il prodotto fin...
Materiali e Attrezzi

Come testare un condensatore con un tester digitale

Gli apparecchi elettronici per funzionare hanno bisogno di alcuni componenti. Per accorgersi di questo, basta aprirli con cura e osservarne il contenuto di un apparecchio qualsiasi. In questo caso vedrete una basetta di plastica dove sono disposte delle...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un estrattore per cuscinetti

I cuscinetti svolgono un lavoro abbastanza importante in un'automobile. Essi infatti prevengono il deterioramento delle parti meccaniche che può essere causato dalle cattive condizioni delle strade. Per evitare problemi è opportuno controllare i cuscinetti...
Materiali e Attrezzi

Come collegare un tubo dell'acqua a una grondaia

Collegare il tubo dell'acqua alla grondaia può essere utile per molteplici scopi. Ad esempio può essere importante per drenare l'acqua e farla scorrere verso una zona adibita per tale scopo; un altro fine può essere quello di utilizzare l'acqua che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.